E-R | BUR

n.339 del 10.11.2016 (Parte Seconda)

XHTML preview

L.R. n. 6/2011 - Delibera della A.L. n. 98/2016. -. Avvio procedura ad evidenza pubblica per l'individuazione di un fondo immobiliare chiuso costituito per la realizzazione di interventi in materia di alloggi sociali da realizzarsi sul territorio regionale ai fini della sottoscrizione di quote

GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA.ROMAGNA

Richiamate:

- la Legge Regionale 08 agosto 2001, n. 24, recante: “Disciplina generale dell’intervento pubblico nel settore abitativo” e s. m.i.;

- l’art. 1 comma 1 lettera a) del D.P.C.M. 16 luglio 2009 “Piano nazionale di edilizia abitativa”;

- la Legge Regionale 30 giugno 2011, n. 6, recante: “Disciplina della partecipazione della Regione Emilia-Romagna ai fondi immobiliari chiusi per il sostegno all’edilizia abitativa”;

- la deliberazione della Assemblea Legislativa n. 16 del 9 giugno 2015, avente ad oggetto: ”L.R. 8 agosto 2001, n. 24 (Disciplina generale dell’intervento pubblico nel settore abitativo) - Approvazione del programma pluriennale per le politiche abitative. (Proposta della Giunta regionale in data 27 aprile 2015, n. 469)”;

- la deliberazione della Assemblea Legislativa n. 98 del 26 ottobre 2016, avente ad oggetto: “Definizione dei criteri e modalità attuative per l’adesione a fondi immobiliari chiusi che operano nel settore dell’edilizia residenziale sociale. Proposta alla Assemblea Legislativa. (Proposta della Giunta regionale in data 26 settembre 2016, n. 1530)”;

Considerato che con la suddetta deliberazione dell'Assemblea Legislativa n. 98 del 26 ottobre 2016, è stato stabilito:

- che la Giunta regionale emani uno specifico bando per la selezione dei fondi immobiliari chiusi a cui aderire, come previsto all’art. 5 della Legge Regionale n. 6/2011;

- che il bando in particolare deve definire: i requisiti di ammissibilità, le modalità di presentazione e valutazione delle domande, le procedure e modalità di selezione, le caratteristiche degli alloggi sociali, il valore locativo degli alloggi, le tipologie di nuclei familiari destinatari degli alloggi e i requisiti soggettivi che devono essere posseduti, tutti gli aspetti tecnici, amministrativo-contabili (punto 6. dell’allegato 1);

- che le risorse destinate alla acquisizione di quote di fondi immobiliari chiusi ammontano a Euro 600.000,00 attualmente allocate sul capitolo 32024 Acquisizione di quote di fondi immobiliari chiusi per il sostegno, la promozione e lo sviluppo dell’edilizia residenziale sociale (art. 3, L.R. 30 giugno 2011, n. 6”, del bilancio per l’esercizio gestionale 2016-2018, anno di previsione 2016, che presenta la necessaria disponibilità, approvato con propria deliberazione n.2259/2015 e s. m.;

- che eventuali ulteriori risorse che affluiranno sul capitoli di spesa n. 32024 potranno essere impiegate per incrementare le disponibilità destinate al finanziamento della suddetta iniziativa;

Dato atto che, ai fini della individuazione del fondo immobiliare chiuso cui aderire la Legge Regionale n. 6/2011 sopra citata prevede l’espletamento di una procedura ad evidenza pubblica;

Valutato, per accrescere l’offerta di alloggi sociali, al fine di fronteggiare l’emergenza abitativa dovuta prevalentemente alla crisi economica e occupazionale che ha colpito anche il territorio della Regione Emilia-Romagna, di effettuare una procedura di evidenza pubblica semplificata “ristretta” (manifestazione di interesse), nel rispetto dei principi di economicità, imparzialità, efficacia, parità di trattamento, trasparenza e proporzionalità di cui all’art. 4 del D.lgs. n. 50/2016;

Dato atto che le risorse pari a Euro 600.000,00 disponibili sul capitolo 32024 del bilancio gestionale 2016-2018, anno di previsione 2016, secondo i principi ed ai sensi del D.Lgs. n. 118/2011 e s.m.i., devono essere concesse e impegnate entro il corrente anno;

Ritenuto opportuno:

- avviare, per le motivazioni sopra indicate, la procedura ad evidenzia pubblica semplificata per l’adesione ad un fondo immobiliare chiuso;

- procedere alla approvazione, in attuazione al punto 4) del dispositivo di cui alla delibera dell’Assemblea Legislativa sopracitata, dell’allegato 1, che costituisce “Avviso di manifestazione di interesse per l’individuazione di un fondo immobiliare chiuso costituito per la realizzazione di interventi di edilizi residenziale sociale sul territorio regionale ai fini della sottoscrizione di quote” e dell’allegato 2 che costituisce il “Modulo manifestazione interesse”, parti integranti della presente deliberazione;

- destinare alla finalità suddetta le eventuali ulteriori risorse che affluiranno sul capitole n. 32024 eccedenti le risorse già disponibili nel bilancio per l’esercizio gestionale 2016-2018 ammontanti a Euro 600.000,00;

Ritenuto altresì di procedere alla pubblicazione integrale dell’avviso oltre che nel BURERT anche sul sito istituzionale http://territorio.regione.emilia-romagna.it/politiche-
abitative;

Visto l’art. 11 della legge 16 gennaio 2003, n. 3, recante: “Disposizioni ordinamentali in materia di pubblica amministrazione”;

Visto il D.Lgs. 14 marzo 2013, n. 33 “Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni” e s.m.i., e in particolare l’obbligo di pubblicazione di cui all’articolo 26, comma 1, relativo a “i criteri e le modalità cui le amministrazioni stesse devono attenersi per la concessione di sovvenzioni, contributi, sussidi ed ausili finanziari e per l'attribuzione di vantaggi economici di qualunque genere a persone ed enti pubblici e privati”;

 Richiamate:

- la deliberazione n.2416 del 29 dicembre 2008 recante: “Indirizzi in ordine alle relazioni organizzative e funzionali tra le strutture e sull’esercizio delle funzioni dirigenziali. Adempimenti conseguenti alla delibera 999/2008. Adeguamento e aggiornamento della delibera n. 450/2007” e s. m. i;

- la deliberazione n.66 del 25 gennaio 2016 avente ad oggetto: “Approvazione del Piano triennale di prevenzione della corruzione e del programma per la trasparenza e l’integrità. Aggiornamenti 2016-2018”;

- la determinazione n. 12096 del 25 luglio 2016 avente ad oggetto: “Ampliamento della trasparenza ai sensi dell’art. 7 comma 3 Dlgs 33/2013, di cui alla deliberazione della Giunta regionale 25 gennaio 2016 n. 66”;

- la deliberazione della Giunta regionale n. 56 del 25 gennaio 2016 avente ad oggetto: “Affidamento degli incarichi di Direttore Generale della Giunta regionale, ai sensi dell'art. 43 della L.R. 43/2001”;

- la deliberazione della Giunta regionale n. 270 del 29 febbraio 2016 avente ad oggetto: “Attuazione prima fase della riorganizzazione avviata con delibera n.2189/2015”;

- la deliberazione della Giunta regionale n.622 del 28 aprile 2016, avente ad oggetto: “Attuazione seconda fase della riorganizzazione avviata con delibera 2189/2015”;

- la deliberazione della Giunta regionale n.702 del 16 maggio 2016 avente ad oggetto: “Approvazione incarichi dirigenziali conferiti nell'ambito delle Direzioni Generali - Agenzie - Istituto, e nomina dei responsabili della prevenzione della corruzione, della trasparenza e accesso civico, della sicurezza del trattamento dei dati personali, e dell'anagrafe per la stazione appaltante”;

- n. 1107 del 11 luglio 2016 avente ad oggetto: “Integrazione delle declaratorie delle Strutture organizzative della Giunta regionale a seguito dell’implementazione della seconda fase della riorganizzazione avviata con delibera n. 2189/2015”;

Dato atto del parere allegato;

 Su proposta dell’Assessore competente per materia;

delibera 

per le motivazioni espresse in premessa, parte integrante alla presente deliberazione:

 1) di procedere, per le motivazioni espresse in narrativa, all’avvio della procedura ad evidenza pubblica finalizzata all’individuazione di un fondo immobiliare chiuso avente la finalità di realizzare alloggi sociali nel territorio regionale;

2) di approvare, in attuazione al punto 4) del dispositivo di cui alla delibera dell’Assemblea Legislativa N. 98/2016 sopracitata, l’allegato 1 che costituisce “Avviso di manifestazione di interesse per l’individuazione di un fondo immobiliare chiuso costituito per la realizzazione di interventi di edilizi residenziale sociale sul territorio regionale ai fini della sottoscrizione di quote” e l’allegato 2 che costituisce il “Modulo manifestazione interesse”, parte integranti della presente deliberazione;

3) di dare atto che le risorse destinate alla acquisizione di quote di fondi immobiliari chiusi ammontano a Euro 600.000,00 attualmente allocate sul capitolo 32024 Acquisizione di quote di fondi immobiliari chiusi per il sostegno, la promozione e lo sviluppo dell’edilizia residenziale sociale (art. 3, L.R. 30 giugno 2011, n. 6”, del bilancio per l’esercizio gestionale 2016-2018, anno di previsione 2016, che presenta la necessaria disponibilità, approvato con propria deliberazione n.2259/2015 e s. m.;

4) di destinare alla finalità suddetta le eventuali ulteriori risorse che affluiranno sul capitole n. 32024 eccedenti le risorse già disponibili nel bilancio per l’esercizio gestionale 2016-2018 ammontanti a Euro 600.000,00;

5) di dare atto che per quanto previsto in materia di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni, di cui al D.Lgs. 14 marzo 2013, n. 33, si provvederà ai sensi delle disposizioni normative ed amministrative richiamate in parte narrativa;

6) di disporre la pubblicazione integrale dell’avviso sul sito istituzionale http://territorio.regione.emilia-romagna.it/politiche-abitative;

7) di pubblicare la presente deliberazione nel Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Emilia-Romagna.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it