E-R | BUR

n. 1 del 05.01.2011 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

L.R. 7/98 e s.m. - Ripartizione provvisoria delle risorse destinate alle Province per la realizzazione dei programmi turistici di promozione locale (P.T.P.L.) anno 2011

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

Richiamata la L.R. 4 marzo 1998, n. 7 e s.m., ed in particolare:

  • l’art.5 laddove prevede che gli obiettivi della programmazione regionale per la promozione e la commercializzazione turistica siano realizzati annualmente anche attraverso l’attuazione dei Programmi Turistici di Promozione Locale, di seguito denominati P.T.P.L., delle Province;
  • l’art.11 laddove prevede, nell’ambito delle attività attribuite ad APT Servizi Srl, la validazione di progetti turistici, da realizzarsi sui mercati internazionali;

Richiamate, altresì, le seguenti proprie deliberazioni:

- n. 592 del 4 maggio 2009 avente ad oggetto: "L.R. 7/98 e succ. mod.- Modalità, procedure e termini per l'attuazione degli interventi regionali per la promozione e la commercializzazione turistica";

- n. 1100 del 26 luglio 2010 avente ad oggetto: "L.R. 7/98 e succ. mod.- Parziale modifica della deliberazione di Giunta Regionale n. 592/2009”;

- n. 766 del 14 giugno 2010 avente ad oggetto: “L.R. n. 7/1998 e s.m. - Approvazione delle linee strategiche dei programmi turistici di promozione locale (P.T.P.L.) Anno 2011”;

Dato atto che il punto 1. del dispositivo della delibera di Giunta regionale 1100/10 prevede che tutti i procedimenti amministrativi già avviati, proseguono sino al loro compimento in ottemperanza a quanto stabilito dalla delibera 592/09;

Dato altresì atto che con delibera 766/10 la Giunta regionale ha approvato le Linee strategiche provinciali dei P.T.P.L. per l’anno 2011;

Richiamato il punto 3. del oaragrafo 1 del capitolo 5) dell'Allegato A) della citata delibera 592/09, che stabilisce che:

  • ciascuna Provincia deve approvare e trasmettere il proprio P.T.P.L. entro il 30 settembre dell’anno antecedente a quello di riferimento;
  • il predetto programma deve contenere, per ciascun ambito di attività di promozione a carattere locale, la graduatoria degli interventi ammissibili a finanziamento nonché una scheda tecnico – finanziaria riportante le caratteristiche salienti e gli elementi identificativi dei soggetti coinvolti per ciascun intervento, nonché la validazione rilasciata da APT Servizi S.r.l. solo per quegli interventi che includono azioni nei mercati esteri;
  • sempre il precitato programma deve inoltre indicare la ridestinazione delle eventuali economie che si dovessero accertare in sede di attuazione del P.T.P.L., a favore del completamento di interventi già previsti o mediante la programmazione di nuovi interventi coerenti con gli atti di indirizzo programmatici regionali;

Acquisiti e trattenuti agli atti del Servizio Turismo e Qualità aree turistiche, i P.T.P.L. nonché gli eventuali documenti integrativi trasmessi dalle Province con le seguenti note:

Tabella 1

Province

Tipo atto prov.

N. atto prov.

Prot. reg.

Data prot. reg.

Bologna

Dl. G.P.

412/2010

250615

13/10/2010

Ferrara

Dl. G.P.

281/2010

240842

05/10/2010

Forli’ – Cesena

Dl. G.P.

448/2010

250618

13/10/2010

Modena

Dl. G.P.

347/2010

233784

24/09/2010

Parma

Dl. G.P.

541/2010

244737

07/10/2010

Piacenza

Dl. G.P.

429/2010

238277

30/09/2010

Ravenna

Dl. G.P.

424/2010

246375

11/10/2010

Reggio Emilia

Dl. G.P.

269/2010

263274

26/10/2010

Rimini

Dl. G.P.

244/2010

250604

13/10/2010

Dato atto che il competente Servizio Turismo e Qualità aree turistiche ha:

  • provveduto a verificare la predetta documentazione, esprimendo il proprio esito positivo in apposite schede denominate “Relazione in ordine ai P.T.P.L. Anno 2011”, trattenute agli atti dal Servizio stesso;
  • acquisito da APT Servizi Srl, in data 26/11/2010, protocollo n. 295553, la documentazione relativa alla validazione degli interventi che includono azioni nei mercati esteri, trattenuta agli atti dal Servizio stesso;

Richiamato il punto 5. del paragrafo 1 del capitolo 5) dell'Allegato A) della citata delibera 592/09, che stabilisce che la Giunta regionale provvede con proprio atto a disporre la ripartizione e la contestuale assegnazione provvisoria delle risorse destinate al finanziamento delle attività di promozione a carattere locale entro il mese di novembre precedente all’esercizio di riferimento e comunque ad avvenuta presentazione del progetto di legge regionale concernente il Bilancio di Previsione dell’esercizio finanziario di riferimento all’Assemblea legislativa;

Richiamate, altresì, le deliberazioni n. 1703 e n. 1704 del 15 novembre 2010 con le quali la Giunta regionale ha rispettivamente approvato il progetto di legge regionale concernente la “Legge Finanziaria regionale adottata a norma dell’art. n. 40 della L.R. 15/11/2001, n. 40, in coincidenza con l’approvazione del Bilancio di previsione della Regione Emilia-Romagna per l’esercizio finanziario 2011 e del Bilancio pluriennale 2011-2013” e il progetto di legge regionale concernente il “Bilancio di pPrevisione della Regione Emilia–Romagna per l’esercizio finanziario 2011 e Bilancio pluriennale 2011-2013”;

Dato atto che:

- le risorse finanziarie complessivamente attribuibili alle Province, per l’anno 2011, ammontanti ad € 3.700.000,00, risultano allocate, nell’ambito del progetto di legge concernente il “Bilancio di previsione della Regione Emilia–Romagna per l’esercizio finanziario 2011 e Bilancio pluriennale 2011-2013” di cui alla delibera di Giunta regionale 1704/10, al Capitolo n. 25561 “Assegnazione alle Province per il finanziamento dei progetti, attività ed iniziative compresi nei programmi turistici di promozione locale (art. 6, art. 7, comma 3, lett. A), L.R. 4 marzo 1998, n. 7), di cui all’U.P.B. n. 1.3.3.2.9100;

- le predette risorse saranno confermate o eventualmente rimodulate, nonché impegnate, solo a seguito dell’entrata in vigore sia della “Legge Finanziaria regionale adottata a norma dell’art. n. 40 della L.R. 15/11/2001, n. 40, in coincidenza con l’approvazione del Bilancio di previsione della Regione Emilia-Romagna per l’esercizio finanziario 2011 e del Bilancio pluriennale 2011-2013” che della legge regionale di “Bilancio di previsione della Regione Emilia–Romagna per l’esercizio finanziario 2011 e Bilancio pluriennale 2011-2013”;

Ritenuto che, a seguito dei positivi risultati espressi dal competente Servizio Turismo e Qualità aree turistiche, sussistano le condizioni per:

a) approvare la seguente Tabella n. 2 che riporta, in applicazione dei criteri stabiliti al punto 4. del Paragrafo 1 del Capitolo 5) dell'Allegato A) della citata delibera 592/09, la ripartizione provvisoria fra le Province per l’anno 2011 delle risorse complessive di € 3.700.000,00, disponibili nell’ambito del progetto di legge di “Bilancio di previsione della Regione Emilia–Romagna per l’esercizio finanziario 2011 e Bilancio pluriennale 2011-2013”, sul capitolo di spesa precedentemente specificato:

Tabella 2

Beneficiario

Sistema di ripartizione di cui al 4° punto - Paragrafo 1 - Capitolo 5 della D.G.R. 592/2009 e s.m.

 

 

Totale Riparto 2011

 

Prima Quota del 10%

% di Riparto di cui alla Tab. A Dl. G.R. 2728/1997

Applicazione della % sulla restante quota

 

Provincia di BOLOGNA

41.111,11

13,16

438.228,00

479.339,11

Provincia di FERARA

41.111,11

11,29

375.957,00

417.068,11

Provincia di FORLI’ CESENA

41.111,11

9,11

303.363,00

344.474,11

Provincia di MODENA

41.111,11

4,58

152.514,00

193.625,11

Provincia di PARMA

41.111,11

5,90

196.470,00

237.581,11

Provincia di PIACENZA

41.111,11

2,10

69.930,00

111.041,11

Provincia di RAVENNA

41.111,11

15,26

508.158,00

549.269,11

Provincia di REGGIO EMILIA

41.111,11

3,43

114.219,00

155.330,11

Provincia di RIMINI

41.111,12

35,17

1.171.161,00

1.212.272,12

TOTALE GENERALE

370.000,00

100,00

3.330.000,00

3.700.000,00

 

Richiamate altresì:

- la L.R. n. 13 in data 26 luglio 2007 ed in particolare l’art. 34;

- la L.R. 26 novembre 2001, n. 43 e successive modificazioni;

- il D.P.R. 252/98, art. n. 1, comma 2;

nonché le seguenti proprie deliberazioni:

- n. 1057 del 24 luglio 2006, n. 1663 del 27 novembre 2006 e n. 1173 del 27 luglio 2009;

- n. 2416 del 29 dicembre 2008, avente ad oggetto “Indirizzi in ordine alle relazioni organizzative e funzionali tra le strutture e sull’esercizio delle funzioni dirigenziali. Adempimenti conseguenti alla delibera 999/08. Adeguamento e aggiornamento della delibera 450/07.” e s.m.;

Dato atto del parere allegato;

Su proposta dell’Assessore Regionale Turismo. Commercio.

A voti unanimi e palesi 

delibera:

Per le motivazioni indicate in premessa e che qui si intendono integralmente riportate:

  1. di dare atto che le risorse finanziarie complessivamente attribuibili alle Province, per la realizzazione dei Programmi turistici di promozione locale (P.T.P.L.) anno 2011, ammontanti ad € 3.700.000,00, risultano allocate, nell’ambito del progetto di legge concernente il “Bilancio di previsione della Regione Emilia–Romagna per l’esercizio finanziario 2011 e Bilancio pluriennale 2011-2013” di cui alla delibera di Giunta regionale 1704/10, al Capitolo n. 25561 “Assegnazione alle Province per il finanziamento dei progetti, attività ed iniziative compresi nei programmi turistici di promozione locale (art. 6, art. 7, comma 3, lett. A) L.R. 4 marzo 1998, n. 7), di cui all’U.P.B. n. 1.3.3.2.9100;
  2. di approvare la Tabella n. 2 di cui alle premesse, che riporta la ripartizione provvisoria fra le Province per l’anno 2011 delle predette risorse finanziarie destinate alla realizzazione dei Programmi turistici di promozione locale (P.T.P.L.) anno 2011, in attuazione delle proprie deliberazioni 592/09 e 766/10;
  3. di dare atto che le predette risorse finanziarie saranno confermate o eventualmente rimodulate, nonché impegnate, solo a seguito dell’entrata in vigore della “Legge Finanziaria regionale adottata a norma dell’art. n. 40 della L.R. 15/11/2001, n. 40, in coincidenza con l’approvazione del Bilancio di previsione della Regione Emilia-Romagna per l’esercizio finanziario 2011 e del Bilancio pluriennale 2011-2013” e della legge di “Bilancio di previsione della Regione Emilia–Romagna per l’esercizio finanziario 2011 e Bilancio pluriennale 2011-2013”;
  4. di pubblicare integralmente il presente provvedimento nel Bollettino Ufficiale della Regione.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it