E-R | BUR

n.27 del 29.01.2014 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Acquisizione ai sensi dell'art. 125, comma 11, del DLgs 163/06 e s.m. del servizio "Attività di analisi e supporto tecnico economico per la definizione dei costi medi dei servizi di TPL autofiloviari nonché determinazione del contributo chilometrico per i servizi minimi per il triennio 2014-2016. (Art. 32 LR 30/1998 e smi). CIG n. 53494666FD e del servizio complementare "Sviluppo e personalizz. del modello di calcolo dei fabb. di mobilita'" CIG. n. 5469081C67 alla LEM Reply Srl - Torino

IL RESPONSABILE

(omissis)

determina:

per le motivazioni illustrate in premessa che qui si intendono espressamente richiamate:

  1. di dare atto che le verifiche effettuate sulle dichiarazioni sostitutive di cui all’art. 38 del DLgs 163/2006 e s.m.i, prodotte dalla società LEM Reply Srl di Torino (TO) si sono concluse positivamente;
  2. di dare atto altresì che al servizio oggetto del presente provvedimento, non trattandosi e/o non essendo correlato ad un progetto d’investimento pubblico, secondo quanto prescritto dall’art.11 della Legge 16 gennaio 2003, n.3, non occorre l’attribuzione del CUP (codice unico di progetto) secondo le modalità e le procedure definite dal CIPE;
  3. di acquisire ai sensi dell’art.125, comma 11, del DLgs. 12 aprile 2006, n. 163 e ss. mm. e ii., nonché dell’art.10 della Legge Regionale 21 dicembre 2007, n. 28, della deliberazione della G.R. n.2416/2008 e ss. mm. e ii, in attuazione della deliberazione di Giunta Regionale 1210/13 e della determinazione dirigenziale n. 13315 del 22/10/2013, il servizio relativo all’“Attività di analisi e supporto tecnico economico per la definizione dei costi medi dei servizi di TPL autofiloviari nonché determinazione del contributo chilometrico per i servizi minimi per il triennio 2014/2016 (art. 32 Legge Regionale 30/98 e ss.mm.)” CIG N. 53494666FD;
  4. di affidare il servizio descritto al precedente punto 2. alla società LEM Reply Srl con sede a Torino (TO) - Corso Francia n. 110, per un importo complessivo di Euro 49.500,00 (Euro quarantanovemilacinquecento/00) oltre l’attuale aliquota IVA al 22% e, pertanto per complessivi Euro 60.390,00 (Euro sessantamilatrecentonovanta/45);
  5. di acquisire altresì il servizio complementare inerente “Sviluppo e personalizzazione del modello di calcolo dei fabbisogni di mobilità”, in ottemperanza a quanto prescritto dall’art.57, comma 5, lett. a) del DLgs 163/06 (Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture in attuazione delle direttive 2004/17/CE e 2004/18/CE) e ss. mm. e ii., dalla Parte IV, Titolo V, Capo II del relativo Regolamento d’esecuzione ed attuazione di cui al DPR 207/10, dalla Legge regionale 28/07, dall’Appendice 1. - Parte Speciale della Deliberazione della Giunta regionale 2416/08;
  6. di affidare il servizio complementare di cui al precedente punto 4. alla medesima Società LEM REPLY Srl con sede a Torino (TO) - Corso Francia n. 110, per un importo pari a Euro 10.000,00 oltre l’aliquota IVA al 22% e pertanto per complessivi Euro 12.200,00 (Euro dodicimiladuecento/00), come da offerta prot. n. PG.2013.297689 del 29/11/2013, il cui codice identificativo di gara (CIG) attribuito è il n. 5469081C67;
  7.  di imputare la spesa complessiva di Euro 72.590,00, IVA 22% compresa, composta da Euro 60.390,00 (CIG N.53494666FD) più Euro 12.200,00 (CIG N.5469081C67), registrata al n. 4370 d’impegno, sul capitolo n. 43186 “ Spese per il sostegno del sistema del trasporto pubblico regionale e locale, della mobilità urbana e dell’intermodalità (LR 2 ottobre 199, n. 30)” di cui all’UPB 1.4.3.2.15260 per l’esercizio finanziario in corso che presenta la necessaria disponibilità;
  8.  di dare atto che per quanto riguarda l’individuazione della società aggiudicataria le funzioni sono state svolte dal Responsabile del Servizio Affari generali, giuridici e programmazione finanziaria Dott. Francesco Saverio Di Ciommo, mentre quelle del Direttore dell’Esecuzione del Contratto, sono svolte dal sottoscritto;
  9.  di dare atto che alla liquidazione dell’importo di cui al precedente punto 6. si provvederà, con successivi propri atti formali, ai sensi dell’art. 51 della L.R. 40/01 e della deliberazione della Giunta regionale 2416/08 e ss. mm. e ii., in ottemperanza agli obblighi di tracciabilità dei flussi finanziari, di cui alla Legge 13 agosto 2010, n.136 e ss. mm. e ii., ai sensi di quanto previsto dal DPR 207/2010 e ss. mm. e ii., secondo le prescrizioni del DLgs 231/02 e ss. mm. e ii. e alle modalità descritte nell’Allegato contratto di cui all’art. 9, nonché in ordine ai compiti del Direttore dell’Esecuzione del Contratto, dietro presentazione di regolari fatture, emesse successivamente all’accertamento delle prestazioni effettuate, in termini di qualità e quantità rispetto a quanto prescritto nei documenti contrattuali e ad avvenuta emissione dell’Attestazione di regolare esecuzione;
  10.  di approvare l’Allegato schema di contratto, parte integrante e sostanziale del presente provvedimento, le cui clausole sono state stilate in coerenza con quanto riportato nel relativo Capitolato tecnico-prestazionale, in ottemperanza al DLgs 163/06 e ss. mm. e ii., al DPR 207/10 e ss. mm. e ii., alle prescrizioni del codice civile e alle normative vigenti in materia di contratti;
  11. di dare, altresì, atto che alla stipulazione del Contratto concernente i servizi summenzionati ai punti 2 e 4, si procederà mediante scrittura privata;
  12. di dare, altresì, atto che, in fase di sottoscrizione del Contratto, ferme restando la natura e la sostanza del rapporto che con lo stesso si va a disciplinare, potranno essere apportate eventuali modifiche, non sostanziali ma di carattere puramente formale;
  13. di dare inoltre, atto che i suddetti servizi avranno decorrenza dalla data di avvio dell’esecuzione delle prestazioni che dovrà avvenire entro il 31/12/2013 e per una durata massima complessiva di n.11 (undici) mesi;
  14. di dare atto, infine, che si darà corso agli obblighi di pubblicazione prescritti dal DLgs 14 marzo 2013, n.33 e dalla deliberazione della Giunta regionale n. 1621 avente per oggetto “Indirizzi interpretativi per l’applicazione degli obblighi di pubblicazione previsti dal DLgs 14 marzo 2013, n. 33”.

Il Responsabile del Servizio

Fabio Formentin

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it