E-R | BUR

n. 130 del 17.08.2011 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Pratica n. MOPPA1068 - Ninfa SpA - Rinnovo di concessione di derivazione preferenziale di acque pubbliche dalle sorgenti Ninfa in comune di Fanano e riunione dei procedimenti n. MOPPA1068 e MOPPA1099.

IL DIRIGENTE PROFESSIONAL

(omissis)

determina:

a) fatti salvi i diritti dei terzi, di assentire alla ditta Ninfa SpA, C.F. 03257160360 il rinnovo della concessione preferenziale, richiesto in data 28/12/2006, a derivare una quantità di acqua pubblica dalle sorgenti Ninfa 1, 2, 3, 4, 5, 6 e l’acqua rilasciata al libero corso dallo sfioratore del deposito sorgente “Lelli”, loc. Casa Baldini, ad uso industriale;

b) fatti salvi i diritti dei terzi, di confermare alla ditta Ninfa SpA, C.F. 03257160360, la concessione a derivare una quantità di acqua pubblica dalle sorgenti Castagno 1, 2, 3, 4, 5 e l’acqua rilasciata al libero corso dallo sfioratore del deposito acquedotto comunale in comune di Fanano., loc. Lagacci, ad uso industriale;

c) di unificare le due concessioni in una sola pratica, identificata al n. MOPPA1068;

d) di quantificare il prelievo complessivo in 6,5 l/sec. e il consumo complessivo di 78.000 mc/anno;

e) di approvare il disciplinare allegato, parte integrante della presente determinazione, in cui sono contenuti gli obblighi e le condizioni da rispettare nell’esercizio della derivazione;

f) di approvare contestualmente il progetto e l’assetto definitivo delle opere;

g) di stabilire che, ai sensi del regolamento regionale 41/01, la concessione scadrà il 31/12/2015; (omissis)

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it