E-R | BUR

n. 75 del 03.06.2010 periodico (Parte Terza)

XHTML preview

Bando di abilitazione DPR 101/2002 per la fornitura di medicinali

I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Intercent-ER – Agenzia regionale di sviluppo dei mercati telematici. Viale Aldo Moro, 38 40127 – Punti di contatto: all’attenzione di: Anna Fiorenza Tel.: 051.5273082 – e-mail: intercenter@regione.emilia-romagna.it – Fax: 051.5273084. Indirizzo internet Amministrazione aggiudicatrice: http://www.intercent.it. Ulteriori informazioni sono disponibili presso: Il punto I.1). Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate a: punto I.1).

I.2) Tipo di amministrazione aggiudicatrice e principali settori di attività: Agenzia/ufficio regionale o locale Servizi generali delle PA. L’Amministrazione aggiudicatrice acquista per conto di altre amministrazioni aggiudicatici? No.

II.1.1) Denominazione conferita all’appalto dall’amministrazione aggiudicatrice: Bando di abilitazione gare telematiche per l’acquisto di medicinali ex DPR n. 101/2002.

II.1.2) Tipo di appalto e luogo di esecuzione, luogo di consegna o di prestazione dei servizi: Acquisto. Luogo principale di consegna: tutte le PA ex art. 19, c.5, L.R. n.11/2004. Codice NUTS: ITD 5.

II.1.5) Breve descrizione dell’appalto o degli acquisti: Bando di abilitazione, ex DPR n.101/2002, per fornit+ura di medicinali, con gare telematiche bandite con Avvisi di gara, dall’Agenzia o dalle PA legittimate ex art. 22, L.R. n.11/04. II.1.6) CPV 33690000-3.

II.1.7) L’appalto rientra nel campo di applicazione dell’accordo sugli appalti pubblici? Sì. II.1.8) Divisione in lotti: nei singoli Avvisi di gara.

II.1.9) Ammissibilità di varianti: No.

II.2.1) Quantitativo o entità totale: Volume globale ex DPR n.101/2002, art. 9, c.2 € 800.000.000,00 IVA escluse Caratteristiche dei beni e quantità sono definiti negli Avvisi di gara. I prezzi e la base d’asta nei singoli Avvisi di gara.

II.2.2) Opzioni: nei singoli avvisi di gara.

II.3) durata dell’appalto o termine di esecuzione, periodo in mesi: 24.

III.1.1) Cauzioni e garanzie richieste: nei singoli Avvisi di gara.

III.1.2) Principali modalità di finanziamento e di pagamento e/o riferimenti alle disposizioni applicabili in materia: nei singoli Avvisi di gara.

III.1.3) Non è possibile l’abilitazione al presente Bando in R.T.I. o Consorzi che tuttavia potranno richiedere di partecipare alla gara come previsto negli Avvisi.

III.2.1) Situazione personale degli operatori, inclusi i requisiti relativi all’iscrizione nell’albo professionale o nel registro commerciale: l’abilitazione al presente bando e agli avvisi deve essere richiesta mediante il processo informatico accessibile dal Sito di cui al punto I.1 comporta l’accettazione incondizionata del “Regolamento del Sistema” di cui al Sito punto I.1).

L’abilitazione al Sistema è condizionata alla sussistenza e permanenza dei seguenti requisiti di abilitazione:

a) non sussistenza di cause di esclusione di cui all’art. 38, comma 1, dalla lettera a) alla lettera m-quater);

b) iscrizione per attività inerenti i beni oggetto di gara nel registro delle imprese o in uno dei registri professionali o commerciali dello Stato di residenza se si tratta di uno Stato dell’U.E.;

c) essere in possesso dei requisiti di idoneità tecnico professionale necessari per la corretta esecuzione della fornitura/servizio, di cui all’art. 26, comma 1, lettera a), punto 2, del DLgs n. 81/2008 e s.m. i.;

d) inesistenza di ogni altra situazione che determini l’esclusione dalla gara e/o l’incapacità a contrattare con la pubblica Amministrazione;

e) adempiuto a obblighi di sicurezza previsti dalla normativa vigente;

f) n. iscrizione INPS e INAIL e relativa sede. L’Agenzia si riserva il diritto di verificare il permanere requisiti di abilitazione e in mancanza procedere a esclusione dell’Impresa dalla gara, pena sospensione e/o revoca abilitazione ex art. 5, c. 3, DPR n. 101/02.

III.2.3) Capacità tecnica informazioni e formalità necessarie per valutare la conformità ai requisiti possedere:

1) un PC collegato a internet e con browser Explorer 6 o superiore;

2) firma digitale rilasciata da un certificatore accreditato e generata per la creazione firma sicura, ex art.38, c.2, DPR. n. 445/2000.

IV.1.1) Tipo di procedura: aperta.

IV.2.1) Criteri di aggiudicazione: nei singoli avvisi di gara.

IV.2.2) Ricorso ad un’asta elettronica: nei singoli avvisi di gara.

IV.3.1) Numero di riferimento attribuito al dossier dall’amministrazione aggiudicatrice: atto del Dirigente n. 80/2010.

IV.3.2) Pubblicazioni precedenti relative allo stesso appalto: no.

IV.3.3) Termine per il ricevimento delle richieste di documenti o per l’accesso ai documenti. Data: 08/07/2010. Documenti a pagamento: no.

IV.3.4) Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione. Data: 9/07/2010, ore: 12:00.

IV.3.6) Lingue utilizzabili per la presentazione delle offerte/domande di partecipazione: italiano.

IV.3.7) Periodo minimo durante il quale l’offerente è vincolato dalla propria offerta: nei singoli Avvisi di gara.

VI.3) Informazioni complementari:

1) in seguito pubblicazione del presente Bando l’Agenzia o le PA legittimate ex art. 22, c. 3, L.R. n. 11/04, emettono Avvisi di gara completi della documentazione per le gare telematiche. Con la pubblicazione degli Avvisi verranno riaperti i termini per l’abilitazione ed i soggetti già abilitati potranno manifestare l’interesse a partecipare.

2) L’Agenzia Intercent-ER, o le PA legittimate ex art. 22, c. 3 L.R. n.11/04, non sono tenute a corrispondere alcun rimborso per le offerte presentate.

3) I concorrenti, con la presentazione della domanda, consentono il trattamento dei propri dati anche personali ex DLgs n. 196/2003 e s.i.m., per le esigenze concorsuali e contrattuali.

4) Sulla procedura di abilitazione possono essere richiesti chiarimenti per mezzo posta elettronica all’indirizzo punto I.1). Le rettifiche al Bando e i chiarimenti sono pubblicati sul Sito e nelle forme di pubblicità previste dalla normativa.

5) La pubblicazione dei singoli Avvisi di gara verrà effettuata sul sito http://www.intercent.it e sul sito delle PA, ex art. 22, L.R. n. 11/04. È designato quale responsabile del procedimento, ai sensi e per gli effetti dell’art. 10, DLgs n. 163/2006, la D.ssa Anna Fiorenza, salva diversa indicazione nell’Avviso di gara.

VI.4.1) Organismo responsabile delle procedure di ricorso TAR Bologna, Strada Maggiore, 80 – 40125 Bologna.

VI.5) Data di spedizione del bando alla GUUE: 10/05/2010.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it