E-R | BUR

n.223 del 23.07.2014 periodico (Parte Terza)

XHTML preview

Procedura aperta, a rilevanza comunitaria, per l’acquisizione del servizio di assistenza tecnica all’Autorità di Audit per attività di audit di sistema e audit delle operazioni cofinanziate dal FSE e dal FESR e per le attività di audit connesse alla chiusura della programmazione 2007-2013 dei due Programmi operativi regionali

Sezione I: Amministrazione aggiudicatrice:

I.1) Amministrazione aggiudicatrice: Regione Emilia-Romagna - Agenzia Intercent-ER - Viale A. Moro n. 38 - 40127 Bologna - tel. 051/5273082 - Fax 051/5273084 PEC intercenter@postacert.regione.emilia-romagna.it, e-mail: intercenter@regione.emilia-romagna.it; sito: http://www.intercent.it

Ulteriori informazioni sono disponibili presso: punto I.1

Indirizzo per ottenere la documentazione: punto I.1

Indirizzo per inviare offerte/domande partecipazione: Via dei Mille n. 21 - 40121 Bologna;

I.2) Tipo amministrazione aggiudicatrice: Agenzia Regionale

Sezione II: Oggetto dell’appalto:

II.1.1) denominazione dell’appalto: Procedura aperta, a rilevanza comunitaria, per l’acquisizione del servizio di assistenza tecnica all’Autorità di Audit per attività di audit di sistema e audit delle operazioni cofinanziate dal FSE e dal FESR e per le attività di audit connesse alla chiusura della programmazione 2007-2013 dei due Programmi operativi regionali.

II.1.2) Tipo appalto, luogo esecuzione, consegna o prestazione di servizi: servizi - Cat. di servizi n. 9; Luogo principale di esecuzione: Regione Emilia-Romagna; Codice NUTS:ITD5;

II.1.3) L’avviso riguarda: Appalto pubblico

II.1.5) Breve descrizione appalto: Il servizio da acquisire ha per oggetto l’assistenza tecnica assistenza tecnica all’Autorità di Audit per attività di audit di sistema e audit delle operazioni cofinanziate dal Fondo Sociale Europeo e dal Fondo Europeo di sviluppo regionale e per le attività di audit connesse alla chiusura della programmazione 2007-2013 dei due Programmi operativi regionali

II.1.6) CPV: 79212200-5;

II.1.7) L’appalto rientra nel campo di applicazione dell’AAP: Si;

II.1.8) Divisione in lotti: no;

II.1.9) Ammissibilità di varianti: no;

II.2.1) Quantitativo o entità totale: Euro 463.114,75 (IVA esclusa);

II.2.2) Opzioni: sì. L’importo posto a base di gara potrà arrivare fino ad un massimo di Euro 942.198,97 IVA esclusa, comprensivo dell’ammontare previsto per l’eventuale ripetizione, per ulteriori 24 mesi, di servizi analoghi già affidati all’operatore economico aggiudicatario ai sensi e nei limiti di quanto previsto dall’art. 57, comma 5, lett. b), D.Lgs. n. 163/2006 e s.m.i. e della proroga alla scadenza del contratto per un massimo di sei mesi.

II.3) Durata dell’appalto: Il contratto avrà durata dalla data di sottoscrizione al 15/04/2017.

Sezione III: Informazioni di carattere giuridico, economico, finanziario e tecnico:

III.1.1) Cauzioni e garanzie richieste: 1) cauzione provvisoria, corredata dall’impegno di un fideiussore a rilasciare garanzia fideiussoria per l'esecuzione della convenzione; 2) cauzione definitiva; 3) polizze assicurative come da documentazione di gara;

III.1.3) Forma giuridica raggruppamento di operatori economici aggiudicatario dell’appalto: Come da Disciplinare di gara

III.2.1) Situazione personale degli operatori, inclusi i requisiti relativi all’iscrizione nell’albo professionale o nel registro commerciale – Informazioni e formalità necessarie per valutare la conformità ai requisiti:

1) la non sussistenza delle cause di esclusione di cui all’art. 38, comma 1, da lett. a) a lett. m-quater), D.Lgs. n. 163/2006 e s.m.i.; 2) essere iscritto per attività inerenti le prestazioni oggetto della gara al Registro delle Imprese o in uno dei registri professionali o commerciali dello stato di residenza se si tratta di uno stato dell’UE, in conformità a quanto previsto dall’art. 39 del D. Lgs. n. 163/06 e s.m.i.; 3) essere in possesso dei requisiti di idoneità tecnico-organizzativi necessari per la corretta esecuzione dell’appalto, di cui all’art. 26, comma 1, lettera a), punto 2, del D.Lgs. n. 81/2008 e s.m.i.;

Sezione IV: Procedura:

IV.1) Tipo di procedura: Aperta;

IV.2) Criteri di aggiudicazione: Offerta economicamente più vantaggiosa;

IV.3.1) Numero di riferimento dossier: Determinazione di indizione n. 161 del 02/07/2014;

IV.3.4) Termine ricezione offerte e domande di partecipazione: entro le ore 12:00 del 08/09/2014;

IV.3.6) Lingue utilizzabili offerte/domande di partecipazione: Italiana;

IV.3.7) Periodo minimo offerente è vincolato offerta: 180 giorni dalla data del termine di presentazione delle offerte;

IV.3.8) Modalità di apertura delle offerte: 16/09/2014 alle ore 10.00; Luogo: Agenzia Intercent-ER - Via dei Mille n. 21 - 40121 Bologna; Persone ammesse apertura offerte: Legale rappresentante o incaricato ditta/RTI con mandato di rappresentanza o procura speciale;

Sezione VI: Altre informazioni:

VI.2) Informazioni sui fondi dell’Unione europea: L’appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea? Si, programmi FSE e FESR 2007-2014

VI.3) Informazioni complementari: a) Responsabile del procedimento di gara: Dr.ssa Patrizia Bertuzzi, Responsabile del Servizio strategie d’acquisto dell’Agenzia Intercent-ER; b) Tutta la documentazione di gara è scaricabile dal sito http://www.intercent.it, sezione “Bandi e Avvisi”; c) E’ ammesso l’istituto dell’avvalimento come da disciplinare di gara; d) Il contratto non contiene la clausola compromissoria; e) Codice CIG 5827898591; f) Sanzioni pari all’1 per mille del valore della gara ai sensi del D. L. 24/06/2014 n. 90 g) Richieste di chiarimenti: esclusivamente via PEC all’indirizzo: intercenter@postacert.regione.emilia-romagna.it o via fax al n. 051/5273084 entro e non oltre le ore 12.00 del 22/8/2014; g) Referenti per informazioni: Gianluca Imperato – Agenzia Intercent-ER tel. 051/527.3430, e-mail: gimperato@regione.emilia-romagna.it;

VI.4.1) Organismo responsabile delle procedure di ricorso: TAR Emilia-Romagna - Strada Maggiore n. 53 - Bologna 40125, Italia;

Data di spedizione del bando alla GUUE: 03/07/2014.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it