E-R | BUR

n.164 del 09.11.2011 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Approvazione revisione del regolamento per l'abilitazione delle unità cinofile da soccorso nella protezione civile (ucs) - Completamento del sistema formativo e di certificazione delle ucs

IL DIRETTORE

Richiamati:

- la Legge 24 febbraio 1992, n. 225 “Istituzione del Servizio Nazionale della Protezione Civile”

- il decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 112 “Conferimento di funzioni e compiti amministrativi dello Stato alle regioni ed agli enti locali, in attuazione del capo I della Legge 15 marzo 1997, n. 59”, ed in particolare gli art. 107,108 e 109;

- la L.R. 21 febbraio 2005, n. 12 recante “Norme per la valorizzazione delle organizzazioni di volontariato. Abrogazione della L.R. 2 settembre 1996, n. 37”, che all’art. 8 prevede che i volontari aderenti alle organizzazioni iscritte nei registri di cui alla medesima legge possano accedere alla formazione programmata ai sensi di quanto previsto dall’art. 44 della citata L.R. 30 giugno 2003 n. 12;

- la Legge regionale 7 febbraio 2005, n. 1 “Norme in materia di Protezione Civile e Volontariato. Istituzione dell’Agenzia Regionale di Protezione Civile”, articoli 3, 5, 11 e 16.

Richiamato in particolare l’art. 16 della L.R. 1/05 che disciplina le attività di formazione e di informazione in materia di protezione civile e dispone:

- al comma 1, che la Regione promuova e coordini, in un’ottica di formazione permanente, interventi e corsi per la preparazione, l’aggiornamento e l’addestramento degli operatori impegnati istituzionalmente nel settore della Protezione Civile e degli aderenti alle Organizzazioni di Volontariato operanti in tale settore; che individui, nel rispetto delle vigenti normative in materia di formazione, le modalità di ammissione ai corsi, la loro durata e tipologia, i criteri di preselezione e di valutazione finale;

- al comma 2, che le Province, ai sensi della L.R. 30 giugno 2003 n. 12 “Norme per l’uguaglianza delle opportunità di accesso al sapere, per ognuno e per tutto l’arco della vita, attraverso il rafforzamento dell’istruzione e della formazione professionale, anche in integrazione tra loro”, programmino le attività di cui al comma 1, in concorso con la Regione;

Dato atto che l’Agenzia regionale di protezione civile, nell’ambito del rapporto di collaborazione con gli Enti locali intende promuove e perseguire lo sviluppo del volontariato e che, attraverso percorsi mirati, si pone l’obiettivo generale di migliorare l’organizzazione e la capacità operativa dei volontari nell’intento di garantire sul territorio un livello ed una qualità del servizio sempre più efficaci.

Valutato che, tra i servizi resi alla popolazione dal volontariato, sono previsti anche interventi di unità cinofile che collaborano con le istituzioni per la ricerca di persone disperse in superficie o di persone travolte da macerie.

Richiamate le proprie determinazioni:

- n. 11760 del 6/10/2008 recante “Approvazione protocollo per l’attivazione del sistema di soccorso cinofilo della Regione Emilia-Romagna” che definisce un primo impianto di sistema coordinato a livello provinciale e regionale volto a fornire, tramite le unità cinofile, un servizio di ricerca di persone disperse in superficie o di persone travolte da macerie;

- n. 174 del 13/5/2010 recante “Approvazione del Regolamento per le abilitazioni di unità cinofile da soccorso e del corso di specializzazione per volontari di protezione civile – prima parte del sistema formativo delle ucs” d’ora in poi denominato “regolamento”;

- n. 92 del 14/3/2011 recante “Approvazione dei due censimenti relativi alle Unità Cinofile da Soccorso (ucs) del Volontariato di Protezione Civile e prima applicazione del regolamento per abilitazioni ucs” con la quale il settore Formazione dell’Agenzia ha attivato le commissioni necessarie per l’abilitazione di ucs già certificate da altri enti o associazioni, come da censimento approvato con DD n. 92/2010;

Dato atto che, a seguito delle citate determinazioni:

- tra marzo e giugno 2011, si sono tenute n. 9 commissioni d’esame sul territorio regionale, per esaminare le 64 unità cinofile risultanti dal censimento regionale, tramite l’effettuazione delle prove di tipo C per la ricerca di persone disperse in superficie o travolte da macerie;

- su un totale di 57 unità cinofile esaminate sono state certificate ed abilitate ad operare nel sistema regionale di protezione civile complessivamente n. 27 ucs di cui:

-

    • 8 abilitate su 16 esaminate per ricerca su macerie 
    • 19 abilitate su 41 esaminate per ricerca su superficie

- hanno partecipato alle commissioni della prima fase: i volontari designati quali esaminatori della prima fase, il personale di supporto ed i collaboratori del settore Formazione dell’Agenzia così come previsto nella DD n. 92/2011;

- tra giugno e luglio 2011 l’Agenzia ha pubblicato un bando per acquisire canditati al corso per esaminatori di unità cinofile necessario per accedere a “L’elenco regionale di esaminatori di ucs nella protezione civile”;

- hanno presentato la propria candidatura al corso sia volontari cinofili di Protezione Civile, sia operatori cinofili appartenenti a Corpi, Enti o Istituzioni del sistema di Protezione Civile;

- i candidati scelti per il corso per esaminatori, che viene realizzato tra settembre e ottobre, potranno essere inseriti nell’elenco regionale degli esaminatori in relazione agli esiti del corso e dopo una significativa esperienza di affiancamento alle commissioni d’esame che si terranno nel primo semestre 2012;

Valutato che la fase di prima applicazione del regolamento e le commissioni d’esame effettuate hanno consentito non solo di esaminare le ucs ma anche di fare una verifica, sul campo, dell’applicabilità del regolamento stesso e degli strumenti previsti per la valutazione e certificazione delle ucs e che pertanto si è prodotto una seconda versione del regolamento che comprende modifiche e integrazioni volte a semplificare e migliorare il sistema formativo e di certificazione delle unità cinofile di cui trattasi;

Stabilito pertanto, alla luce delle valutazioni e degli esiti della prima fase dei lavori delle commissioni per le abilitazioni delle ucs e come previsto al punto 10 del dispositivo della DD n. 92/11, di approvare i seguenti documenti quale parte integrante e sostanziale del presente atto:

allegato A “Il sistema formativo e di certificazione delle unità cinofile da soccorso nella protezione civile per la ricerca di persone disperse in superficie o travolte da macerie” che comprende:

Prima parte

sez. 1 - Il regolamento per l’abilitazione di unità cinofile da soccorso (vers. n. 2)

sez. 2 - Le linee guida per la Commissione d’esame

Seconda parte

sez. 1 - Il corso di specializzazione per volontari cinofili di protezione civile

sez. 2 - Il corso di specializzazione per esaminatori di ucs nella protezione civile

allegato B “Elenchi di esaminatori di unità cinofile sa soccorso nella protezione civile per la ricerca di persone disperse in superficie o travolte da macerie” che comprende:

1. l’ “Elenco regionale di esaminatori di unità cinofile da soccorso nella protezione civile” – elenco provvisorio, che contiene i nominativi degli esaminatori impegnati nelle commissioni previste tra ottobre e novembre;

2. l’elenco dei “candidati esaminatori di ucs” che contiene i nominativi dei partecipanti al “corso per esaminatori”, in via di realizzazione, i quali potranno essere inseriti nell’elenco regionale degli esaminatori in relazione agli esiti del corso e dopo una significativa esperienza di affiancamento alle commissioni d’esame;tale elenco comprende anche i nominativi di due volontari che non hanno raggiunto nella prima fase dei lavori, una sufficiente preparazione come esaminatore;

- di annullare il regolamento per l’abilitazione di ucs approvato con DD n. 174/2010 che viene sostituito dal regolamento che si approva col presente atto, che comprende modifiche e integrazioni volte a semplificare e migliorare il sistema formativo e di certificazione delle unità cinofile;

Stabilito inoltre:

- di attivare una sessione di prove d’esame, da tra ottobre e novembre 2011, per la seconda verifica ed il recupero delle ucs già esaminate o che sono state impossibilitate a presentarsi durante la prima fase;

- che le commissioni d’esame saranno composte secondo il regolamento che si approva con il presente atto;

- che gli esaminatori coinvolti nelle commissioni sono quelli inseriti nell’”Elenco regionale di esaminatori di ucs”- 1° elenco provvisorio, che si approva col presente atto (allegato B punto 1);

- che la presidenza delle commissioni viene tenuta dai seguenti funzionari del settore formazione dell’Agenzia: dott.ssa Buonopane Carmela, dott. Incerti Stefano;

- di avvalersi, per il supporto organizzativo ai lavori delle commissioni, dei collaboratori e dei consulenti del Centro Servizi Villa Tamba;

- di approvare, con successivo atto, l’elenco definitivo degli esaminatori di ucs nella protezione civile che sarà integrato o modificato in relazione agli esiti del percorso formativo e di affiancamento attualmente in via di realizzazione;

Richiamata la DGR n. 1769/2006 “Agenzia regionale di protezione civile: modifica della DGR n. 1499/2005 e approvazione del relativo regolamento di organizzazione e contabilità successivamente modificata con DGR n. 1121/2008”.

Attestata la regolarità amministrativa;

determina:

Per le ragioni espresse in premessa che qui si intendono integralmente richiamate, evidenziando in particolare la necessità di garantire l’impiego di risorse qualificate, formate e certificate in modo omogeneo, per migliorare e tendere ad una maggiore qualità dell’operatività dei volontari, e di agevolare il percorso formativo e di abilitazione delle ucs,

1. di approvare i seguenti documenti quale parte integrante e sostanziale del presente atto:

  • allegato A “Il sistema formativo e di certificazione delle unità cinofile da soccorso nella protezione civile per la ricerca di persone disperse in superficie o travolte da macerie” che comprende:

Prima parte

sez. 1 - Il regolamento per l’abilitazione di unità cinofile da soccorso (vers. n. 2)

sez. 2 - Le linee guida per la Commissione d’esame

Seconda parte

sez. 1 - Il corso di specializzazione per volontari cinofili di protezione civile

sez. 2 - Il corso di specializzazione per esaminatori di ucs nella protezione civile

  • l’allegato B “Elenchi di esaminatori di unità cinofile da soccorso nella protezione civile per la ricerca di persone disperse in superficie o travolte da macerie” che comprende:

- l’“Elenco regionale di esaminatori di unità cinofile da soccorso nella protezione civile” – elenco provvisorio, che contiene i nominativi degli esaminatori impegnati nelle commissioni previste tra ottobre e novembre;

- l’elenco dei “candidati esaminatori di ucs” che contiene i nominativi dei partecipanti al “corso per esaminatori”, in via di realizzazione, i quali potranno essere inseriti nell’elenco regionale degli esaminatori in relazione agli esiti del corso e dopo una significativa esperienza di affiancamento alle commissioni d’esame; tale elenco comprende anche i nominativi di due volontari che non hanno raggiunto nella prima fase dei lavori, una sufficiente preparazione come esaminatore;

2. di annullare il regolamento per l’abilitazione di ucs approvato con DD n. 174/2010 che viene sostituito dal regolamento che si approva col presente atto, che comprende modifiche e integrazioni volte a semplificare e migliorare il sistema formativo e di certificazione delle unità cinofile;

3. di attivare una sessione di prove d’esame, da tra ottobre e novembre 2011, per la seconda verifica ed il recupero delle ucs già esaminate o che sono state impossibilitate a presentarsi durante la prima fase secondo il seguente calendario, comunicato a Province e volontariato, suscettibile di variazioni per esigenze organizzative e di opportunità delle commissioni stesse, dando atto che tali variazioni verranno di volta in volta comunicate agli interessati:

  • 1/10/2011, Quattro Castella (RE), prove di superficie
  • 2/10/2011, Langhirano (PR), prove di superficie
  • 8/10/2011, Lugo (RA), prove di macerie
  • 22/10/2011, Piacenza, prove di superficie
  • 22/10/2011, San Felice (MO), prove di superficie
  • 29/10/2011, Santa Giustina (RN), prove di superficie
  • 29/10/2011, Langhirano (PR), prove di superficie
  • 30/10/2011, Piacenza, prove di superficie
  • 30/10/2011, Santa Giustina (RN), prove di superficie

4. che le commissioni d’esame saranno composte secondo il regolamento allegato che si approva con il presente atto;

5. che gli esaminatori coinvolti nelle commissioni sono quelli inseriti nell’ “Elenco regionale di esaminatori di ucs”- 1° elenco provvisorio, che si approva col presente atto (allegato B punto 1);

6. che la presidenza delle commissioni viene tenuta dai seguenti funzionari del settore formazione dell’Agenzia: dott.ssa Buonopane Carmela, dott. Incerti Stefano;

7. di avvalersi, per il supporto organizzativo ai lavori delle commissioni, dei collaboratori e dei consulenti del Centro Servizi Villa Tamba;

8. di approvare, con successivo atto, l’elenco definitivo degli esaminatori di ucs nella protezione civile che sarà integrato o modificato in relazione agli esiti del percorso formativo e di affiancamento attualmente in via di realizzazione;

9. di pubblicare la presente determinazione nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna.

Il Direttore

Demetrio Egidi

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it