E-R | BUR

n. 37 del 09.03.2011 periodico (Parte Terza)

XHTML preview

Avviso d'asta pubblica per la vendita di immobili

In esecuzione della deliberazione del Consiglio di Amministrazione dell’Ente n. 14 del 23/2/2011 esecutiva a norma di legge si rende noto che il 4 aprile 2011 alle ore 12 nella sede dell’Ente sita in Castel Bolognese (RA) Via Biancanigo n. 45/a, si procederà alla vendita ad asta pubblica con il sistema delle offerte segrete a norma dell’art. 73 (lett. c) del regolamento sulla contabilità generale dello stato 23 maggio 1924, n. 827 dei sottoelencati immobili tutti di proprietà dell’ente intestato: Ex fabbricato rurale del Fondo denominato “Castello” sito in Comune di Brisighella in Via Corte n. 84 con annessi i terreni agricoli sottoindicati:

Detto fabbricato derivante dal frazionamento del podere agricolo omonimo è censito al Catasto fabbricati del Comune di Brisighella come segue: Foglio 100, Mappale 84 Sub 1 (A/4, Cl. 2, vani 9, rendita Euro. 534,53), Sub 2 (D10, Cl. U, rendita Euro. 454,00), Sub 3 (B.C.N.C.) con particella al N.C.T. n. 84 del Foglio 100 di ettari 00.20.34.

La destinazione è attualmente quella prevista dal PRG del Comune di Brisighella e comunque quella risultante dalle norme regolamentari vigenti. Il fabbricato è libero da vincoli locativi.

Sono annessi al fabbricato i seguenti terreni agricoli censiti al catasto terreni del Comune di Brisighella come segue: Foglio 100, Mappali, 38-107-108-57-103-105. I terreni precitati hanno una superficie complessiva di ettari 18.52.26 con R.D. di Euro. 542,19 e R.A. di Euro. 600,42.

Ogni immobile viene alienato a corpo e non a misura nello stato di fatto e di diritto in cui attualmente si trova.

Prezzo a base d’asta Euro 210.000,00.

La vendita viene effettuata con la disponibilità da parte dell’Ente a costituire sui propri terreni confinanti una servitù di acquedotto a condizione che ogni tubazione sia adeguatamente interrata a cura e spese dell’acquirente, alfine di consentire le normali colture agricole.

Potrà altresì essere concessa sui medesimi immobili una servitù di passaggio qualora sia necessaria per la conduzione agricola dei terreni alienati.

Svolgimento dell’asta

L’asta si terrà il giorno 4 aprile 2011 alle ore 12 presso la sede amministrativa dell’A.S.P. in Castel Bolognese, Via Biancanigo n. 45/A.

L’asta si terrà a mezzo di offerte segrete in aumento, da confrontarsi col prezzo sopra indicato, pertanto non sono ammesse offerte pari o in diminuzione al prezzo base d’asta.

Sistema delle offerte segrete a norma dell’Art. 73 (lettera C) del Regolamento sulla Contabilità Generale dello Stato 23 maggio 1924 n. 827.

Presentazione dell’offerta

L’offerta deve pervenire all’A.S.P. Solidarietà Insieme, in Via Biancanigo n. 45/A - 48014 Castel Bolognese (RA) entro e non oltre le ore 12 del 2 aprile 2011 a mezzo di plico raccomandato AR.

Il termine ha carattere tassativo e non sarà ritenuta valida alcuna offerta pervenuta al di fuori di detto termine, pertanto, decorso tale termine non potrà più essere né presentata né
ritirata alcuna offerta.

Il plico chiuso e controfirmato sui lembi di chiusura dovrà riportare all’esterno la seguente dicitura: “offerta per asta pubblica del 4/4/2011”.

Il plico dovrà essere indirizzato all’A.S.P. Solidarietà Insieme, Via Biancanigo n. 45/A – 48014 Castel Bolognese (RA).

Detto plico dovrà contenere:

a) una busta contenente esclusivamente l’offerta economica da compilare secondo le modalità di seguito indicate. All’esterno della busta dovrà essere riportata la dicitura: “offerta economica“ e dovrà essere chiusa e controfirmata sui lembi di chiusura;

b) una busta contenente i documenti necessari per l’ammissione all’asta così come di seguito descritti. All’esterno della busta dovrà essere riportata la dicitura: “documenti”.

Offerta economica

L’offerta economica dovrà essere scritta su carta resa legale mediante l’assolvimento dell’imposta di bollo prevista per legge, con l’indicazione del nome e cognome dell’offerente, il lotto a cui si riferisce e l’importo offerto in cifre e in lettere, in caso di discordanza sarà ritenuta valida la cifra scritta in lettere. Ogni offerta economica deve essere posta in una busta, chiusa e controfirmata sui lembi di chiusura, riportante all’esterno la dicitura “offerta economica”. La busta contenente l’offerta economica deve essere racchiusa nel plico precitato.

Documenti necessari per l’ammissione all’asta

Per essere ammessi all’asta i concorrenti dovranno: effettuare un deposito cauzionale in contanti, pari al 10% del prezzo base d’asta dell’immobile presso la banca di Imola filiale di Castel Bolognese, Via Emilia Levante n. 28 - 48014 Castel Bolognese (RA) - Tesoriere dell’Ente, quale deposito provvisorio a garanzia pari ad Euro. 21.000,00. La relativa ricevuta comprovante il versamento dovrà essere inserita nella busta riportante all’esterno la dicitura documenti. I concorrenti dovranno altresì presentare i seguenti documenti:

Documenti relativi all’offerente

Dichiarazione in carta libera sottoscritta dall’offerente, in caso di società o persona giuridica dal legale rappresentante, portante in allegato fotocopia anche non autenticata di un documento d’identità del sottoscrittore, con la quale si attesta:

a) di essere a conoscenza delle sanzioni penali previste dall’art. 76 del DPR 28/12/2000 n. 445 per le dichiarazioni mendaci e le falsità negli atti.

b1) se chi partecipa è una persona fisica: le generalità del concorrente e che il concorrente non è interdetto, inabilitato o fallito e che a suo carico non sono in corso procedure per nessuno di tali stati nonché l’inesistenza, a suo carico, di condanne penali che comportino la perdita o la sospensione della capacità di contrattare con la pubblica Amministrazione.

b2) se chi partecipa è una ditta individuale: le generalità della persona del titolare e l’inesistenza a suo carico, di condanne penali che comportino la perdita o la sospensione della capacità di contrattare con la pubblica Amministrazione e che la ditta non si trova in stato di amministrazione controllata, di liquidazione o di fallimento e non penda alcuna procedura fallimentare o di liquidazione.

b3) se chi partecipa è una società o altra persona giuridica: le generalità delle persone che ne hanno la rappresentanza e l’inesistenza a loro carico di condanne penali che comportino la perdita o la sospensione della capacità di contrattare con la pubblica Amministrazione e nel caso di società commerciali che la società non si trova in stato di amministrazione controllata, di liquidazione o di fallimento e non penda alcuna procedura fallimentare o di liquidazione. Deve altresì a pena di esclusione essere prodotta delibera del competente organo comprovante la volontà della società o della persona giuridica di acquistare gli immobili di cui al presente bando.

c) di accettare senza riserva alcuna tutte le norme e condizioni riportate nel presente avviso.

Per maggiori informazioni gli interessati potranno rivolgersi all’Ufficio Segreteria dell’Ente tel. 0546/656084 - fax 0546/656315.

Il presente bando è reperibile presso il sito dell’ente: www.solidarietainsieme.it.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it