E-R | BUR

n. 104 del 06.07.2011 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Accreditamento regionale delle strutture di ricerca industriale e trasferimento tecnologico (DGR 1213/07). Approvazione istanze di accreditamento di: Centuria-Rit s.cons. a r.l., Centro Ceramico Bologna, Democenter-Sipe s. cons. a r.l., Consorzio L.E.A.P., Cisa s. cons. a r.l.

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

Vista la L.R. 7/02 “Promozione del sistema regionale delle attività di ricerca industriale, innovazione e trasferimento tecnologico” attraverso la quale la Regione Emilia-Romagna ha promosso un’azione di sistema volta a facilitare nuova domanda e nuova offerta di ricerca, nonché nuove ed efficaci pratiche di trasferimento tecnologico;

Vista la delibera di Giunta regionale 1213/07 che approva le “Linee guida per l’accreditamento dei Laboratori di ricerca industriale e trasferimento tecnologico e dei Centri per la l’innovazione”, che ha stabilito che proprio al fine di promuovere tale evoluzione organizzativa è necessario attivare una procedura regionale di accreditamento istituzionale delle strutture di ricerca industriale e trasferimento tecnologico della Regione Emilia-Romagna;

Vista la determinazione n. 258 del 16/1/2008 del Direttore dell’Agenzia Regionale per lo Sviluppo dei mercati telematici (Intercent-er) con cui è stato aggiudicato alla Ditta Cermet S.Cons. a r.l. il servizio riguardante la realizzazione dell’attività istruttoria per l’accreditamento istituzionale delle strutture regionali di ricerca industriale e trasferimento tecnologico a seguito della gara prevista nella stessa delibera 1213/07;

Richiamata la determina del Responsabile del Servizio Politiche di Sviluppo Economico n. 5853 del 22 maggio 2008 con la quale è stata affidata alla Società Cermet Scarl di Cadriano di Granarolo dell’Emilia (BO) l’acquisizione del servizio per lo svolgimento delle attività istruttorie per l’ottenimento dell’accreditamento regionale delle strutture di ricerca industriale e trasferimento tecnologico;

Viste:

- la determinazione del Direttore generale alle Attività Produttive, Commercio e Turismo n. 2546 dell’11 marzo 2010 “Nomina del comitato di accreditamento delle strutture di ricerca industriale e trasferimento tecnologico della Regione Emilia-Romagna”, con il compito di esaminare gli esiti delle istruttorie, esprimere pareri motivati ed eventuali raccomandazioni ai richiedenti, nonché proporre alla Regione gli elenchi delle strutture meritevoli di ottenere l’accreditamento istituzionale definitivo o provvisorio, o il diniego motivato;

- la determinazione del Direttore generale alle Attività Produttive, Commercio e Turismo n. 5199 del 14 maggio 2010 con cui sono stati approvati i documenti tecnici per la procedura di accreditamento delle strutture di ricerca industriale e trasferimento tecnologico dell’emilia-romagna e l’avviso di apertura dei termini per la presentazione delle domande;

- la determinazione del Direttore generale alle Attività Produttive, Commercio e Turismo n. 10271 del 21 settembre 2010 con cui è stato sostituito un membro del Comitato di Accreditamento;

Dato atto che il servizio affidato alla società Cermet Scarl per lo svolgimento delle attività istruttorie per l’ottenimento dell’accreditamento regionale delle strutture di ricerca industriale e trasferimento tecnologico include anche l’attività di segreteria tecnica del Comitato di Accreditamento;

Dato atto che con comunicazione del Cermet protocollo PG.2011.112795 del 5/5/2011, conservata agli atti del Servizio Politiche di Sviluppo Economico, Ricerca Industriale ed Innovazione Tecnologica, sono stati trasmessi i pareri del Comitato di accreditamento relativi alle istanze di accreditamento presentate da:

- Centuria Rit S. Cons. a r.l.;

- Centro Ceramico Bologna;

- Democenter Sipe S. Cons a r.l.;

- Centro di innovazione e trasferimento di tecnologia ambientale per la sostenibilità dell’Appennino – Cisa S. Cons. a r.l.;

- Consorzio L.E.A.P;

Preso atto che il Comitato di Accreditamento propone:

di concedere l’accreditamento definitivo alle seguenti strutture:

- Centuria Rit S.Cons. a r.l. per l’ambito trasferimento tecnologico;

- Centro Ceramico Bologna per gli ambiti ricerca industriale e trasferimento tecnologico;

- Democenter Sipe S. Cons a r.l. per gli ambiti ricerca industriale e trasferimento tecnologico;

- Consorzio L.E.A.P per gli ambiti ricerca industriale e trasferimento tecnologico;

- di concedere l’accreditamento provvisorio per l’ambito trasferimento tecnologico al Centro di innovazione e trasferimento di tecnologia ambientale per la sostenibilità dell’Appennino - Cisa S. Cons. a r.l., prevedendo una verifica documentale del nuovo statuto non appena approvato, al fine di constatare il mantenimento delle caratteristiche richieste per l’accreditamento;

Ritenuto opportuno confermare i pareri espressi dal Comitato di Accreditamento;

Richiamata la deliberazione di Giunta regionale n. 2416 del 29 dicembre 2008 concernente “Indirizzi in ordine alle relazioni organizzative e funzionali tra le strutture e sull’esercizio delle funzioni dirigenziali. Adempimenti conseguenti alla delibera 999/08. Adeguamento e aggiornamento della delibera 450/07”;

Dato atto del parere allegato;

Su proposta dell’Assessore Attività Produttive, piano energetico e Sviluppo sostenibile, Economia verde, Edilizia, Autorizzazione unica integrata;

A voti unanimi e palesi

delibera:

1. di concedere l’accreditamento definitivo alle seguenti strutture:

- Centuria Rit S.Cons. a r.l. per l’ambito trasferimento tecnologico;

- Centro Ceramico Bologna per gli ambiti ricerca industriale e trasferimento tecnologico;

- Democenter Sipe S. Cons a r.l. per gli ambiti ricerca industriale e trasferimento tecnologico;

- Consorzio L.E.A.P per gli ambiti ricerca industriale e trasferimento tecnologico;

2. di concedere l’accreditamento provvisorio per l’ambito trasferimento tecnologico al Centro di innovazione e trasferimento di tecnologia ambientale per la sostenibilità dell’Appennino Cisa S. Cons. a r.l., prevedendo una verifica documentale del nuovo statuto non appena approvato, al fine di constatare il mantenimento delle caratteristiche richieste per l’accreditamento.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it