E-R | BUR

n.222 del 24.10.2012 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Procedure in materia di Impatto Ambientale L.R. 18 maggio 1999, n. 9 e successive modifiche e integrazioni. Titolo III - Procedura di VIA relativa al progetto di “Realizzazione di nuova arginatura di separazione Valle Furlana”, di cui al Progetto di Intervento Particolareggiato (P.I.P.) denominato “Valle Furlana e Fiume Reno da S. Alberto al Passo di Primaro”

L'Autorità competente: Regione Emilia-Romagna - Servizio Valutazione Impatto e Promozione Sostenibilità Ambientale avvisa che ai sensi del Titolo III della Legge regionale 18 maggio 1999, n. 9, e ss.mm.ii., sono stati depositati, per la libera consultazione da parte dei soggetti interessati, gli elaborati prescritti per l’effettuazione della procedura di V.I.A. relativi a: 

- Progetto: Realizzazione della nuova arginatura per la separazione fisica della parte orientale di valle Furlana (RA) da valle Magnavacca (FE)”, di cui al Piano Particolareggiato Valle Furlana e Fiume Reno da S. Alberto al Passo di Primaro.

- Localizzato: in località in valle Furlana, parte delle Valli Meridionali di Comacchio, al confine con il Comune di Ravenna.

- Presentato da: Ente di Gestione per i Parchi e la Biodiversità Delta del Po con sede in Comacchio (Fe), Via Mazzini 200. 

Il progetto appartiene alla seguente categoria: B.1. 12), assoggettato a VIA in quanto ricadente all’interno di Parco regionale e di SIC/ZPS delle Rete Natura 2000, Opere di regolazione del corso dei fiumi e dei torrenti, canalizzazioni e interventi di bonifica ed altri simili destinati ad incidere sul regime delle acque, compresi quelli di estrazione di materiali litoidi dal demanio fluviale e lacuale. 

L’intervento interessa il territorio del Comune di Comacchio (FE), lambendo per tutta la sua lunghezza il confine con il comune e la Provincia di Ravenna.

L’intervento ricade in area protetta: piano territoriale di stazione “Valli di Comacchio” del Parco regionale del Delta del Po; è localizzato inoltre in area SIC/ZPS “Valli di Comacchio IT4060002”. 

Il progetto prevede la realizzazione di un arginatura in terra, delimitata da pali in legno e geocontainer per il contenimento del terreno prelevato in loco, a distanza variabile dal piede dell’arginatura stessa, per dividere le acque pubbliche di proprietà del Comune di Comacchio da ambiti vallivi privati.

L’opera ha le seguenti principali caratteristiche tecniche:

- Lunghezza complessiva di circa 5.200 ml,

- realizzata con pali di castagno

- movimentazione volumi di terreno in loco. 

L’opera è stata prevista nel Progetto di Intervento Particolareggiato “Valle Furlana e Fiume Reno, da S. Alberto al Passo Primaro”, approvato d’intesa dalle Province di Ravenna e Ferrara con delibere di Consiglio, n. 86 del 30/9/2008 (Ravenna) e della n. 99/79225 del 24/9/2008 (Ferrara). 

I soggetti interessati possono prendere visione degli elaborati depositati presso:

- Regione Emilia-Romagna - Servizio Valutazione Impatto e Promozione Sostenibilità Ambientale, Viale della Fiera n. 8, 40127 Bologna (BO);

- Provincia di Ferrara - Servizio Pianificazione Via Isonzo n. 105/a - 44121 Ferrara;

- Comune di Comacchio – Servizio Urbanistica, Via Mazzini n. 15 - 44022 Comacchio (FE);

- Provincia di Ravenna, Piazza Caduti per la Libertà n. 2 - 48121 Ravenna;

- Comune di Ravenna, Piazzale Farini n. 21 - 48124 Ravenna. 

Il SIA ed il relativo progetto definitivo, prescritti per l’effettuazione della procedura di VIA, sono depositati per 60 giorni naturali consecutivi dalla data di pubblicazione del presente avviso nel Bollettino Ufficiale della Regione.

Entro lo stesso termine di 60 giorni chiunque, ai sensi dell’art. 15, comma 1 della L.R 9/99 e ss.mm.ii. può presentare osservazioni all’Autorità competente: Regione Emilia-Romagna - Servizio Valutazione Impatto e Promozione Sostenibilità Ambientale, Viale della Fiera n. 8 - 40127 Bologna.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it