E-R | BUR

n.222 del 24.10.2012 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Approvazione del nuovo schema di Protocollo d'intesa di legalità per la ricostruzione delle zone colpite dagli eventi sismici del 2012

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

Vista la legge regionale 2 marzo 2009, n. 2 relativa a “Tutela e sicurezza del lavoro nei cantieri edili e di ingegneria civile”;

Vista la legge regionale 26 novembre 2010, n. 11 recante "Disposizioni per la promozione della legalità e della semplificazione nel settore edile e delle costruzioni a committenza pubblica e privata”, in cui si sostiene la cooperazione con lo Stato, le altre amministrazioni pubbliche e le parti sociali, per la promozione dell’ordinata convivenza e della legalità contro i fenomeni di infiltrazione mafiosa, del lavoro irregolare, dell’usura e dei comportamenti illegali che alterano il mercato del settore edile e delle costruzioni a committenza pubblica e privata;

Vista la legge regionale 9 maggio 2011, n. 3 recante “Misure per l’attuazione coordinata delle politiche regionali a favore della prevenzione del crimine organizzato e mafioso, nonché per la promozione della cultura della legalità e della cittadinanza responsabile”;

Premesso che:

- con propria deliberazione n. 879 del 25 giugno 2012 si provvedeva all’“Approvazione del Protocollo d’Intesa di legalità per la ricostruzione delle zone colpite dagli eventi sismici del 2012”;

- con propria deliberazione n. 953 del 9 luglio 2012 si provvedeva all’”Istituzione dell'elenco di merito degli operatori economici del settore edile ai sensi dell'art. 13 della L.R. 11/10.”;

- il decreto-legge 6 giugno 2012, n. 74 “Interventi urgenti in favore delle popolazioni colpite dagli eventi sismici che hanno interessato il territorio delle province di Bologna, Modena, Ferrara, Mantova, Reggio Emilia e Rovigo, il 20 e il 29 maggio 2012”, convertito con modificazioni dalla Legge 1 agosto 2012, n. 122, all’art. 5-bis (Disposizioni in materia di controlli antimafia) prevede che, “presso le Prefetture-Uffici Territoriali del Governo delle province interessate alla ricostruzione, sono istituiti elenchi di fornitori, prestatori di servizi ed esecutori di lavori non soggetti a tentativo di infiltrazione mafiosa operanti nei settori di cui al comma 2, cui si rivolgono gli esecutori dei lavori di ricostruzione” nonché le relative modalità di applicazione.;

Considerato che la recente istituzione, da parte dello Stato, delle c.d. White List, per la novità e l’importanza delle stesse nel panorama giuridico italiano, suggerisce di rivedere il precedente “Protocollo d’Intesa di legalità per la ricostruzione delle zone colpite dagli eventi sismici del 2012” (DGR 879/12);

Ritenuto pertanto che la realizzazione del preminente interesse pubblico alla legalità e alla trasparenza nei settori suindicati possa meglio essere perseguita mediante la sottoscrizione di un nuovo “Protocollo d’intesa di legalità per la ricostruzione delle zone colpite dagli eventi sismici del 2012” (allegato 1) tra la Regione Emilia-Romagna e le altre parti interessate meglio descritte nell’allegato stesso;

Richiamate le seguenti proprie deliberazioni, esecutive ai sensi di legge:

- n. 1057 del 24 luglio 2006, concernente “Prima fase di riordino delle strutture organizzative della Giunta Regionale. Indirizzi in merito alle modalità di integrazione interdirezionale e di gestione delle funzioni trasversali”;

- n. 1663 del 27 novembre 2006 recante “Modifiche all'assetto delle Direzioni Generali della Giunta e del Gabinetto del Presidente”;

- n. 2416 del 29 dicembre 2008 concernente "Indirizzi in ordine alle relazioni organizzative e funzionali tra le strutture e sull'esercizio delle funzioni dirigenziali. Adempimenti conseguenti alla delibera 999/08. Adeguamento e aggiornamento della delibera 450/07";

- n. 2220 del 28 dicembre 2009, concernente “Istituzione di un servizio presso la Direzione Generale "Programmazione Territoriale e Negoziata, Intese. Relazioni Europee e Relazioni Internazionali";

- n. 2060 del 20 dicembre 2010, concernente “Rinnovo incarichi a direttori generali della giunta regionale in scadenza al 31/12/2010”;

- n. 1048 del 18 luglio 2011, concernente “Riorganizzazione della direzione generale Programmazione territoriale e negoziata, intese. Relazioni europee e relazioni internazionali. Autorizzazioni relative ai dirigenti professional della direzione generale Sanità e politiche sociali e dell'Agenzia sanitaria e sociale regionale”;

- n. 1049 del 18 luglio 2011 “Assunzione di dirigente ai sensi dell'art. 18 L.R. n. 43/2001 per rinnovo dell'incarico di responsabile di servizio presso la direzione generale "Programmazione territoriale e negoziata, intese. Relazioni europee e relazioni internazionali";

- n. 1222 del 04 agosto 2011 “Approvazione degli atti di conferimento degli incarichi di livello dirigenziale(decorrenza 1.8.2011)”;

Dato atto del parere allegato;

Su proposta dell'Assessore regionale alle Attività produttive. Piano energetico e sviluppo sostenibile. Economia verde. Autorizzazione unica integrata, Gian Carlo Muzzarelli;

 a voti unanimi e palesi

delibera: 

1. di approvare il nuovo schema di “Protocollo d’intesa di legalità per la ricostruzione delle zone colpite dagli eventi sismici del 2012” (allegato 1) tra la Regione Emilia-Romagna e le altre parti interessate meglio descritte nell’allegato stesso parte integrante e sostanziale della presente deliberazione; 

2. di dare atto che il Presidente della Giunta regionale procederà alla sottoscrizione del protocollo d’intesa, anche apportando in sede di sottoscrizione modifiche non sostanziali al testo, che si approva con il presente provvedimento;

3. di pubblicare, per le finalità soprarichiamate, la presente deliberazione nel Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Emilia-Romagna (BURERT).

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it