E-R | BUR

n.205 del 07.08.2015 (Parte Seconda)

XHTML preview

Approvazione ai sensi dell'art. 21, comma 6 della L.R. n. 1/2005 del Regolamento di organizzazione e contabilità dell'Agenzia regionale di Protezione civile

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

Visti:

  • la legge regionale 14 del 2010 che prevede l’attuazione dell'articolo 6, commi 2, 3 e 5 del decreto- legge n. 78 del 2010 convertito con modificazioni dalla legge 30 luglio 2010, n. 122.
  • In particolare l’art 48 dispone che:
  • A decorrere dal primo rinnovo successivo alla data di entrata in vigore della presente legge, la riduzione dei componenti degli organi di amministrazione, nonché quelli di revisione e di controllo, si applica agli enti strumentali dipendenti dalla Regione, nonché agli organismi pubblici con personalità giuridica di diritto privato partecipati dalla Regione. Questi ultimi adeguano i propri statuti alle previsioni del citato articolo 6 entro la scadenza degli organi attualmente in carica. Tale adeguamento costituisce condizione per la prosecuzione della partecipazione della Regione agli enti stessi;
  • la legge regionale 24 marzo 2004, n. 6 “Riforma del sistema amministrativo regionale e locale. Unione europea e relazioni internazionali. Innovazione e semplificazione. Rapporti con l’Università” ed in particolare gli artt. 45, 46 e 47;
  • la legge regionale 26 novembre 2001, n. 43 "Testo unico in materia di organizzazione e di rapporti di lavoro nella Regione Emilia-Romagna";
  • la propria deliberazione n.65 del 24 gennaio 2011, avente ad oggetto “Revisione di disposizioni organizzative relative all'Agenzia di Protezione Civile”,

Vista la legge regionale 7 febbraio 2005, n. 1, recante "Norme in materia di protezione civile e volontariato. Istituzione dell'Agenzia regionale di protezione civile", di seguito denominata legge istitutiva;

Visti in particolare:

  • l'art. 1, comma 6, che, al fine di assicurare l'unitarietà della gestione delle attività di protezione civile di competenza regionale, in applicazione dei principi di responsabilità e di unicità dell'amministrazione, ha istituito l'Agenzia di protezione civile della Regione Emilia-Romagna, di seguito denominata Agenzia;
  • l'art. 20, ai sensi del quale l'Agenzia ha personalità giuridica di diritto pubblico ed è dotata di autonomia tecnico-operativa, amministrativa e contabile;
  • l'art. 21, comma 6, ai sensi del quale il Direttore dell'Agenzia provvede, tra l'altro, all'adozione del regolamento di organizzazione e contabilità necessario ad assicurare il funzionamento dell'Agenzia medesima e lo trasmette alla Giunta regionale per l'approvazione previo parere della competente Commissione assembleare;
  • l'art. 21, comma 7 che definisce come organo della Protezione Civile oltre il Direttore Il Collegio dei revisori, che è nominato dalla Regione ed è composto da tre membri, iscritti nel Registro dei revisori dei conti, di cui uno svolge le funzioni di Presidente. Il Collegio dura in carica quattro anni.
  • Vista la legge regionale 7 febbraio 2015, n.2, modificativa della L.R. 1 del 2005 recante "Norme in materia di protezione civile e volontariato. Istituzione dell'Agenzia regionale di protezione civile", di seguito denominata legge istitutiva;
  • Visto in particolare l’art. 6 che modifica le norme relative al Collegio dei revisori, istituendo la figura del revisore unico;.

Richiamate:

  • la delibera n. 428 del 2013 con la quale la Giunta regionale ha approvato il “Regolamento di organizzazione e contabilità dell'Agenzia regionale di protezione civile” adottato dal Direttore dell’Agenzia con determinazione n.;
  • la delibera n. 65 del 24/01/2011 recante “Revisione di disposizioni organizzative relative all’Agenzia di Protezione civile” con la quale la Giunta regionale ha provveduto, tra l’altro, ad aggiornare le “Modalità di raccordo fra l’Agenzia regionale Protezione civile e le Direzioni generali e le forme di indirizzo e controllo, da parte della Giunta regionale, sull'attività e sulla gestione dell'Agenzia regionale di Protezione civile”;
  • la delibera n. 1080 del 30/7/2012, con la quale la Giunta regionale ha proceduto alla nomina del Direttore dell'Agenzia regionale di protezione civile nella persona del Dott. Maurizio Mainetti;

Dato atto che, con le modifiche apportate alla legge istitutiva dell’Agenzia, dall’art.6 della legge regionale 7 febbraio 2015, n.2, in particolare all’organo di revisione, viene stabilito di:

  • di modificare di conseguenza anche l’art. 18 del “Regolamento di organizzazione e contabilità dell'Agenzia regionale di protezione civile” approvato dalla Giunta regionale con delibera n. 839 del 2013;;

Acquisito il parere preventivo della competente Commissione assembleare nella seduta del 20 luglio 2015, relativamente all'approvazione delle modifiche da apportare all’art. 18 contenuto nell’Allegato A, e la revisione delle unità organizzative contenute nell’Allegato A1 del Regolamento di Organizzazione e contabilità dell’Agenzia Regionale di Protezione Civile", adottato con DD n.535 del 09/7/2015;

Stabilito di approvare l’allegato A e l’allegato A1 del - “Regolamento di organizzazione e contabilità dell'Agenzia regionale di protezione civile” quale parte integrante e sostanziale del presente provvedimento, contenente le modifiche agli articoli relativi al Collegio di revisione dell’ Agenzia e alla Segreteria Tecnica della stessa, che diventeranno efficaci dalla data di approvazione del presente provvedi­mento;

Dato atto del parere allegato;

Su proposta dell’Assessore alla “Sicurezza territo­riale, Difesa del suolo e della costa. Protezione civile, politiche ambientali e della montagna”, Paola Gazzolo;

delibera

  1. di approvare, ai sensi dell’art. 21, comma 6, lettera a) della L.R. n.1/2005,le modifiche apportate all’organo di revisione contenute nell’allegato A e la revisione all’assetto organizzativo e funzionale contenuto nell’allegato A1 “Regolamento di organizzazione e contabilità dell'Agenzia regionale di protezione civile”, adottato con DD n.535 del 9/7/2015, parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;
  2. di dare atto che tali modifiche diventeranno efficaci dalla data di approvazione del presente provvedimento.

DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE DELL'AGENZIA REGIONALE DI PROTEZIONE CIVILE N. 535 DEL 9 LUGLIO 2015

Modifiche all'art. 18 del Regolamento di organizzazione e contabilità dell'Agenzia regionale di Protezione civile. Istituzione del revisore unico

IL DIRETTORE

(omissis)

determina

Per le motivazioni espresse in premessa che si richiamano integralmente:

  1. di sostituire il testo dell'art. 18 del “Regolamento di organizzazione e contabilità dell'Agenzia regionale di protezione civile” approvato dalla Giunta regionale con delibera n. 839 del 24/6/2013;
  2. di approvare le modifiche apportate all’allegato “A” “Regolamento di organizzazione e contabilità dell'Agenzia regionale di protezione civile” parte integrante e sostanziale del presente provvedimento, contenente le modifiche agli organi dell’ Agenzia, che diventeranno efficaci dalla data di approvazione da parte della Giunta regionale del Regolamento modificato;
  3. di approvare la proposta di sostituzione, in caso di assenza o impedimento del Direttore dell'Agenzia di Protezione Civile, o suoi sostituti, da parte del Direttore Generale Ambiente e Difesa del suolo e della costa, nelle funzioni di allertamento e gestione delle eventuali situazioni di crisi e di emergenza al fine di garantirne la continuità;
  4. di rivedere l’assetto organizzativo e funzionale contenuto nell’Allegato “A.1” “ARTICOLAZIONE DELL’AGENZIA REGIONALE DI PROTEZIONE CIVILE E DECLARATORIE”;
  5. di approvare le modifiche apportate all’Allegato A.1 “ARTICOLAZIONE DELL’AGENZIA REGIONALE DI PROTEZIONE CIVILE E DECLARATORIE” parte integrante e sostanziale del presente provvedimento, contenente le modifiche alle articolazioni e alle declaratorie dei servizi dell'Agenzia, che diventeranno efficaci dalla data di approvazione da parte della Giunta regionale del Regolamento modificato;
  6. di trasmettere il Regolamento, così modificato relativamente all’allegato A e A.1 alla Giunta regionale per la relativa approvazione, previa acquisizione del parere della competente Commissione assembleare;

Il DirettoreMaurizio Mainetti

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it