E-R | BUR

n.172 del 13.06.2018 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Oggetto: R.R. 41/01 art. 5 - Concessione di derivazione di acqua pubblica superficiale dal torrente Chiavenna mediante opere mobili in comune di Castell'Arquato, località Vigostano, per uso irriguo - Richiedente A.A. Filippi Mario, Antonio e Elena s.s. – Procedimento n. PC17A0082 - SINADOC n. 16513-2017 (Determina n. 1007 del 26/2/2018)

La Dirigente Responsabile determina (omissis)

  1. di rilasciare, ai sensi degli artt. 5 e seg. del R.R. n. 41/2001, all' Azienda Agricola Filippi Mario Antonio ed Elena S.S. con sede in Castell'Arquarto P.I. 00156610339, fatti salvi i diritti dei terzi, la concessione (cod. proc. PC17A0082) per la derivazione di acqua pubblica superficiale dal T. Chiavenna in comune di Castell'Arquato, località Vigostano, su terreni demaniali posti a fronte dei terreni contraddistinti dal mappale 49 del foglio 5 del C.T. di detto comune, per uso irriguo;
  2. di stabilire che la quantità d'acqua prelevabile potrà avere una portata massima pari a 12 l/s, corrispondente ad un volume complessivo annuo di circa 37.500 m 3, nel rispetto delle modalità nonché degli obblighi e condizioni dettagliati nel Disciplinare di concessione; (omissis)
  3. (omissis); la medesima concessione avrà scadenza al 31/12/2021;
  4. di dare atto che la Struttura competente, al fine di tutelare la risorsa idrica, ha facoltà di provvedere, anche prima della scadenza della concessione, alla revisione dell'utenza disponendo le opportune prescrizioni o limitazioni temporali o quantitative alla stessa ovvero alla revoca della concessione medesima, anche a seguito degli esiti dei monitoraggi svolti da ARPAE con riferimento al corpo idrico cod 011200000000 3 ER, senza che ciò possa dar luogo alla corresponsione di indennizzi da parte della pubblica amministrazione, fatta salva la relativa riduzione del canone demaniale di concessione; (omissis)

Estratto disciplinare (omissis)

Art. 10 . Obblighi e condizioni particolari cui è assoggettata la derivazione 

(omissis)

Revoca - La concessione può essere revocata in qualunque momento per sopravvenute ragioni di pubblico interesse e, comunque, al verificarsi degli eventi che ne avrebbero determinato il diniego. Inoltre è subordinata agli esiti del monitoraggio svolto da ARPAE nel corpo idrico cod 011200000000 3 ER.

(omissis)

1. Condizioni particolari - La ditta dovrà registrarsi al "portale irrinet" regionale, finalizzato all'assistenza irrigua agli agricoltori via web (sul sito www.irriframe.it) e intraprendere o migliorare azioni di risparmio idrico con tecniche irrigue efficienti. (omissis) 

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it