E-R | BUR

n.344 del 16.11.2016 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Approvazione protocollo tecnico che regolamenta i trattamenti nelle aree frequentate dalla popolazione o da gruppi vulnerabili

IL RESPONSABILE

Premesso che:

  • con il Decreto del Ministro delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali di concerto con il Ministro dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e il Ministro della Salute del 22 gennaio 2014 è stato adottato il Piano di Azione Nazionale (PAN) per l'uso sostenibile dei prodotti fitosanitari;
  • tra gli obiettivi del Piano rientra quello di guidare, garantire e monitorare un processo di cambiamento delle pratiche di utilizzo dei prodotti fitosanitari, verso forme caratterizzate da maggiore sostenibilità ambientale e sanitaria;
  • al punto A.5.6 il Piano prevede soluzioni migliorative per ridurre l'impatto dei prodotti fitosanitari anche in aree extra agricole frequentate dalla popolazione quali le aree urbane, i giardini, le scuole, gli spazi ludici di pubblica frequentazione e tutte le loro aree a servizio;
  • lo stesso punto A.5.6 stabilisce che regioni e province autonome possono predisporre linee di indirizzo relativamente all'utilizzo dei prodotti fitosanitari per la gestione del verde urbano e/o ad uso della popolazione, in conformità a quanto previsto dal Piano;
  • al punto A.5.6.2 il Piano stabilisce che regioni e province autonome definiscono protocolli tecnici che regolamentano i trattamenti nelle aree frequentate dalla popolazione o da gruppi vulnerabili;

Vista la Deliberazione della giunta regionale n. 541 del 18 aprile 2016 recante “Approvazione delle linee di indirizzo regionali per le autorità competenti e gli utilizzatori professionali in materia di impiego dei prodotti fitosanitari nelle aree frequentate dalla popolazione o da gruppi vulnerabili”;

Considerato che il paragrafo A.1 delle suddette linee di indirizzo prevede tra l'altro che, con determinazione del responsabile del Servizio Fitosanitario regionale, in accordo con i Servizi di Prevenzione Collettiva e Sanità Pubblica e Aree protette, foreste e sviluppo della montagna sono approvati i protocolli che riportano le specifiche tecniche di protezione delle specie ornamentali, floreali e forestali presenti nelle aree frequentate dalla popolazione o da gruppi vulnerabili (di seguito definito “Protocollo Tecnico che regolamenta i trattamenti nelle aree frequentate dalla popolazione o da gruppi vulnerabili” ) così come individuate nello stesso atto;

Ritenuto quindi necessario approvare l'allegato “Protocollo Tecnico che regolamenta i trattamenti nelle aree frequentate dalla popolazione o da gruppi vulnerabili” e rimandare per una migliore operabilità dello stesso all' Elenco degli ausiliari(predatori e parassitoidi) utilizzabili in difesa biologica e dei prodotti fitosanitari (insetticidi, fungicidi, erbicidi) impiegabili nelle aree frequentate dalla popolazione o da gruppi vulnerabili ( di seguito “Elenco degli ausiliari utilizzabili in difesa biologica e dei prodotti fitosanitari” di cui si dispone la pubblicazione nel sito web del Servizio Fitosanitario e che per sua natura potrà essere oggetto di frequente aggiornamento sentiti i Servizi “Prevenzione Collettiva e Sanità pubblica ” e “Aree Protette, Foreste e Sviluppo della montagna”;

Vista la L.R. 26 novembre 2001, n. 43, recante "Testo unico in materia di organizzazione e di rapporti di lavoro nella Regione Emilia-Romagna" e successive modifiche;

Richiamate:

  • il D.Lgs 14 marzo 2013, n. 33 “Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni”;
  • le deliberazioni della Giunta regionale n. 1621 dell’11 novembre 2013 “Indirizzi interpretativi per l’applicazione degli obbli ghi di pubblicazione previsti dal D.Lgs. 14 marzo 2013” e n. 66 del 25 gennaio 2016 “Approvazione del piano triennale di prevenzione della corruzione e del programma per la trasparenza e l'integrità. Aggiornamento 2016-2018;

Viste le deliberazioni della Giunta regionale:

  • n. 2416 del 29 dicembre 2008 recante “Indirizzi in ordine alle relazioni organizzative e funzionali tra le strutture e sull'esercizio delle funzioni dirigenziali. Adempimenti conseguenti alla delibera 999/2008. Adeguamento e aggiornamento della delibera 450/2007” e successive modifiche;
  • n. 1057 del 24 luglio 2006, n. 1663 del 27 novembre 2006 e n. 1950 del 13 dicembre 2010 recante “Revisione della struttura organizzativa della Direzione Generale Attività produttive, commercio e turismo e della Direzione Generale Agricoltura”;
  • n. 56 del 25 febbraio 2016 “Affidamento degli incarichi di Direttore generale della Giunta regionale, ai sensi dell'art. 43 della L.R. 43/2001”;
  • n. 622 del 28 aprile 2016 “Attuazione seconda fase della riorganizzazione avviata con delibera 2189/2015”;
  • n. 702 del 16 maggio 2016 recante “Approvazione incarichi dirigenziali conferiti nell'ambito delle Direzioni Generali - Agenzie - Istituto, e nomina dei responsabili della prevenzione della corruzione, della trasparenza e accesso civico, della sicurezza del trattamento dei dati personali e dell'anagrafe per la stazione appaltante”;

Sentiti il Responsabile del Servizio Prevenzione Collettiva e Sanità Pubblica” e quello del Servizio “Aree Protette, Foreste e Sviluppo della montagna”;

Attestata, ai sensi della delibera di Giunta 2416/2008 e s.m.i., la regolarità del presente atto;

determina:

  1. di richiamare integralmente le considerazioni formulate in premessa, che costituiscono parte integrante del presente dispositivo;
  2. di approvare il “Protocollo tecnico che regolamenta i trattamenti nelle aree frequentate dalla popolazione o da gruppi vulnerabili”, di cui all'Allegato 1, parte integrante e sostanziale del presente atto;
  3. di pubblicare sul sito del Servizio Fitosanitario, all'indirizzo http://agricoltura.emilia-romagna.it/fitosanitario/ l' “ Elenco degli ausiliari utilizzabili in difesa biologica e dei prodotti fitosanitari ”;
  4. di pubblicare integralmente il presente atto nel Bollettino Ufficiale telematico della Regione Emilia-Romagna.

Il Responsabile del Servizio

Stefano Boncompagni

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it