E-R | BUR

n. 56 del 13.04.2011 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Dlgs. 387/2003 - Procedimento unico per l’autorizzazione di un impianto per la produzione di energia elettrica da biogas da discarica, in Comune di Zocca - Proponente ICQ Holding Spa. Avviso di deposito.

La Provincia di Modena avvisa che, il giorno 15/2/2011, il sig. Luigi De Simone, in qualità di legale rappresentante della Società ICQ Holding SpA, con sede legale in Via Ombrone, 2G, Roma, ha presentato domanda per ottenere l’autorizzazione alla costruzione e all’esercizio di un impianto per la produzione di energia elettrica da biogas da discarica di potenza 625 kWe, presso la discarica in località Roncobotto, in comune di Zocca.

Il procedimento unico per il rilascio dell’autorizzazione all’installazione e all’esercizio dell’impianto in progetto si svolge ai sensi dell’art.12 del D.Lgs. 387/03 e della L. 241/90.

L’autorità competente, ai sensi dell’art. 3 della L.R. 26/04, è la Provincia di Modena, Servizio Valutazioni, Autorizzazioni e Controlli Ambientali Integrati, sede in Viale J. Barozzi, 340.

Il responsabile del procedimento è l’ing. Alberto Pedrazzi, Dirigente del Servizio Valutazioni, Autorizzazioni e Controlli Ambientali Integrati della Provincia di Modena.

L’avvio del procedimento coincide con perfezionamento dell’istanza, avvenuto il giorno 15/2/2011.

Si comunica che l’eventuale conclusione positiva del procedimento comprende e sostituisce tutte le intese, le concessioni, le autorizzazioni, le licenze, i pareri, i nulla osta, gli assensi comunque denominati, necessari a costruire ed esercire l’impianto, nonché le opere connesse e le infrastrutture indispensabili alla costruzione ed all’esercizio dello stesso, in conformità al progetto approvato, ai sensi del comma 3 dell’art. 12 del vigente testo del D.Lgs. 387/03.

Il proponente ha richiesto che, con la conclusione positiva della procedura unica, sia rilasciata anche l’Autorizzazione Paesaggistica, l’Autorizzazione alla realizzazione ed esercizio di elettrodotto di lunghezza superiore ai 500 m e sia avviata la Procedura amministrativa ai fini espropriativi, pertanto è stata richiesta la dichiarazione di pubblica utilità delle opere connesse.

L’eventuale conclusione positiva della procedura costituirà quindi variante allo strumento urbanistico comunale, nonché dichiarazione di pubblica utilità, indifferibilità e urgenza anche ai sensi e per gli effetti dell’art. 3 della L.R. n. 10 del 22/2/1993, dell’art. 16 della L.R. n. 37 del 19/12/2002 e dell’art. 52-ter del DPR 327/01 come modificato e integrato dal DLgs 330/04, ai fini della comunicazione di avvio del procedimento di esproprio.

Il termine di conclusione del procedimento è fissato in 180 giorni naturali consecutivi a decorrere dalla data del 15/2/2011.

Gli elaborati costituenti il progetto, sono depositati per 60 giorni naturali consecutivi dalla data di pubblicazione del presente avviso.

I soggetti interessati possono prendere visione del progetto e della documentazione tecnica, presso:

  • la Provincia di Modena, Ufficio VIA, Via J. Barozzi n. 340, Modena;
  • il Comune di Zocca, Via del Mercato n.104, Zocca.

Entro lo stesso termine di 60 giorni, i soggetti interessati possono presentare osservazioni all’Autorità competente, Provincia di Modena, Servizio Valutazioni, Autorizzazioni e Controlli Ambientali Integrati, ai seguenti riferimenti:

  • Indirizzo: Provincia di Modena, Ufficio VIA, Via Barozzi n. 340, 41124 Modena;
  • Fax: 059/209492;
  • Posta elettronica: via@provincia.modena.it

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it