E-R | BUR

n.327 del 02.11.2016 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Realizzazione di una rotatoria e marciapiede lungo la Strada Provinciale n. 513R Val d'Enza in località Piazza al Km. 13+200 nel comune di Montechiarugolo - Occupazione permanente terreni - Emissione decreto di espropriazione n. 2 ditte catastali C.U.P. D51B13000640007

In ottemperanza a quanto disposto dall’articolo 23, comma 5, del Testo Unico in materia di espropriazioni (D.P.R. 08 giugno 2001 n. 327 come successivamente modificato), si informa che - con la determinazione n. 1105 del 14 ottobre 2016 (esecutiva il giorno stesso) è stato emanato un decreto di espropriazione come da estratto che segue: 

Premesso: 

- che, con delibera di Giunta Provinciale n. 574 del 14 novembre 2012, è stata approvata un’intesa tra Provincia di Parma, Comune di Montechiarugolo e soggetto attuatore del P.U.A. di iniziativa privata “Zona per l’Industria Alimentare D 9.1 in loc. Piazza” nel comune di Montechiarugolo, relativa alla costruzione di una nuova rotatoria e marciapiede lungo la Strada Provinciale n. 513R “Val d’Enza” in località Piazza alla progressiva chilometrica 13+200;

- che, con deliberazione della Giunta Provinciale n 280 del 27 giugno 2013, è stato approvato il progetto definitivo - comprensivo del quadro economico - dei lavori di cui trattasi e l’acquisizione degli immobili ubicati nel Comune Censuario di Montechiarugolo da occuparsi permanentemente per la realizzazione del progetto;

- che tale atto ha comportato la variazione degli strumenti urbanistici, l’apposizione del vincolo espropriativo e la dichiarazione della pubblica utilità dell’opera;

- che il termine di efficacia della dichiarazione di pubblica utilità non è scaduto;

- che la realizzazione dell’opera in oggetto ha comportato altresì l’occupazione permanente di terreni - censiti pressi il Nuovo Catasto Terreni del Comune censuario di Montechiarugolo - di proprietà delle ditte catastali “Galvani Daniele - Stocchi Renata” e “Busani Patrizia - Busani Roberto - Ugolotti Alessandro - Ugolotti Giancarlo”;

- che le Ditte catastali proprietarie non hanno accettato l’indennità offerta ed hanno designato (ai sensi dell’articolo 20, comma 7, del Testo Unico in materia di espropriazioni) un tecnico di propria fiducia al fine di procedere alla determinazione arbitrale dell’indennità definitiva di espropriazione, secondo la procedura di cui all’articolo 21 del Testo Unico;

- che, avendo i proprietari formalmente accettato gli indenni così come quantificati dalla terna peritale, l’azienda “Mutti S.p.A.", quale soggetto tenuto alla copertura finanziaria dell’opera e di tutte le spese derivate e necessarie alla sua realizzazione, ha proceduto alla loro corresponsione;

- che il progetto risulta conforme alla pianificazione urbanistica dei Comuni di Montechiarugolo ed è stato a suo tempo apposto il vincolo espropriativo

- che si è provveduto a specificare il valore attribuito ai terreni permanentemente occupati, distinguendolo rispetto a quello delle ulteriori indennità accessorie corrisposte. 

Considerato:

- che la dichiarazione di pubblica utilità, la conformità urbanistica dell’opera e la determinazione dell’indennità costituiscono le condizioni per poter emanare un decreto di esproprio;

- che l’autorità espropriante, in alternativa all’atto di cessione volontaria, può emettere il decreto di esproprio, purchè sia stato corrisposto l’importo concordato. 

La Responsabile dell’Ufficio Espropri ha decretato:

- di disporre - a carico delle seguenti proprietà e a favore dell’Amministrazione Provinciale di Parma - l’espropriazione dei sotto indicati immobili censiti presso il Nuovo Catasto Terreni od il Nuovo Catasto Edilizio Urbano del Comune di Montechiarugolo, permanentemente occupati per la realizzazione di una rotatoria e marciapiede lungo la Strada Provinciale n° 513R “Val d’Enza” in località Piazza alla progressiva chilometrica 13+200: 

Ditta catastale Galvani Daniele (nudo proprietario per una quota pari ad ½) GLV DNL 68A01 G337X - Stocchi Renata (piena proprietaria per una quota pari ad ½ ed usufruttuaria per un’ulteriore quota di ½) Foglio 51 Particella 174 di mq. 60 Indennizzo erogato in relazione ai terreni € 366,00

Ditta catastale Busani Patrizia (proprietaria per 7/36) - Busani Roberto (proprietario per 7/36) - Ugolotti Alessandro (proprietario per 12/36) - Ugolotti Giancarlo (proprietario per 10/36) Foglio 49 particella 107 di mq. 136, particella 108 di mq. 119 e particella 109 di mq. 12. Indennizzo erogato in relazione ai terreni € 1.808,22. 

- di dare atto che l’espropriazione è disposta sotto la condizione sospensiva che l’atto sia successivamente notificato ed eseguito;

- di trasmettere un estratto del decreto per la pubblicazione nel B.U.R. della Regione, dando atto che l’opposizione dei terzi sarà proponibile entro i trenta giorni successivi alla pubblicazione;

- di dare atto che avverso il citato provvedimento può essere proposto ricorso al Giudice competente. 

Copia integrale del decreto è depositata presso la sede dell’Ufficio Espropri dell’Amministrazione Provinciale di Parma (Viale Martiri della Libertà n. 15 - 43123 Parma).

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it