E-R | BUR

n.92 del 22.06.2011 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Pratica n. MOPPA0592 - ATO n. 4 - Concessione di derivazione ex art. 38, R.R. 41/01 di acqua pubblica superficiale dalle sorgenti "Ghiare" in comune di Riolunato ad uso consumo umano

IL RESPONSABILE

(omissis)

determina:

a) fatti salvi i diritti dei terzi, di rilasciare ad ATO n. 4 - Modena, C.F. 94148380366, la concessione a derivare una quantità di acqua pubblica dalle sorgenti “Le Ghiare”, pari a max 1,5 l/sec. e per un massimo di 10.500 mc/anno, in comune di Riolunato, loc. Le Polle, ad uso consumo umano;

b) (omissis)

c) di stabilire che, ai sensi del Regolamento regionale 41/01, la concessione scadrà il 31/12/2015; (omissis)

Estratto dal disciplinare.

(omissis)

Art. 2 – Localizzazione del prelievo e descrizione delle opere di derivazione

L’ opera di presa consiste in un manufatto che raccoglie le acque che percolano da due sorgenti a monte.

Il tutto come risulta dalla relazione e dagli elaborati depositati agli atti.

Il punto di presa è così identificato:

  • foglio 37, mapp. 41, 57 del catasto terreni, comune di Riolunato;
  • coordinate geografiche U.T.M.* fuso 32 X= 635.632, 635.618; Y= 897.333, 897.324.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it