E-R | BUR

n.128 del 15.06.2015 (Parte Seconda)

XHTML preview

Approvazione Protocollo di intesa per la promozione congiunta dell'Appennino Bolognese come destinazione turistica

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

Richiamata la legge regionale 4 marzo 1998, n. 7: “Organizzazione turistica regionale - Interventi per la promozione e commercializzazione turistica - Abrogazione delle leggi regionali 5 dicembre 1996, n. 47, 20 maggio 1994, n. 22, 25 ottobre 1993, n. 28”;

Premesso che tra i seguenti soggetti:

- Unione Appennino Bolognese

- Unione Alto Reno

- Unione dei Comuni Savena Idice

- Unione dei Comuni Valli del Reno

- Nuovo Circondario Imolese

- Comune di Bologna

- Città Metropolitana di Bologna

- Regione Emilia-Romagna

è stata valutata l’opportunità di agire in modo integrato nella promozione turistica dell’appennino bolognese, anche al fine di definire congiuntamente le priorità e gli ambiti di valorizzazione, nella logica di impiego efficiente delle risorse da destinare alla promozione del territorio;

Considerato che è stato elaborato uno schema di Protocollo di intesa per la regolamentazione dei reciproci rapporti per il perseguimento degli obiettivi sopra descritti, anche attraverso l’individuazione di un Tavolo dell’Appennino, quale strumento operativo per la concretizzazione della strategia di promozione congiunta dell’appennino;

Ritenuto che la collaborazione in oggetto si inserisca nell’ambito delle strategie per la promozione turistica regionale;

Richiamato l’art. 6 “Trasmissione di documenti per via telematica, contratti della pubblica amministrazione e conservazione degli atti notarili” del D.L. 18 ottobre 2012, n. 179 “Ulteriori misure urgenti per la crescita del Paese”;

Ritenuto pertanto di approvare lo schema di Protocollo di intesa con i soggetti sopra elencati, dando atto che alla sottoscrizione per la Regione Emilia-Romagna provvederà, con firma digitale, l'Assessore regionale al Turismo.Commercio, che potrà apportare eventuali necessarie variazioni non sostanziali al protocollo stesso;

Considerato che:

- la L.R. n. 7/1998 e ss.mm. ha stabilito che la Regione si avvalga di APT Servizi s.r.l. quale strumento operativo per la realizzazione di programmi, progetti, iniziative di promozione e commercializzazione d'interesse regionale, e locale;

- la Società a Responsabilità limitata APT Servizi è stata costituita, con la partecipazione della Regione Emilia-Romagna, ai fini dello svolgimento dei compiti istitutivi essenziali (Art. 11, 1° comma della L.R. 7/1998):

1) la gestione e l'attuazione dei progetti e dei piani regionali in materia di turismo sul mercato nazionale, ed in particolare la specializzazione nella realizzazione di progetti sui mercati internazionali;

2) la promozione e valorizzazione integrata delle risorse turistico - ambientali, storico-culturali, dell'artigianato locale e dei prodotti tipici dell'agricoltura;

3) l'ausilio tecnico-scientifico per le decisioni della Regione in materia di turismo;

4) l'attività di validazione di progetti turistici, da realizzarsi sui mercati internazionali;

5) la fornitura di servizi relativi alla progettazione e alle attività di realizzazione di programmi e iniziative in materia di turismo, ambiente, cultura, artigianato locale e prodotti tipici dell'agricoltura;

6) la gestione di azioni di marketing concertate tra diversi settori;

7) il coordinamento e la fornitura di servizi di supporto all'internazionalizzazione delle imprese turistiche;

Vista la propria deliberazione n. 1693 in data 20/10/2008, concernente: "L.R. 7/1998 e succ. mod. Modalità per realizzazione da parte di APT Servizi srl di attività di promozione turistica attuative della programmazione regionale in materia di turismo - Approvazione schema di convenzione quadro poliennale tra Regione e APT Servizi srl", nonché la relativa Convenzione Quadro sottoscritta tra le parti in data 18/11/2008;

Ritenuto pertanto di individuare la società APT Servizi s.r.l. quale soggetto attuatore per la Regione Emilia-Romagna delle attività di promozione che saranno realizzate nell'ambito del Protocollo di intesa in oggetto, dando atto che:

- si provvederà a trasmettere tempestivamente alla società la presente deliberazione, nonché ogni documentazione necessaria all'ottimale gestione e realizzazione delle attività;

- i costi derivanti dall'attuazione delle attività realizzate in attuazione del Protocollo di intesa saranno sostenuti da APT Servizi s.r.l., e rendicontati alla Regione Emilia-Romagna nell'ambito del budget assegnato annualmente alla società per la realizzazione dei Progetti di marketing e promozione turistica e secondo le modalità stabilite nei relativi contratti;

- eventuali modifiche sostanziali ai temi e alle modalità di attuazione del Protocollo di intesa saranno definite sulla base del comune accordo tra le parti;

Visti:

- il D.Lgs. 14 marzo 2013, n. 33 "Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni";

- la deliberazione di Giunta regionale n. 1621 del 11/11/2013 avente ad oggetto “Indirizzi interpretativi per l’applicazione degli obblighi di pubblicazione previsti dal D.Lgs. 14 marzo 2013, n. 33”;

- la deliberazione di Giunta regionale n. 57 del 26/01/2015 avente ad oggetto "Programma per la trasparenza e l'integrità. Approvazione aggiornamento per il triennio 2015-2017";

Richiamate le seguenti proprie deliberazioni, esecutive nei modi di legge:

- n. 1057 del 24 luglio 2006, n. 1663 del 27 novembre 2006, n. 10 del 10 gennaio 2011 e n. 1222 del 4 agosto 2011;

- n. 2416 del 29 dicembre 2008, avente ad oggetto “Indirizzi in ordine alle relazioni organizzative e funzionali tra le strutture e sull’esercizio delle funzioni dirigenziali. Adempimenti conseguenti alla delibera 999/2008. Adeguamento e aggiornamento della delibera 450/2007.” e succ. mod.;

Dato atto del parere allegato;

Su proposta dell’Assessore regionale competente per materia;

A voti unanimi e palesi

delibera

1. di approvare lo schema di Protocollo di intesa con Unione Appennino Bolognese, Unione Alto Reno, Unione dei Comuni Savena Idice, Unione dei Comuni Valli del Reno, Nuovo Circondario Imolese, Comune di Bologna e Città Metropolitana di Bologna, secondo lo schema di cui all’Allegato A parte integrante e sostanziale del presente atto;

2. di dare atto che alla sottoscrizione del sopra citato Protocollo per la Regione Emilia-Romagna provvederà, con firma digitale, l'Assessore regionale al Turismo.Commercio, che potrà apportare eventuali necessarie variazioni non sostanziali al protocollo stesso;

3. di individuare la società APT Servizi s.r.l. quale soggetto attuatore delle attività di promozione che saranno realizzate nell'ambito del Protocollo di intesa di cui al precedente punto 1., secondo quanto disposto in premessa, dando atto che:

- si provvederà a trasmettere tempestivamente alla società la presente deliberazione, nonché ogni documentazione necessaria all'ottimale gestione e realizzazione delle attività;

- i costi derivanti dall'attuazione delle attività realizzate in attuazione del Protocollo di intesa saranno sostenuti da APT Servizi s.r.l., e rendicontati alla Regione Emilia-Romagna nell'ambito del budget assegnato annualmente alla società per la realizzazione dei Progetti di marketing e promozione turistica e secondo le modalità stabilite nei relativi contratti;

- eventuali modifiche sostanziali ai temi e alle modalità di attuazione del Protocollo di intesa saranno definite sulla base del comune accordo tra le parti;

4. di dare atto che, secondo quanto previsto dal D.Lgs. 33/2013, nonché sulla base degli indirizzi interpretativi ed adempimenti contenuti nelle proprie deliberazioni n. 1621/2013 e n. 57/2015, il presente provvedimento è soggetto agli obblighi di pubblicazione ivi contemplati;

5. di pubblicare il presente atto nel Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Emilia-Romagna.

 

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it