E-R | BUR

n.136 del 22.05.2013 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Quantificazione spese di missione per l'incarico di lavoro autonomo di consulenza da rendere in forma di co.co.co. conferito all'ing. Marco Macchiavelli con determinazione n. 11403/2012 ai sensi dell'art. 12 L.R. 43/2001

IL DIRETTORE

(omissis)

determina:

1. di quantificare in complessivi € 500,00, ai sensi dell'art. 12 della L.R. 43/2001 e delle delibere della Giunta regionale n. 363/2013 e n. 607/2009, per le motivazioni espresse in premessa e integralmente riportate, la somma massima per il rimborso delle eventuali spese di missione che l’ing. Marco Macchiavelli potrà sostenere fino al termine dell’incarico di consulenza da rendersi in forma di co.co.co. affidato con determinazione n. 11403 del 10 settembre 2012, previa autorizzazione scritta del Direttore Generale, gravanti sulle spese di attuazione del progetto Ecotale;

2. di integrare e modificare il contratto sottoscritto in data 13 settembre 2012 come previsto nel contratto integrativo secondo lo schema allegato parte integrante del presente provvedimento;

3. di impegnare la somma complessiva di Euro 500,00 registrata:

  • per il 75% quanto a € 375,00 sull'impegno n. 800 del capitolo 41372 “Spese per collaborazioni, studi e consulenze per l'attuazione del progetto "Ecotale (external costs of transport and land equalisation)" - nell'ambito del Programma comunitario Interreg IV C (Regolamenti (CE) 1080/2006 e 1083/2006; Dec. C(2007)4222; Contratto 1129R4 del 6 marzo 2012) - Quota U.E.” di cui all'UPB 1.4.3.2.15238, del bilancio per l’esercizio finanziario 2013 che è dotato della necessaria disponibilità; 
  • per il 25% quanto a € 125,00 sull'impegno n. 801 del capitolo 41376 “Spese per collaborazioni, studi e consulenze per l'attuazione del Progetto "Ecotale (external costs of transport and land equalisation)" - nell'ambito del Programma comunitario Interreg IV C (L. 16 aprile 1987, n. 183; Contratto 1129R4 del 6 marzo 2012) - Quota statale” di cui all'UPB 1.4.3.2.15239, del bilancio per l’esercizio finanziario 2013 che è dotato della necessaria disponibilità;

4. di dare atto che, ai sensi dell’art. 51 della L.R. n. 40/2001 e della delibera della Giunta regionale n. 2416/2008 e ss.mm., alla liquidazione delle suddette spese vive di missione si provvederà, con propri atti formali, contestualmente alla liquidazione del compenso e dietro presentazione dell’idonea documentazione e con le modalità previste all'art. 1 del contratto integrativo approvato con la presente determinazione;

5. di mantenere inalterata ogni altra pattuizione contenuta nel contratto di collaborazione coordinata e continuativa stipulato in data 13/9/2012 ad eccezione di quanto previsto con il presente provvedimento;

6. di dare atto che si provvederà alla sottoscrizione del contratto integrativo, ai sensi della delibera della Giunta regionale n. 2416/2008 e ss.mm., dopo la pubblicazione sul sito istituzionale della R.E.R, come precisato al successivo punto 8) e alla successiva pubblicazione ai sensi dell’art. 18 del DL 83/2012 convertito con modifiche in legge 134/2012;

7. di dare atto che, come precisato nella citata deliberazione n. 363/2013, l’onere finanziario derivante dal presente provvedimento risulta contenuto nell’ambito del tetto di spesa definito con la deliberazione n. n. 151/2013 con riferimento alle prestazioni di incarichi professionali ex art. 12 L.R. n. 43/2001 e ss.mm.;

8. di dare atto, infine, che ai sensi della “Direttiva in materia di rapporti di lavoro autonomo nella Regione Emilia-Romagna”, di cui all’Allegato A della citata deliberazione n. 607/2009, si provvederà ad espletare tutti gli adempimenti previsti dagli artt. 12, 15, 16 e 17, nel rispetto delle normative e delle procedure ivi indicate ed in particolare:

  • alla trasmissione di copia del presente provvedimento alla Commissione Assembleare Bilancio, Affari Generali ed Istituzionali;
  • alla trasmissione alla Sezione Regionale di controllo della Corte dei Conti e all’Anagrafe delle prestazioni del Dipartimento della Funzione Pubblica;
  • alla pubblicazione del presente provvedimento sul sito web istituzionale completo delle indicazioni di cui all’art. 3, commi 18 e 54, della L. 244/2007 ai fini dell’efficacia giuridica del contratto nonché alla pubblicazione nel Bollettino Ufficiale della R.E.R.; 

9. di dare atto, infine, che secondo quanto previsto dall’art. 18 D.L. n. 83/2012 convertito con modifiche in Legge n. 134/2012, nonché sulla base degli indirizzi interpretativi contenuti nella deliberazione della Giunta regionale n. 2056/2012, il presente provvedimento è soggetto agli obblighi di pubblicazione ivi contemplati.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it