E-R | BUR

n.342 del 30.12.2015 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Procedure in materia di impatto ambientale L.R. 18 maggio 1999, n. 9 e s.m.i. - Titolo II – Decisione in merito alla procedura di screening provinciale relativo all'installazione di un impianto per il trattamento di rifiuti non pericolosi, grassi ed oli commestibili esausti sito in Via I Maggio n. 29 in Comune di Cesenatico, presentata dalla ditta Adriajet S.r.l..

L’Autorità competente: Provincia di Forlì-Cesena comunica la decisione in merito alla procedura di Verifica (Screening) relativo all'installazione di un impianto per il trattamento di rifiuti non pericolosi, grassi ed oli commestibili esausti sito in Via I Maggio n. 29 in Comune di Cesenatico, presentata dalla ditta Adriajet S.r.l.., avente sede legale a Cesenatico in Via I Maggio

 Il progetto interessa il territorio del Comune di Cesenatico (FC) e della Provincia di Forlì-Cesena.

Il progetto è assoggettato a procedura di screening ai sensi dell'All. B.2 con specifico riferimento alla ca tegoria B.2.57: “ Impianti di smaltimento e recupero di rifiuti non pericolosi, con capacità complessiva superiore a 10 t/giorno, mediante operazioni di cui all'allegato C, lettere da R1 a R9, della parte quarta del decreto legislativo n. 152 del 2006, ad esclusione degli impianti mobili volti al recupero di rifiuti non pericolosi provenienti dalle operazioni di costruzione e demolizione qualora la durata della campagna sia inferiore a novanta giorni naturali ed agli altri impianti mobili volti al recupero di altri rifiuti non pericolosi qualora la durata della campagna sia inferiore a sessanta giorni naturali, e qualora non siano localizzate in aree naturali protette o in aree SIC e ZPS; tale esclusione non si applica a successive campagne sullo stesso sito ”.

Ai sensi del Titolo II della Legge Regionale 18 maggio 1999, n. 9 e s.m.i., l’autorità competente: Provincia di Forlì -Cesena, con decreto del Presidente n. 277 prot. Gen. n. 96539/2015 del giorno 23 novembre 2015, ha assunto la seguente decisione:

IL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA DI FORLÌ-CESENA

(omissis) decreta:

a) richiamati gli elementi progettuali e le proposte tecniche descritti in parte narrativa, di escludere, ai sensi dell’art. 10, comma 1 della Legge Regionale 18 maggio 1999, n. 9 e s.m.i., il progetto relativo all'installazione di un i mpianto per il trattamento di rifiuti non pericolosi, grassi ed oli commestibili esausti sito in via I Maggio n. 29 in Comune di Cesenatico, presentata da Adriajet S.r.l., dall’ulteriore procedura di V.I.A. con le seguenti prescrizioni:

1. l'intervento dovrà rispettare i seguenti parametri edilizi e urbanisti:

    • superficie coperta massima 60%;
    • utilizzazione fondiaria massima 90%;
    • Hf = 9,50 m.
    • Per gli edifici esistenti eccedenti i precedenti parametri è consentito il solo intervento di adeguamento igienico-sanitario e funzionale;

 2) la Ditta dovrà mantenere le funzionalità dei sistemi di raccolta e contenimento di eventuali perdite ad un livello ottimale e dovrà prevedere verifiche del sistema con cadenza programmata;

 3) lungo il perimetro dell'impianto in ragione del valore estetico che esprime sarà necessario provvedere alla manutenzione della vegetazione esistente;

 b) di approvare l'Allegato Tecnico "Verifica di Assoggettabilità" al presente atto quale parte integrante e sostanziale dello stesso;

c) di quantificare in € 500,00, le spese istruttorie a carico del Proponente, corrispondente al valore forfettario previsto dall'art. 28 comma 1 della L.R. 9/99 e s.m.i.;

d) di dare atto che tali spese istruttorie sono già state corrisposte dalla Ditta in fase di attivazione della procedura di screening;

e) di trasmettere il presente atto al Servizio Ambiente e Pianificazione Territoriale per il seguito di competenza;

f) di trasmettere copia del presente atto alla ditta Adriajet S.r.l.;

g) di trasmettere copia del presente atto al Comune di Cesenatico per il seguito di competenza;

h) di pubblicare per estratto nel BURERT, ai sensi dell’art. 10, comma 3, della L.R. 18 maggio 1999 n. 9 e s.m.i., il presente partito di deliberazione;

i) di pubblicare integralmente sul sito web della Provincia di Forlì-Cesena, ai sensi dell’art. 10, comma 3, della L.R. 18 maggio 1999 n. 9 e s.m.i., il presente atto;

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it