E-R | BUR

n. 56 del 13.04.2011 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Pagamento indennità di imposizione di servitù di acquedotto per pubblica utilità su beni immobili per la realizzazione dei “Lavori di completamento della rete irrigua di distribuzione e riconversione del sistema esistente con dotazione per ogni singola azienda di un punto di attingimento con acqua sicura e costante” - Determinazione dirigenziale n. 2 del 16/3/2011

Il Dirigente, dott. ing. Laerte Manfredini, nella sua qualità di Direttore del Consorzio di Bonifica Terre dei Gonzaga in Destra Po, ordina:

1.Il Consorzio di Bonifica Terre dei Gonzaga in Destra Po, ai sensi degli artt. 20 e 26, DPR 327/01, pagherà l’indennità dovuta, ammontante complessivamente ad Euro 27.014,54, al lordo delle ritenute di legge, a favore delle sotto elencate ditte proprietarie, che hanno concordato la costituzione della servitù di acquedotto, sulla base delle rispettive dichiarazioni di accettazione presentate e della documentazione esibita, comprovante la piena e libera proprietà delle aree necessarie ai “Lavori di completamento della rete irrigua di distribuzione e riconversione del sistema esistente con dotazione per ogni singola azienda di un punto di attingi mento con acqua sicura e costante”, mediante mandato di pagamento per gli importi indicati a fianco di ciascuna ditta, secondo le risultanze dell’elenco di seguito riportato, costituente parte integrante della presente ordinanza.

2. Del presente provvedimento sarà data immediata notizia ai terzi che risultino titolari di un diritto e verrà curata la pubblicazione, per estratto, nei Bollettini Ufficiali della Regione Lombardia e della Regione Emilia-Romagna.

3. Il presente provvedimento diverrà esecutivo decorsi 30 giorni dalla sopra citata pubblicazione ove non sia proposta da eventuali terzi opposizione per l’ammontare dell’indennità a norma dell’art. 26, co. 1, DPR 327/01.

4. Il Consorzio di Bonifica Terre dei Gonzaga in Destra Po dovrà disporre il pagamento delle indennità accettate entro i successivi 60 gg., decorsi i quali saranno dovuti gli interessi nella misura del tasso legale.

5. Perfezionatosi il pagamento dell’indennità di asservimento nei confronti degli aventi diritto, sarà pronunciato l’asservimento degli immobili interessati al procedimento in favore del Demanio dello Stato.

6. Il presente provvedimento è esente da imposta di bollo ai sensi del DPR. 642/72 e succ. mod. e int. Punto 22) tabella All. B).Il DirigenteLaerte Manfredini

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it