E-R | BUR

n.136 del 22.05.2013 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Procedura di verifica (screening) relativa al progetto di ampliamento della capacità di stoccaggio da realizzarsi presso il deposito costiero de La Petrolifera Italo-Rumena (PTR) SpA. sito in Porto Corsini (RA) (Titolo II L.R. 18 maggio 1999, n. 9 e successive modifiche ed integrazioni

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

(omissis)

delibera:

a. di escludere, ai sensi dell’art. 10, comma 1 della L.R. 18 maggio 1999, n. 9 e successive modifiche ed integrazioni, come integrata dal D.Lgs. 3 aprile 2006, n. 152 in considerazione dei limitati impatti attesi, il progetto per l’“ampliamento della capacità di stoccaggio da realizzarsi presso il deposito costiero de La Petrolifera Italo – Rumena spa sito in Porto Corsini (RA)” presentato da La Petrolifera Italo – Rumena da ulteriore procedura di V.I.A. a condizione che siano rispettate le seguenti prescrizioni:

  1. per minimizzare gli impatti sull’ambiente circostante, mettere in atto tutte le azioni progettuali e di mitigazione previste nel progetto; 
  2. ove tecnicamente possibile dovrà essere effettuato il riciclo e il riuso delle acque reflue al fine di ridurre i consumi idrici; 
  3. l’eventuale utilizzo di well - point durante le operazioni di scavo dovrà avvenire con le modalità e il rispetto di quanto indicato nel Piano di Tutela delle Acque della Provincia di Ravenna; 
  4. la classificazione e la gestione dei rifiuti prodotti dall’Azienda dovrà avvenire secondo quanto previsto alla Parte IV del DLgs 152/06 e successive modifiche; 
  5. in relazione alle distanze delle nuove installazioni frontistanti le aree di banchina portuale, prima della richiesta del titolo abilitativo per la realizzazione delle stesse dovrà essere acquisito il Nulla Osta dell'Autorità portuale, come disposto dall'art.V.3 comma 3, ultimo capoverso delle norme di RUE; 
  6. resta fermo che tutte le autorizzazioni, necessarie per la realizzazione delle opere in oggetto della presente valutazione, dovranno essere rilasciate dalle autorità competenti ai sensi delle vigenti disposizioni; 

b. di trasmettere la presente delibera alla La Petrolifera Italo - Rumena SpA, alla Provincia di Ravenna, al Comune di Ravenna, all’ARPA sezione provinciale di Ravenna, all’AUSL di Ravenna;

c. di pubblicare, per estratto, nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna, ai sensi dell'art. 10, comma 3 della L.R. 18 maggio 1999, n. 9, il presente partito di deliberazione;

d. di pubblicare integralmente sul sito web della Regione Emilia-Romagna, ai sensi dell’art. 20, comma 7 del D.Lgs. 3 aprile 2006, n. 152 e successive modifiche ed integrazioni il presente provvedimento di assoggettabilità.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it