E-R | BUR

n.36 del 21.02.2018 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Pubblicazione ai sensi della L.R. 14 aprile 2004 n. 7 di aree demaniali del Fiume Ronco nel Comune di Ravenna chieste in concessione per utilizzo di rampa carrabile di acceso alla proprietà

L’Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia (ARPAE) - Struttura autorizzazioni e concessioni (SAC) di Ravenna, con sede in Piazza Caduti per la Libertà 2, PEC aoora@cert.arpa.emr.it, in qualità di ente competente in base all’articolo 16 L.R. 13/2015, rende noto ai sensi degli articoli 16 e 22 L.R. 7/2004 che Casadio Erio, C.F.: CSDREI55E19H199U, residente a Ravenna (RA), con istanza presentata in data 28.12.2017, registrata al n. PGRA 2017/16991, Procedimento n. RA17T0042, a nome proprio e di Asioli Cira, C.F.: SLACRI57D41D458F, ha chiesto la concessione di aree demaniali del Fiume Ronco, in località Longana-Ghibullo del Comune di Ravenna (RA) rappresentate in catasto al foglio 222, mappale 54, per utilizzo rampa carrabile di accesso alla proprietà censita ai mappali 126 e 526.

Presso gli uffici della SAC di Ravenna, Unità gestione demanio idrico – settore aree, in Piazza Caduti per la Libertà 9, 3° piano, è depositata la domanda sopra indicata a disposizione di chiunque volesse prenderne visione, nelle giornate di martedì e venerdì dalle ore 9,30 alle ore 13. Entro il termine di 30 giorni dalla data di pubblicazione del presente avviso possono essere presentate alla SAC opposizioni, osservazioni e domande concorrenti in forma scritta, ai sensi e per gli effetti dell’art. 16 della L.R. 7/2004.

Il responsabile del procedimento è il Dott. Alberto Rebucci. Il termine per la conclusione del procedimento ai sensi dell’art. 16 comma 8 L.R. 7/2004 è di 150 giorni dalla presentazione della domanda.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it