E-R | BUR

n.70 del 01.04.2015 periodico (Parte Terza)

XHTML preview

Avviso pubblico per conferimento di n. 1 incarico libero professionale a Educatore professionale

In attuazione della deliberazione del Direttore generale n. 135 del 9/3/2015, si provvederà al conferimento di n. 1 incarico libero professionale (ai sensi dell'art. 7 del DLgs 165/01) a Educatore professionale per l'attuazione del progetto "Assistenza soggetti portatori di Disturbi dello Spettro Autistico e/o con Disturbi Specifici di Apprendimento" presso l'U.O. Neuropsichiatria Infantile.

Per partecipare alla selezione è richiesto il seguente requisito:

- Laurea in Educazione Professionale (classe L/SNT/2 decreto Interministeriale 19/2/1009 - Classe 2 Decreto Interministeriale 2/4/2001) ovvero diploma universitario, conseguito ai sensi dell'art. 6, comma 3, del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 502 e successive modificazioni, ovvero diplomi e attestati conseguiti in base al precedente ordinamento riconosciuti equipollenti, ai sensi delle vigenti disposizioni, al diploma universitario ai fini dell'esercizio dell'attività professionale e dell'accesso ai pubblici concorsi (D.M. 27/7/2000);

L’incarico ha una durata di 12 mesi e sarà corrisposto un compenso complessivo di € 20.010,00 omnicomprensivi (inclusa IVA e rivalsa cassa di previdenza professionale se ed in quanto dovuta) - gli oneri accessori previsti dalla legge sono a carico della controparte

Alla domanda di partecipazione dovrà essere allegato un “Curriculum formativo e professionale” redatto su carta semplice, datato e firmato, in forma di dichiarazione sostitutiva, con allegata fotocopia di documento di identità.

Nel curriculum potranno essere evidenziati tutti gli elementi utili alla valutazione comparata.

I contenuti potranno essere documentati oppure dichiarati sottoforma di autocertificazione nei limiti di cui alla vigente normativa.

Si precisa che ai sensi della Legge n. 183/11 le certificazioni rilasciate dalle P.A. in ordine a stati, qualità personali e fatti sono valide e utilizzabili solo nei rapporti tra privati. Pertanto l'Azienda USL di Forlì in luogo dei certificati sopraddetti, potrà accettare solo dichiarazioni sostitutive di certificazione o dell'atto di notorietà di cui agli artt. 46 e 47 del DPR 445/00.

Le pubblicazioni debbono essere edite a stampa e obbligatoriamente allegate. Devono essere presentate, ai fini della valutazione, in originale o in fotocopia autocertificata dal candidato, ai sensi del DPR 445/00, come conforme all'originale con le modalità sotto specificate.

Alla domanda deve essere allegato in duplice copia, in carta semplice, un Elenco dei documenti e dei titoli presentati a supporto del curriculum, debitamente numerato, datato e firmato. Tutti i documenti allegati devono avere la stessa numerazione sia nell'elenco che nel curriculum.

Modalità e termini per la presentazione della domanda

La domanda e la documentazione ad essa allegata deve pervenire, a pena di esclusione, entro il termine perentorio del 16/4/2015 (quindicesimo giorno successivo alla data di pubblicazione del presente bando nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna), secondo le modalità di seguito riportate:

- consegna a mano all’Azienda Usl della Romagna - U.O. Gestione Risorse Umane e Relazioni Sindacali - Forlì - Via Forlanini, 34 - Nuovo Ospedale Morgagni - Padiglione Valsalva - 2° piano - Forlì entro il termine di scadenza del bando, dal lunedi’ al venerdi’ dalle ore 9 alle ore 12 e il martedì e il giovedi’ dalle ore 15 alle ore 16.30. E’ richiesta la fotocopia (fronte retro) di un documento di identita’ del candidato in corso di validità. All’atto della presentazione della domanda viene rilasciata apposita ricevuta. Si precisa che gli operatori non sono abilitati ne’ tenuti al controllo circa la regolarita’ della domanda e dei relativi allegati;

- a mezzo del servizio postale con raccomandata con avviso di ricevimento al seguente indirizzo: Azienda Usl della Romagna - Forlì - U.O. Gestione Risorse Umane e Relazioni Sindacali - Padiglione Valsalva, Via Forlanini n. 34 - 47100 Forli’. La busta deve contenere un’ unica domanda di partecipazione, in caso contrario l’Azienda non risponde di eventuali disguidi che ne potrebbero derivare. Alla domanda deve essere allegata la fotocopia (fronte e retro) di documento valido di identità personale del candidato. La domanda deve pervenire entro il termine di scadenza del bando. Non saranno accolte le domande pervenute oltre tale termine anche se recanti timbro postale di spedizione antecedente. L’Azienda non assume alcuna responsabilità per la dispersione di comunicazioni dipendente da mancata, tardiva o inesatta indicazione del recapito da parte del concorrente né per eventuali disguidi postali o telegrafici o comunque imputabili a terzi, a caso fortuito o di forza maggiore.

- invio tramite utilizzo della posta elettronica certificata (PEC), entro il termine di scadenza del bando, in un unico file in formato pdf o p7m se firmato digitalmente che comprenda la domanda di ammissione, il curriculum, eventuali allegati e copia di documento valido di identità personale del candidato, all’indirizzo PEC servizio.personale@pec.ausl.fo.it; l’oggetto del messaggio dovrà contenere la dicitura “domanda LP + qualifica + cognome e nome” - non saranno accettati files inviati in formato modificabile es. word excel ecc. Si precisa che la validità di tale invio, così come stabilito dalla normativa vigente, è subordinata all’utilizzo da parte del candidato di casella di posta elettronica certificata a sua volta. Non sarà, pertanto, ritenuto valido l’invio da casella di posta elettronica semplice/ordinaria anche se indirizzata alla PEC aziendale sopra indicata. La domanda dovrà comunque essere firmata dal candidato in maniera autografa, scannerizzata ed inviata con copia del documento di identità personale. In alternativa il candidato dovrà utilizzare una delle modalità previste dall’art. 65 del Dlgs 7/3/05, n. 82 e s.m.i., come valide per presentare istanze e dichiarazioni alle pubbliche amministrazioni e precisamente:

a) sottoscrizione con firma digitale o firma elettronica qualificata;

b) identificazione dell’autore tramite carta d’identità elettronica o carta nazionale dei servizi;

c) inoltro tramite la propria casella di posta elettronica certificata purchè le relative credenziali di accesso siano rilasciate previa identificazione del titolare e ciò sia attestato dal sistema nel messaggio o in un suo allegato (cosiddetta PEC- ID).

Nel caso in cui il candidato invii più volte la documentazione, si terrà in considerazione solo quella trasmessa per prima. Il mancato rispetto delle predette modalità di inoltro/sottoscrizione della domanda comporterà l’esclusione dall’avviso.Non è ammessa la produzione di documenti o di autocertificazioni dopo la scadenza del termine per la presentazione della domanda di ammissione; l’eventuale riserva di invio successivo di documenti è priva di effetto.Non saranno accolte le domande inviate prima della pubblicazione del presente bando nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna.

Graduatoria

La graduatoria verrà predisposta mediante valutazione comparata dei curricula e prova (colloquio e/o prova scritta e/o prova pratica) inerente le attività oggetto dell’incarico e tendente a verificare la specifica qualificazione professionale necessaria all’espletamento delle attività oggetto del presente avviso.

Alla valutazione comparata dei curricula e alla prova, procederanno i competenti Direttori/Responsabili, eventualmente assistiti da uno o più collaboratori, coadiuvati con funzioni di segretario verbalizzante, da una figura amministrativa.

Con avviso che sar à pubblicato dal 23/4/2015 nel sito Internet aziendale: www.auslromagna.it - Forlì (Bandi di concorso e Avvisi pubblici / incarichi a dipendenti e soggetti privati) saranno resi noti il giorno, l’ora e il luogo in cui i candidati sono convocati per l’effettuazione della prova.

Non seguiranno ulteriori comunicazioni, pertanto i candidati ai quali non sia stata comunicata l’esclusione, sono tenuti a presentarsi a sostenere il colloquio, muniti di valido documento di riconoscimento, provvisto di fotografia, non scaduto di validità, senza alcun altro preavviso, nel giorno, luogo ed ora specificati nell’avviso di cui sopra. La mancata presentazione del candidato al colloquio sarà considerata come rinuncia alla procedura, quale ne sia la causa.

La graduatoria verrà formulata sulla base dei punteggi scaturiti dalla valutazione dei titoli e della prova e sarà pubblicata sul sito web: www.auslromagna.it - Forlì - (Bandi di concorso e Avvisi pubblici / Graduatorie Borse di Studio, Incarichi libero – professionali e co.co.co.).

La graduatoria formulata sulla base del presente avviso rimarrà valida per un periodo di 12 mesi dalla data di approvazione.

Il professionista a cui verrà conferito l’incarico sarà sottoposto a valutazione periodica.

L'Amministrazione si riserva la facoltà per legittimi motivi di revocare od annullare il presente avviso.

Per ulteriori informazioni i candidati possono rivolgersi all’U.O. Risorse Umane e Relazioni Sindacali - Ufficio Pianta Organica - dell'Azienda U.S.L. con sede in Forlì, Nuovo Ospedale Morgagni - Padiglione Valsalva - Via Forlanini n.34 (tel. 0543/731956).

Il bando è altresì pubblicato sul sito intranet www.ausl.fo.it.

Scadenza: 16 aprile 2015

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it