E-R | BUR

n.263 del 08.08.2018 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Art. 158 bis del D. Lgs. 152/2006: AVVISO relativo al Procedimento di approvazione del progetto definitivo “Perforazione e piping nuovi pozzi Ponte Baffoni” nel Comune di Novafeltria (RN), comportante titolo abilitativo alla realizzazione delle opere, variante urbanistica al PRG del Comune di Novafeltria, apposizione di vincolo preordinato all’esproprio/imposizione di servitù/occupazione temporanea, e contestuale dichiarazione di pubblica utilità delle opere, ai sensi degli artt. 8 9 11 e 15 della L.R. 37/2002

L’AGENZIA TERRITORIALE DELL’EMILIA-ROMAGNA PER I SERVIZI IDRICI E I RIFIUTI (ATERSIR)

visto il D. Lgs. 152/2006 ed in particolare l’articolo 158 bis “Approvazione dei progetti degli interventi e individuazione dell’Autorità espropriante”;

considerato che, ai sensi del suddetto articolo, l’approvazione tramite Conferenza di Servizi dei progetti definitivi degli interventi previsti nei piani di investimenti compresi nei piani d’ambito (di cui all’art. 149 del D. Lgs. 152/2006) comporta dichiarazione di pubblica utilità, costituisce titolo abilitativo alla realizzazione delle opere e, ove occorra, variante agli strumenti di pianificazione urbanistica e territoriale, esclusi i piani paesaggistici;

vista l’istanza di approvazione del progetto definitivo “Perforazione e piping nuovi pozzi Ponte Baffoni”,trasmessa a questa Agenzia dal Gestore del Servizio Idrico Integrato HERA S.p.A. e assunta al protocollo PG.AT/2018/0004047 del 21/6/2018;

verificato che l’intervento “Perforazione e piping nuovi pozzi Ponte Baffoni” nel Comune di Novafeltria (RN) è previsto nel programma degli interventi 2016-2019 del Servizio Idrico Integrato, approvato dal Consiglio Locale di Rimini con deliberazione n. 5/2017 del 1/2/2017, ed è individuato dal seguente codice: ID ATERSIR 2014RNHA0012;

considerato che l’intervento, in base alle risultanze catastali, interessa fondi di ditte private nel Comune di Novafeltria, secondo il piano particellare di esproprio allegato al progetto definitivo;

ritenuto che il progetto definitivo contenga gli elementi conoscitivi, descrittivi e progettuali idonei all’avvio delle procedure di variante urbanistica e di apposizione di vincolo preordinato all’esproprio/servitù/occupazione;

considerato che è stata indetta e convocata dalla scrivente Agenzia la Conferenza di Servizi ai sensi del comma 1 dell’art. 158 bis del D. Lgs. 152/2006;

preso atto che il Comune di Novafeltria ha validato gli elaborati necessari alle varianti urbanistiche con nota prot.7074 del 21/7/2018;

preso atto inoltre che le varianti urbanistiche non modificano il dimensionamento dei piani e consistono:

  • per quanto concerne la variante urbanistica localizzativa al PRG vigente: nella localizzazione del vincolo preordinato all’esproprio/servitù/occupazione, e pertanto il progetto definitivo è accompagnato da un allegato in cui sono indicate le aree da espropriare/asservire/occupare, i nominativi dei proprietari secondo le risultanze dei registri catastali ed una relazione che indica la natura e lo scopo dell’opera da eseguire
  • per quanto riguarda la variante urbanistica specifica al PRG vigente:
  1. nell’individuazione grafica dei nuovi pozzi e delle relative aree di salvaguardia;
  2. nella correzione di un errore grafico relativo alla posizione del punto di prelievo esistente (galleria drenante e pozzo di sollevamento), in quanto attualmente è segnato come pozzo (e quindi come punto di prelievo) l’impianto di potabilizzazione in essere;
  3. nell’introduzione, nelle norme del PRG (art. 29 – “rispetto ai pozzi idropotabili”), del riferimento alle norme che disciplinano la zona di tutela assoluta e la zona di rispetto, come definite dall’art. 94 del D. Lgs. 152/2006, richiamando i contenuti dell’art. 3.7 delle NTA del PTCP della Provincia di Rimini.

preso atto altresì che le varianti urbanistiche sopra descritte sono escluse dalla procedura di VAS/VALSAT ai sensi dell’art. 19 comma 6 della L.R. 24/2017 (ex art. 5 comma 5 L.R. 20/2000), e dell’art.6 comma 12 del D. Lgs. 152/2006;

stabilita la sospensione dei termini della Conferenza di Servizi per effettuare il deposito del progetto definitivo;

AVVISA

  • che l’approvazione del progetto definitivo: “Perforazione e piping nuovi pozzi Ponte Baffoni” nel Comune di Novafeltria (RN) comporterà titolo abilitativo alla realizzazione delle opere, variante urbanistica al PRG del Comune di Novafeltria, apposizione di vincolo preordinato all’esproprio/imposizione di servitù/occupazione temporanea, e contestuale dichiarazione di pubblica utilità delle opere;
  • che detto progetto prevede la perforazione di due nuovi pozzi golenali in sinistra idrografica del Fiume Marecchia, e la realizzazione delle relative opere idrauliche di collegamento con l’attuale potabilizzatore civile sito in località Ponte Baffoni in Comune di Novafeltria (RN);
  • che ATERSIR mette a disposizione la documentazione relativa al progetto definitivo “Perforazione e piping nuovi pozzi Ponte Baffoni” e alle proposte di variante urbanistica sul proprio sito web, al seguente link: http://bit.ly/2LQY8Xc
  • che presso la sede di ATERSIR in Via Cairoli n.8/F – 40121 Bologna (BO), nonché presso la sede del Comune di Novafeltria in Piazza Vittorio Emanuele n.2 “Ufficio Segreteria”, è depositato, per 60 (sessanta) giorni successivi alla pubblicazione sul BURERT del presente avviso, il progetto definitivo delle opere in formato cartaceo comprensivo dei documenti costituenti le proposte di variante allo strumento urbanistico;
  • che il presente avviso è pubblicato in data 8/8/2018 anche sui siti web di ATERSIR e del Comune di Novafeltria;
  • che la sola presa visione della documentazione depositata potrà avvenire presso la sede di ATERSIR, previo appuntamento, contattando i seguenti numeri di telefono: 051 6373411 o 051 6373443, e presso la sede del Comune di Novafeltria “Ufficio Segreteria” dal lunedì al sabato dalle ore 8:00 alle ore 14.00;
  • che per chiarimenti di carattere tecnico, è necessario prendere appuntamento contattando il referente per il Gestore ai seguenti numeri di telefono: 0542 621386, 329 7303528;
  • che gli interessati potranno presentare le osservazioni ad ATERSIR entro 60 (sessanta) giorni successivi alla pubblicazione nel BURERT del presente avviso, inviandole per PEC all’indirizzo dgatersir@pec.atersir.emr.it ovvero per posta (raccomandata A/R) all’indirizzo: Via Cairoli n.8/F – 40121 Bologna (BO), indicando come dicitura l’oggetto del presente avviso;
  • che non verranno valutate osservazioni pervenute oltre il termine di 60 giorni successivi alla pubblicazione sul BURERT del presente avviso;
  • che al termine del periodo di deposito ATERSIR provvederà alla ripresa dei termini della Conferenza di Servizi per l’approvazione del progetto definitivo “Perforazione e piping nuovi pozzi Ponte Baffoni” comportante titolo abilitativo alla realizzazione delle opere, variante urbanistica al PRG del Comune di Novafeltria, apposizione di vincolo preordinato all’esproprio/imposizione di servitù/occupazione temporanea, e contestuale dichiarazione di pubblica utilità delle opere;
  • che il Beneficiario dell’esproprio/asservimento è il Comune di Novafeltria;
  • che il Responsabile del procedimento istruttorio di cui trattasi è l’ing. Marco Grana Castagnetti di ATERSIR.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it