E-R | BUR

n.326 del 17.10.2018 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Domanda di autorizzazione alla costruzione ed esercizio di un metanodotto denominato "Met. Allacciamento Comune di Vignola DN 100 (4”) - Variante DN 100 (4”) per sostituzione tratto" e "Met. Radd. Derivazione per Savignano s/Panaro-Vignola 3^ pt. DN 100 (4”) - variante dn 150 (6”) per rif. Attr.to linea Casalecchio-Vignola km 21+989" in Comune di Vignola (mo). Avviso di deposito

L’autorità competente, l'Agenzia Regionale per la Prevenzione Ambiente ed Energia (ARPAE) - Struttura Autorizzazioni e Concessioni (SAC), sede in Modena, Via Giardini n. 472/L, ai sensi della LR 37/2002 e smi nonché del DPR 327/2001 come modificato dal DLgs 330/2004, avvisa che la ditta Snam Rete Gas Spa, con sede legale in Piazza Santa Barbara n. 7, San Donato M ilanese, ha presentato domanda in data 24/9/2018 per il rilascio dell'autorizzazione alla costruzione ed esercizio del metanodotto denominato “Met. Allacciamento Comune Di Vignola Dn 100 (4”) - Variante Dn 100 (4”) per sostituzione tratto” e “Met. Radd. Derivazione per Savignano S/Panaro-Vignola 3^ Pt. Dn 100 (4”) - Variante Dn 150 (6”) per Rif. Attr.To Linea Casalecchio-Vignola Km 21+989”, in Comune di Vignola, in Provincia di Modena.

Per le opere in oggetto il Proponente ha richiesto la dichiarazione di pubblica utilità; a tal fine è stato depositato l’elaborato in cui sono indicate le aree da espropriare e i nominativi di coloro che risultano proprietari secondo le risultanze dei registri catastali.

L’autorizzazione dell’opera comporterà variante ai vigenti strumenti urbanistici del Comune di Vignola.

Come disposto dall'art.52-quater del DPR 327/2001, l'accertamento della conformità urbanistica delle opere, l'apposizione del vincolo preordinato all'esproprio e la dichiarazione di pubblica utilità sono effettuate nell'ambito di un procedimento unico, mediante convocazione di una Conferenza di Servizi ai sensi della L. 241/1990.

Ai sensi dell'art.36-ter della LR20/2000 e dell'art.14-ter della L241/1990, l'approvazione del progetto definitivo sostituisce ogni autorizzazione, concessione, nulla osta parere o atto di assenso comunque denominato, richiesto dalla normativa vigente per la realizzazione dell'opera.

Gli originali della domanda ed i documenti allegati, comprensivi della dichiarazione ex art.31 del DLgs 164/2000, sono depositati, a disposizione di chiunque ne abbia interesse, presso:

  • Agenzia Regionale per la Prevenzione Ambiente ed Energia (ARPAE) - Struttura Autorizzazioni e Concessioni (SAC), sede in Modena, Via Giardini n. 472/L (previo appuntamento da fissare telefonando al numero 059 433933);
  • Comune di Vignola, Ufficio urbanistica.

Le eventuali osservazioni dovranno essere presentate, in carta semplice, ad ARPAE - Struttura Autorizzazioni e Concessioni (SAC), Via Giardini n. 472/ L, 41124 Modena, entro 60 giorni consecutivi a partire dalla data di pubblicazione della presente comunicazione.

Ai sensi dell’art. 52 quater, comma 4, del DPR 327/2001, il termine per la conclusione del procedimento autorizzatorio è di sei mesi decorrenti dal giorno 24/09/2018, data di presentazione dell'istanza completa degli elementi essenziali. I termini possono essere sospesi, per una sola volta, per l’acquisizione di informazioni o certificazioni relative a fatti, stati o qualità non attestati in documenti già in possesso dell’amministrazione stessa o non direttamente acquisibili presso altre pubbliche amministrazioni.

La responsabile del procedimento è la Dott.ssa Barbara Villani, Responsabile della Struttura Autorizzazioni e Concessioni di Modena (SAC) di ARPAE.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it