E-R | BUR

n.191 del 27.06.2018 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

RISOLUZIONE - Oggetto n. 6549 - Risoluzione per impegnare la Giunta ad aderire al “Manifesto della Bicifestazione” e alla prima “Giornata mondiale della Bicicletta” dichiarata dall’ONU per il prossimo 3 giugno e ad avviare l’elaborazione del “Piano regionale della mobilità ciclistica”, come parte integrante del Piano regionale dei trasporti, nonché a sostenere l’attuazione progressiva del sistema delle ciclovie regionali. A firma dei Consiglieri: Mumolo, Zappaterra, Serri, Sabattini, Marchetti Francesca, Caliandro, Mori, Poli, Iotti, Rontini, Molinari, Boschini, Calvano, Prodi, Taruffi, Torri, Bessi, Pruccoli, Montalti, Bagnari, Lori, Zoffoli, Cardinali, Campedelli, Tarasconi

L’Assemblea legislativa dell’Emilia-Romagna

premesso che

il Parlamento italiano ha approvato la Legge 11 gennaio 2018, n. 2, recante "Disposizioni per lo sviluppo della mobilità in bicicletta e la realizzazione della rete nazionale di percorribilità ciclistica", che prevede tra l'altro l'adozione di piani regionali e urbani della mobilità ciclistica da parte delle Regioni, delle Città metropolitane e dei Comuni;

nella sessione del 15 marzo 2018 l'Assemblea generale dell'ONU ha approvato all'unanimità la Risoluzione che istituisce la "Giornata mondiale della Bicicletta" per il 3 giugno di ogni anno, invitando gli Stati membri a dedicare particolare attenzione alla bicicletta nei propri piani di sviluppo e a includere la bicicletta nelle politiche di sviluppo nazionale, regionale e locale;

il 28 aprile 2018 si è svolta a Roma la "Bicifestazione", una manifestazione nazionale promossa da decine di associazioni e gruppi da tutta Italia per chiedere città con meno traffico e più persone, secondo una piattaforma di 10 proposte per la mobilità sostenibile, la sicurezza stradale e la vivibilità degli spazi urbani, contenute nel "Manifesto";

considerato che

lo sviluppo della rete regionale per la mobilità ciclopedonale, insieme alla promozione della cultura ciclabile, sono elementi chiave nelle politiche della mobilità sostenibile della Regione Emilia-Romagna;

la Regione Emilia-Romagna ha approvato la Legge regionale 5 giugno 2017, n. 10 “Interventi per la promozione e lo sviluppo del sistema regionale della ciclabilità, con azioni innovative e finanziamenti per promuovere e facilitare l’uso della bicicletta”.

Impegna la Giunta regionale

ad aderire al "Manifesto della Bicifestazione" e alla prima "Giornata mondiale della Bicicletta" dichiarata dall'ONU per il prossimo 3 giugno;

ad avviare l'elaborazione, anche col coinvolgimento delle Associazioni ambientaliste e della mobilità sostenibile, del "Piano regionale della mobilità ciclistica", come parte integrante del Piano regionale dei trasporti, promuovendo l'intermodalità, l'interscambio fra la bicicletta e gli altri mezzi di trasporto pubblici e privati, con particolare riferimento alla mobilità su ferro regionale e di bacino metropolitana;

a sostenere, nell'ambito delle previsioni di bilancio e dei fondi europei e statali disponibili, l'attuazione progressiva del sistema delle Ciclovie regionali individuate in coerenza e a integrazione della Rete ciclabile nazionale "Bicitalia".

Approvata a maggioranza dalla Commissione III Territorio, Ambiente, Mobilità nella seduta del 31 maggio 2018

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it