E-R | BUR

n.45 del 24.02.2016 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Procedure in materia di impatto ambientale L.R. 18 maggio 1999, n. 9 e successive modifiche ed integrazioni - Titolo II - Procedura di verifica (screening) ai sensi della L.R. n. 9 del 18/5/1999 e s. m. i. Decisione relativa alla procedura di verifica di assoggettabilità (screening) concernente il progetto denominato “Modifica di impianto di messa in riserva e trattamento di rifiuti speciali non pericolosi”, sito nel comune di San Giovanni in Marignano

La Regione Emilia-Romagna comunica la decisione relativa alla procedura di verifica di assoggettabilità (screening) concernente il seguente progetto: Modifica di impianto di messa in riserva e trattamento di rifiuti speciali non pericolosi.

Il progetto è stato presentato dalla ditta Ottaviani Leo - Marcaccini & C. snc, Via dell’Artigianato n. 142 - San Giovanni in Marignano (RN).

Il progetto è localizzato nel comune di San Giovanni in Marignano.

Ai sensi del D.Lgs. 152/06 e della L.R. 9/99, l'Autorità competente Provincia di Rimini, con Decreto del Presidente n. 165 del 29 dicembre 2015, ha assunto la seguente decisione:

  1. Di escludere con le prescrizioni riportate al punto successivo, ai sensi dell’art.10 comma 1 della Legge Regionale n. 9 del 18 maggio 1999 e successive modifiche ed integrazioni, dalla ulteriore procedura di V.I.A. il progetto denominato “Modifica di impianto di messa in riserva e trattamento di rifiuti speciali non pericolosi”, presentato dalla ditta ditta Ottaviani Leo - Marcaccini & C. snc;
  2. Di prescrivere i seguenti obblighi alla ditta ditta Ottaviani Leo - Marcaccini & C. snc:

a) Per il mantenimento ed il miglioramento della barriera verde attorno all’impianto dovrà essere effettuata una idonea e costante manutenzione, eventualmente sostituendo rapidamente le piante deteriorate;

b) Dovranno essere regolarmente effettuate operazioni di controllo (anche visivo), pulizia e manutenzione del dissabbiatore/disoleatore e delle vasche di accumulo, posizionati prima dell’immissione delle acque di dilavamento dei piazzali in pubblica fognatura. Tali operazioni dovranno essere registrate in un apposito documento che dovrà essere eventualmente messo a disposizione degli organi di vigilanza e controllo;

c) Rispetto al tema dell’inquinamento acustico, entro il 31 dicembre 2016 dovrà essere svolta una campagna di monitoraggio, con l’impianto modificato e pienamente in attività, rilevando i livelli sonori cagionati presso i ricettori più vicini, individuati dalla valutazione di impatto acustico allegata alla relazione di screening. Di detta campagna di monitoraggio dovrà essere data comunicazione alla Provincia di Rimini e ad ARPA.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it