E-R | BUR

n.170 del 23.11.2011 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Approvazione dell'intesa integrativa tra Regione Emilia-Romagna e Amministrazione provinciale di Ferrara per l'attuazione del Piano d'azione ambientale per un futuro sostenibile 2011-2013

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

(omissis)

delibera:

per le ragioni espresse in premessa che qui si intendono integralmente richiamate:

1. di approvare l’Intesa integrativa nella formulazione di cui all’allegato 1;

2. di dare atto che alla sottoscrizione dell’Intesa di cui al punto 1) provvederà, per la Regione Emilia-Romagna, l’Assessore all’Ambiente, Riqualificazione urbana, o suo delegato;

3. di precisare che gli interventi e le opere che sono ammessi a finanziamento con la presente deliberazione sono attuativi delle azioni che il Piano di azione ambientale intende perseguire e realizzare e che pertanto i finanziamenti non possono essere distolti da dette finalità e che le opere ed interventi realizzati devono essere posti in esercizio dovendo perseguire finalità ambientali; in caso di violazione di quanto sopra detto trova applicazione l’art. 316 bis del codice penale;

4. di dare atto che si provvederà con successivi atti del Dirigente responsabile all’impegno delle risorse e alle fasi successive di erogazione secondo quanto previsto nelle “Linee guida” di cui alla propria deliberazione 874/11, fermo restando che il costo dell’intervento potrà subire variazioni in diminuzione qualora nel quadro economico dell’intervento siano previste spese non ammissibili in applicazione delle “Linee guida”;

5. di precisare che per gli interventi per i quali risulti beneficiario il concessionario del servizio idrico integrato o del servizio di gestione dei rifiuti, la realizzazione degli stessi interventi, comprese le relative procedure di gara, dovrà essere svolta esclusivamente dal soggetto titolare della concessione del servizio, eventualmente attraverso la propria società operativa territoriale alla quale, nel rispetto della normativa di settore vigente, competa lo svolgimento dell’intero ciclo del servizio;

6. di dare atto che l’intervento “Recupero della frazione in PVC dei rifiuti ingombranti del Comune di Argenta” risulta non ammissibile a finanziamento per le motivazioni espresse in premessa;

7. di dare atto, altresì, che la somma di Euro 10.867,21, che la Provincia di Ferrara ha proposto di destinare per l’intervento sopracitato, ritenuto non ammissibile, costituisce un’economia che resta nella disponibilità regionale per le successive riprogrammazioni nell’ambito del Piano di Azione Ambientale;

8. di procrastinare la scadenza del 31 ottobre 2011 alla data odierna quale termine ultimo per perfezionare gli adeguamenti delle proposte programmatiche provinciali;

9. di rinviare per tutto quanto non espressamente previsto nel presente atto alle disposizioni tecnico-procedurali ed amministrativo-gestionali indicate nelle proprie deliberazioni n. 874/2011 e 1178/11;

10. di pubblicare la presente deliberazione per estratto nel B.U.R.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it