E-R | BUR

n.387 del 27.11.2019 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Proroga della prescrizione contenuta nell'Allegato 1, Paragrafo 2 "Variante urbanistica Comune di Codigoro" - Punto 3.3 della delibera di Giunta regionale n. 1901/2018 del 12/11/2018

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

(omissis)

delibera

a) di accogliere la richiesta avanzata dalla Società Kastanomu Italia Srl concedendo una proroga di sei mesi della validità della sola prescrizione contenuta nell’Allegato 1, parte integrante e sostanziale della delibera di Giunta regionale n. 1901/2018 del 12/11/2018, che al Paragrafo 2 VARIANTE URBANISTICA COMUNE DI CODIGORO – Punto 3.3, recita: “La società KASTAMONU si impegna a presentare entro 1 (un) anno dalla data di rilascio del provvedimento unico autorizzativo regionale per l’esecuzione delle opere previste nel progetto sottoposto alla procedura di VIA-AIA, la richiesta del permesso di costruire per le opere di urbanizzazione, corredato dal progetto esecutivo e quant’altro previsto dalla modulistica unica regionale. La convenzione e relativa polizza fidejussoria a garanzia della corretta e piena esecuzione delle opere, dovranno essere adeguate in relazione ad eventuali modifiche progettuali, ed allegate alla richiesta. Resta inteso che la mancata presentazione nei termini suddetti comporterà l’escussione della polizza fidejussoria di cui al successivo punto 10 e la richiesta di copertura delle spese tecniche di progettazione, direzione lavori, ecc. che il comune dovrà sostenere per l’esecuzione in danno del proponente inadempiente”, che pertanto avrà scadenza al 11/5/2020; 

b) di confermare tutte le altre condizioni e prescrizioni contenute nella Delibera di Giunta regionale n. 1901 del 12/11/2018; 

c) di trasmettere copia della presente deliberazione al proponente Kastamonu Italia S.r.l.;

d) di trasmettere copia della presente deliberazione per opportuna conoscenza e per gli adempimenti di rispettiva competenza ad ARPAE Ferrara, alla AUSL di Ferrara, al Comune di Codigoro, al Consorzio di Bonifica Pianura di Ferrara, all’Ente di Gestione per i Parchi e la Biodiversità Delta del Po, al Comando Provinciale di Ferrara dei Vigili del Fuoco, a SNAM Rete Gas Distretto Nord Orientale, ad ANAS Emilia-Romagna, alla Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per la città metropolitana di Bologna e le province di Modena, Reggio Emilia e Ferrara, alla Prefettura di Ferrara;

e) di pubblicare integralmente la presente deliberazione sul sito web della Regione;

f) di pubblicare per estratto la presente deliberazione nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna Telematico;

g) di rendere noto che contro il presente provvedimento è proponibile il ricorso giurisdizionale al Tribunale Amministrativo Regionale nel termine di 60 giorni dalla data di pubblicazione nel BURERT, come previsto dall’ art. 29 del D.Lgs. 104/2010, ovvero potrà essere proposto ricorso straordinario al presidente della Repubblica nel termine di 120 giorni dalla medesima data, come previsto dall’ art.9 del D.P.R.1199/71.

h) di dare atto che per quanto previsto in materia di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni, si provvederà ai sensi delle disposizioni normative e amministrative richiamate in parte narrativa.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it