E-R | BUR

n.113 del 20.05.2015 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Estensione validità del programma operativo annuale "Stralcio implementazione operatività COR con personale Vigili del Fuoco - Anno 2014-2015" in attuazione della convenzione quadro tra Regione Emilia-Romagna - Agenzia Regionale di Protezione Civile e Ministero dell'Interno - Dipartimento VV.F. - Direzione regionale Emilia-Romagna

IL DIRETTORE

Visti:

- la legge regionale 7 febbraio 2005, n. 1 recante “Norme in materia di protezione civile e volontariato. Istituzione dell’Agenzia regionale di protezione civile” e, in particolare, gli articoli 14 e 25;

- il “Piano regionale di previsione, prevenzione e lotta attiva contro gli incendi boschivi ex L. 353/2000 - Periodo 2012-2016” approvato con deliberazione di Giunta regionale n. 917 del 2 luglio 2012, pubblicato nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna n. 123 del 13 luglio 2012 (Parte Seconda);

- la deliberazione di Giunta regionale n. 1311 del 16 settembre 2013, con la quale è stato approvato lo schema di nuova convenzione-quadro tra il Ministero dell’Interno - Dipartimento dei vigili del fuoco, del soccorso pubblico e della difesa civile - Direzione regionale per l’Emilia-Romagna, e la Regione Emilia-Romagna - Agenzia Regionale di Protezione Civile, per la reciproca collaborazione nelle attività di protezione civile;

Dato atto che in attuazione della citata deliberazione, in data 24 settembre 2013 è stata sottoscritta la nuova convenzione-quadro di durata quinquennale;

Vista la deliberazione di Giunta regionale n.652 del 14 maggio 2007 avente per oggetto “Indirizzi operativi in ordine alla stipulazione e all'attuazione delle convenzioni previste dalla L.R. 1/2005” mediante la quale viene disposto che la Convenzione quadro sopra citata continua ad esplicare i propri effetti sino alla scadenza ivi prevista, salvo risoluzione anticipata e stabilisce al punto 2 che a decorrere dall'anno 2007, all'approvazione e alla sottoscrizione dei programmi operativi annuali, in attuazione delle convenzioni, provvederà il Direttore dell'Agenzia regionale;

Vista la propria determinazione n. 336 del 28/4/2014 avente per oggetto “Approvazione Programma Operativo Annuale - Stralcio relativo all’implementazione dell’operatività del Centro Operativo Regionale di Protezione Civile mediante l’impiego di personale del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco - Anno 2014 - 2015” per il periodo 1/5/2014 - 30/4/2015;

Considerato che dai rilievi contabili del servizio orario svolto dal 01/05/2014 al 30/04/2015, risultano economie per un importo pari ad € 4.300,00, sufficienti per la copertura di ulteriori 215 ore di servizio del personale VVF presso il Centro Operativo Regionale;

Ritenuto quindi opportuno, continuare ad assicurare la continuità operativa, soprattutto in occasione delle fasi di allerta, pre-allarme, allarme ed emergenza connesse al verificarsi di particolari eventi, del servizio di implementazione del Centro Operativo Regionale con personale del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, anche oltre il periodo già approvato e programmato, fino al termine massimo del 30 giugno 2015, ovvero fino all’eventuale esaurimento, prima di detto termine, delle risorse residue individuate dai rilievi contabili al 30/04/2015, e/o fino all’approvazione e sottoscrizione, entro il medesimo termine, di analogo Programma Operativo anno 2015-2016; 

Acquisito per le vie brevi dalla Direzione Regionale Emilia-Romagna del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, il parere favorevole all’estensione di validità, del predetto Programma Operativo approvato con feterminazione n. 336/2014 e sottoscritto in data 30/4/2014, fino al termine massimo del 30 giugno 2015, ovvero fino all’eventuale esaurimento, prima di detto termine, delle risorse residue individuate dai rilievi contabili al 30/4/2015, e/o fino all’approvazione e sottoscrizione, entro il medesimo termine, di analogo Programma Operativo anno 2015-2016; 

Viste e richiamate:

  • la legge 13 agosto 2010, n.136 avente ad oggetto “Piano straordinario contro le mafie, nonché delega al Governo in materia di normativa antimafia” e successive modifiche;
  • la determinazione dell’Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture del 7 luglio 2011, n. 4 recante: “Linee guida sulla tracciabilità dei flussi finanziari ai sensi dell’art. 3 della L. 13 agosto 2010, n. 136”;
  • la deliberazione di Giunta regionale 30 luglio 2012 n. 1080 con la quale è stato conferito allo scrivente l’incarico di Direttore dell’Agenzia Regionale di Protezione Civile;
  • la deliberazione di Giunta regionale n. 335 del 31.03.2015 che ha approvato la nomina della dott.ssa Monica Lombini, quale Responsabile del "Servizio Amministrazione, Volontariato, Formazione, Cultura di Protezione Civile" dell’Agenzia Regionale, incarico conferito con determinazione n. 196 del 23/3/2015;
  • la determinazione n. 18291 dell’11/12/2014, recante: “Conferma del dirigente preposto alla gestione amministrativo-contabile delle attività di civile”;
  • la L.R. 26 novembre 2001, n. 43 "Testo unico in materia di organizzazione e di rapporti di lavoro nella Regione Emilia-Romagna";
  • la deliberazione della Giunta regionale n. 2416/2008 “Indirizzi in ordine alle relazioni organizzative e funzionali tra le strutture e sull’esercizio delle funzioni dirigenziali” e s.m.i;

Attestata, ai sensi della delibera di Giunta n. 2416/2008 e s.m.i, la regolarità del presente atto;

Dato atto del parere allegato;

determina:

a) di richiamare integralmente le premesse del presente atto;

b) di approvare l’estensione di validità del servizio di implementazione del COR dell’Agenzia Regionale di Protezione Civile con personale del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, fino al termine massimo del 30 giugno 2015, ovvero fino all’eventuale esaurimento, prima di detto termine, delle risorse residue individuate dai rilievi contabili al 30/04/2015, e/o fino all’approvazione e sottoscrizione, entro il medesimo termine, di analogo Programma Operativo anno 2015-2016; 

c) di dare atto che copia della presente determinazione verrà inoltrata al Ministero dell’Interno - Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del soccorso pubblico e della difesa civile - Direzione Regionale dell’Emilia-Romagna;

d) di dare atto che restano confermate e valide tutte le restanti indicazioni, prescrizioni e quanto determinato con propria determinazione n. 336 del 28.04.2014;

e) di pubblicare la presente determinazione ai sensi dell’art. 26 del D.lgs. 33/2013;

f) di pubblicare la presente determinazione nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it