E-R | BUR

n.83 del 23.05.2012 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Reg. (CE) 1698/2005 e P.S.R. 2007-2013. Asse 2 - Misura 215 "Pagamenti per il benessere degli animali". D.G.R. n. 2017/2011. Riapertura dei termini per la presentazione delle domande di aiuto a valere sul bando 2012

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

Richiamati:

- il Regolamento (CE) n. 1698 del 20 settembre 2005 del Consiglio europeo sul sostegno allo sviluppo rurale da parte del Fondo Europeo Agricolo per lo sviluppo rurale (FEASR) e successive modifiche ed integrazioni;

- il Regolamento (CE) n. 1290 del 21 giugno 2005 del Consiglio europeo sul finanziamento della politica agricola comune e successive modifiche ed integrazioni;

- il Regolamento (CE) n. 1974 del 15 dicembre 2006 della Commissione europea che reca disposizioni di applicazione al citato Regolamento (CE) n. 1698/2005 e successive modifiche ed integrazioni;

- il Regolamento (UE) n. 65 del 27 gennaio 2011 della Commissione europea che stabilisce modalità di applicazione del Regolamento (CE) n. 1698/2005 per quanto riguarda l’attuazione delle procedure di controllo e della condizionalità per le Misure di sostegno dello sviluppo rurale ed abroga il Regolamento (CE) n. 1975/2006 che già disciplinava le suddette procedure;

- il Regolamento (CE) n. 73 del 19 gennaio 2009 del Consiglio europeo che stabilisce norme comuni relative ai regimi di sostegno diretto agli agricoltori nell'ambito della politica agricola comune e che modifica i Regolamenti (CE) n. 1290/2005, (CE) n. 247/2006, (CE) n. 378/2007 ed abroga il Regolamento (CE) n. 1782/2003 e successive modifiche ed integrazioni;

- il Regolamento (CE) n. 1122 del 30 novembre 2009 della Commissione europea che reca le modalità di applicazione del Regolamento (CE) n. 73/2009 del Consiglio per quanto riguarda la condizionalità, la modulazione e il sistema integrato di gestione e di controllo;

Visti:

- il Programma di Sviluppo Rurale (di seguito per brevità indicato come PSR) della Regione Emilia-Romagna per il periodo 2007-2013 attuativo del citato Regolamento (CE) n. 1698/2005 nella formulazione approvata dalla Commissione europea con comunicazione Ares (2011) 816091 in data 27 luglio 2011 (Versione 6) della quale si è preso atto con deliberazione n. 1122 del 27 luglio 2011, a seguito delle modificazioni proposte con deliberazione n. 569 del 27 aprile 2011 e del negoziato condotto con i Servizi della Commissione dalla Direzione Generale Agricoltura, economia ittica, attività faunistico-venatorie;

- la L.R. 30 maggio 1997, n. 15 e successive modifiche recante norme per l’esercizio delle funzioni in materia di agricoltura;

- la L.R. 23 luglio 2001, n. 21 che istituisce l’Agenzia Regionale per le Erogazioni in Agricoltura (AGREA) per l'Emilia-Romagna;

Richiamata la propria deliberazione n. 2017 del 27 dicembre 2011 concernente l’aggiornamento del Programma Operativo della Misura 215 “Pagamenti per il benessere degli animali” del PSR 2007-2013 con la quale sono state, tra l’altro, disciplinate le modalità di presentazione delle domande relativamente ai bandi territoriali riferiti all’anno 2012;

Atteso che la citata deliberazione 2017/11 prevedeva che le domande d’aiuto potessero essere presentate alle Amministrazioni provinciali a partire dal 30 gennaio e fino al 30 aprile 2012;

Preso atto delle specifiche richieste di alcune Organizzazioni Professionali Agricole in merito alla posticipazione al 31 maggio 2012 della scadenza del suddetto termine, stante l’interesse comune ad utilizzare tutte le risorse finanziarie messe a disposizione dai bandi territoriali;

Valutate le reali esigenze rappresentate, attraverso una ricognizione mediante il Sistema Operativo Pratiche di AGREA del numero di domande di aiuto presentate e dei conseguenti fabbisogni finanziari richiesti in ciascuna Provincia competente alla data del 30 aprile 2012;

Rilevata, per alcune Amministrazioni provinciali, la sussistenza di residue disponibilità finanziarie rispetto ai budget assegnati nei rispettivi bandi territoriali che consentono la ricezione di ulteriori domande di aiuto sui predetti bandi 2012;

Ritenuto pertanto necessario - sentito l’Organismo pagatore regionale AGREA ed in relazione all’attuale fase di realizzazione della programmazione del PSR - prevedere che le Amministrazioni provinciali competenti, qualora presentino una effettiva disponibilità di risorse residuante alla data di scadenza del bando sulla Misura 215, possano disporre una riapertura dei termini per l’accoglimento di ulteriori domande di aiuto a valere sulla medesima Misura per il bando 2012, nell’arco temporale decorrente dal 10 maggio al 31 maggio 2012;

Viste:

- la L.R. 26 novembre 2001, n. 43 “Testo unico in materia di organizzazione e di rapporti di lavoro nella Regione Emilia-Romagna” e successive modifiche ed integrazioni, ed in particolare l'art. 37, comma 4;

- la propria deliberazione n. 2416 del 29 dicembre 2008 recante “Indirizzi in ordine alle relazioni organizzative e funzionali tra le strutture e sull'esercizio delle funzioni dirigenziali. Adempimenti conseguenti alla delibera 999/08. Adeguamento e aggiornamento della delibera 450/07” e successive modifiche ed integrazioni;

- la propria deliberazione n. 1950 del 13 dicembre 2010 “Revisioni della struttura organizzativa della Direzione Generale Attività Produttive, Commercio e Turismo e della Direzione Generale Agricoltura”;

Dato atto del parere allegato;

Su proposta dell'Assessore all'Agricoltura, Tiberio Rabboni;

a voti unanimi e palesi

delibera:

1) di prevedere, per le motivazioni riportate in premessa e qui integralmente richiamate, che le Amministrazioni provinciali competenti - qualora presentino una effettiva disponibilità di risorse residuante alla data di scadenza del bando 2012 sulla Misura 215 “Pagamenti per il benessere degli animali” del PSR 2007-2013 - possano disporre una riapertura dei termini per l’accoglimento di ulteriori domande di aiuto a valere sulla medesima Misura e bando, nell’arco temporale decorrente dal 10 maggio al 31 maggio 2012;

2) di disporre la pubblicazione in forma integrale del presente atto nel Bollettino Ufficiale telematico.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it