E-R | BUR

n.144 del 18.05.2016 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Comunicazione avvio del procedimento di approvazione del progetto definitivo per la realizzazione della rotatoria di Via Caldirolo nell’ambito delle opere per l’adeguamento dell’idrovia ferrarese (art. 16 L.R. 37/2002)

In riferimento alle aree di proprietà dei sig. Zaniboni Vera e Gulinati Alberto interessate dalla realizzazione dei lavori in oggetto, individuate catastalmente al Foglio 163 mapp. 322/parte, si comunica quanto segue:.

Con atto di Giunta della Regione Emilia-Romagna, PG 2131/2008 del 09/12/2008 è stata approvata la valutazione di impatto ambientale (VIA) sul progetto di adeguamento dell’idrovia ferrarese al traffico di classe V Europea - presa d’atto delle determinazioni della conferenza di servizi (Titolo III L.R. - 18 maggio 1999, n. 9 e successive modifiche ed integrazioni e tra l’altro si è dato atto che la suddetta approvazione comporterà approvazione di pubblica utilità dell’opera, con apposizione dei vincoli espropriativi sulle aree interessate dal progetto ai sensi della L.R. 19 dicembre 2002 n. 37 per la durata di anni 15 ai sensi dell’art. 13 del D.P.R. 327/01;

con atto del Consiglio Comunale PG 105647/08 del 26/01/2009 è stata approvata la procedura di valutazione di impatto ambientale (VIA) relativa al progetto di adeguamento dell’Idrovia ferrarese al traffico idroviario di classe V europea. Presa d’atto e ratifica della delibera di Giunta Regionale n. 2131 del 9/12/2008 di conclusione positiva della procedura di VIA;

con atto di Giunta Provinciale PG 44780 del 3/6/2009 sono stati approvati i lavori di adeguamento dell’Idrovia Ferrarese Lotto 1. Riapprovazione del progetto definitivo delle opere di 1° e 2° stralcio;

con atto di Consiglio Comunale PG 50624/14 del 30/06/2014 è stato approvato lo schema di accordo territoriale tra la Regione Emilia-Romagna, la Provincia di Ferrara ed il Comune di Ferrara, relativo al “Progetto Speciale Partnership Pubblico-Privata per la rigenerazione sostenibile della città di Ferrara”. Variante di Bilancio e all’Elenco Annuale 2014 e con atto di Consiglio Comunale PG 130481 del 15/12/2015 è stato approvato l’accordo attuativo, tra Comune di Ferrara e Provincia, per l’affidamento al Comune di Ferrara delle funzioni di soggetto attuatore nella realizzazione di un intervento infrastrutturale nell’ambito delle opere per l’adeguamento dell’idrovia ferrarese al traffico idroviario di classe V;

Ai sensi dell’art. 16 L.R. 37/2002 “Procedimento di approvazione dei progetti definitivi”, inoltre, si comunica l’avvio del procedimento di approvazione del progetto definitivo per la realizzazione della rotatoria di Via Caldirolo nell’ambito delle opere per l’adeguamento dell’idrovia ferrarese;

L’approvazione del progetto definitivo comporterà la dichiarazione di pubblica utilità dell’opera e l’espropriazione delle aree di proprietà della S.V.

Tutti i documenti ed elaborati relativi al suindicato progetto sono depositati presso il Servizio Amministrativo OO.PP. ed Espropri Programmazione Controllo - Ufficio Espropri - del Comune di Ferrara, in Via Marconi n. 37 (CAP 44122).

Il Responsabile del procedimento per la realizzazione dell’intervento è l’Ing. Enrico Pocaterra, Dirigente Servizio Infrastrutture;

Entro il termine di 20 (venti) giorni dal ricevimento della presente comunicazione, è possibile prendere visione, di tutti i citati atti ed elaborati nonché estrarne copia, presso l’Ufficio anzidetto (nei giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 12 previo appuntamento ai numeri 0532/418726 - 418790 - 418791 - 418751) e negli ulteriori venti giorni formulare osservazioni scritte, da indirizzare al Responsabile del Procedimento presso il predetto Ufficio, che saranno valutate ai fini dell’approvazione del progetto.

Ai sensi dell’art. 3, comma 3 del D.P.R. 327/2001, colui che non risulta essere più proprietario dell’immobile interessato da interventi di pubblica utilità è tenuto a rendere noto, entro 30 (trenta) giorni, all’amministrazione procedente, il nominativo del nuovo intestatario o, comunque, a fornire la documentazione utile a ricostruire le vicende dello stesso immobile.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it