E-R | BUR

n.83 del 23.05.2012 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Ridefinizione dei criteri di riparto per interventi di sistemazione, miglioramento e costruzione di opere stradali – L.R. 3/99 e s.m.i. - Annullamento della delibera 1339/06. Assegnazione e concessione dei fondi per l'annualità 2011

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

(omissis)

delibera:

a) di approvare con il presente atto, quale criterio di ripartizione dei fondi a favore delle Province in sostituzione di quelli stabiliti con propria delibera n. 1339/06, che si annulla col presente atto, quello dell'estesa chilometrica totale per Provincia, delle strade comunali, sulla base dei dati in possesso del Servizio Viabilità attraverso l’Archivio Regionale delle Strade (ARS); 

b) di approvare le conseguenti sotto indicate percentuali di riparto dei fondi a favore delle Province per la sistemazione, il miglioramento e la costruzione di strade di proprietà comunale in attuazione dell’art. 167 bis della L.R. 3/99 e successive modifiche, riferite alla data del 24/11/2011:

  • Provincia Piacenza - totale estesa chilometrica strade comunali 3.447,39 - percentuale di riparto 9,35%
  • Provincia Parma - totale estesa chilometrica strade comunali 5.335,50 - percentuale di riparto 14,47%
  • Provincia Reggio Emilia - totale estesa chilometrica strade comunali 4.089,01 - percentuale di riparto 11,09%;
  • Provincia Modena - totale estesa chilometrica strade comunali 5.694,23 - percentuale di riparto 15,44 %
  • Provincia Bologna - totale estesa chilometrica strade comunali 6.607,73 - percentuale di riparto 17,92%;
  • Provincia Ferrara - totale estesa chilometrica strade comunali 3.398,00 - percentuale di riparto 9,21 %
  • Provincia Ravenna - totale estesa chilometrica strade comunali 3.264,00 - percentuale di riparto 8,85%
  • Provincia Forlì - Cesena - totale estesa chilometrica strade comunali 2.463,85 - percentuale di riparto 6,68%;
  • Provincia Rimini - totale estesa chilometrica strade comunali 2.577,90 - percentuale di riparto 6,99%;

Totale - totale estesa chilometrica strade comunali 36.877,61 - percentuale di riparto 100,00%

;

c) di stabilire che tale criterio di riparto abbia validità pluriennale e che con atto del Dirigente competente possano essere annualmente aggiornate le percentuali corrispondenti a ciascuna Provincia, sulla base dell’aggiornamento dei dati contenuti nel file OPEN ARS forniti dalle amministrazioni provinciali e comunali;

d) di assegnare e concedere i fondi per l’annualità 2011, sulla base delle percentuali di riparto di cui alla lettera b) che precede e della disponibilità del bilancio regionale per l’esercizio finanziario in corso, a favore delle Province in attuazione dell’art. 167 bis della L.R. 3/99 e successive modifiche, come riportato nella tabella che segue, per un importo complessivo di Euro 2.000.000,00: 

Provincia

Importo in Euro

Piacenza

187.000,00

Parma

289.400,00

Reggio Emilia

221.800,00

Modena

308.800,00

Bologna

358.400,00

Ferrara

184.200,00

Ravenna

177.000,00

Forlì - Cesena

133.600,00

Rimini

139.800,00

Totale

2.000.000,00

e) di imputare la suddetta spesa complessiva di Euro 2.000.00 0,00, registrata al n. 4430 di impegno, sul capitolo 45175 "Contributi in capitale alle Province per interventi di sistemazione, miglioramento e costruzione di strade di proprietà comunale (art. 167 bis, comma 1, L.R. 21 aprile 1999, n. 3 come modificato da art.2, L.R. 4 maggio 2001, n. 12)" afferente all'UPB 1.4.3.3.16200, del Bilancio per l'esercizio finanziario 2011, che presenta la necessaria disponibilità;

f) di dare atto che, ad esecutività del presente provvedimento, il Dirigente regionale competente provvederà con proprio atto formale alla liquidazione della suddetta spesa complessiva, in un’unica soluzione, e all’emissione dei relativi titoli di pagamento a favore delle Province indicate al precedente punto d), ai sensi della L.R. 40/01 e della propria deliberazione 2416/08 e s.m.;

g) di stabilire che al riparto e trasferimento dei fondi, per le annualità successive al 2011, sulla base delle disponibilità di bilancio e in applicazione del presente atto, provvederà il Dirigente competente; 

h) di stabilire inoltre che le Province, sulla base della conoscenza del proprio territorio, procedano all’assegnazione dei finanziamenti a Comuni, Comunità Montane e forme associative dei Comuni alle quali siano state conferite le funzioni in materia di manutenzione delle strade e adottando criteri che diano priorità a:

  • eventuali opere di completamento di interventi già inseriti e parzialmente finanziati nel piano degli interventi urgenti del fondo regionale di Protezione Civile;
  • interventi necessari al ripristino dei danni derivanti da eventi atmosferici e/o calamitosi;
  • richieste pervenute da forme di associazionismo quali Unione dei Comuni o Comunità montane;
  • progetti prioritari di rilevanza intercomunale;
  • interventi su viabilità montana;

i) le Province provvedano al riparto a favore dei soggetti sopra indicati entro 90 giorni dalla data del provvedimento di trasferimento dei fondi da parte del Dirigente regionale competente, dandone tempestiva comunicazione alla Regione nei trenta giorni successivi, al fine di garantire tempestività nella realizzazione degli interventi da parte dei Comuni beneficiari;

j) di pubblicare per omissis nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna la presente deliberazione.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it