E-R | BUR

n.387 del 27.11.2019 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Concessione di derivazione di acque pubbliche superficiali con procedura ordinaria da Fiume Secchia tramite il Canale Reggiano di Secchia ad uso idroelettrico in Comune di Casalgrande (RE) località Mulino Veggia - Pratica n. 20705/2018 - Procedimento RE13A0059 - Concessionario SUNEX 2 SRL (Determina n. DET-AMB-2019-4943 del 28/10/2019)

La Dirigente (omissis) determina

a) di assentire, fatti salvi i diritti di terzi, a SUNEX 2 Srl C.F. 05962210968 - la Concessione di derivazione acqua pubblica dal Fiume Secchia tramite il Canale Reggiano di Secchia, in loc. Mulino di Veggia in comune di Casalgrande (RE), a uso idroelettrico;

b) di fissare la portata massima derivabile in mc/s 3 (l/s 3.000) la portata media di concessione in mc/s 1,24 (l/s 1.240), da derivarsi nel rispetto delle modalità nonché degli obblighi e condizioni contenuti nel Disciplinare, parte integrante del presente atto, per produrre, con un salto legale di m 4,10 la potenza nominale di kW 49,7;

c) di dare atto che la concessione è assentita in relazione al progetto definitivo che si approva così come modificato a seguito delle successive integrazioni, composto dagli elaborati di cui all’art. 4 dell’allegato Disciplinare di concessione, con le prescrizioni e condizioni contenute nel medesimo Disciplinare;

d) di dare atto che l’impianto rientra nella tipologia di impianti idroelettrici di potenza nominale di concessione fino a 250 kW “realizzati su canali artificiali o condotte esistenti, senza incremento nè di portata derivata dal corpo idrico naturale (fiume Secchia), nè del periodo in cui ha luogo il prelievo” come definita al punto i. dell’art.4 comma 3, lettera b) del Decreto MISE 23/6/2016;

e) di approvare il disciplinare di concessione, parte integrante e sostanziale del presente atto, contenente le condizioni e prescrizioni per l’esercizio della derivazione;

f) di stabilire che a norma della D.G.R. 2012/2013 - punto 2, la durata della concessione è allineata con quella della concessione di derivazione sottesa, a scadenza 31/12/2043;

(omissis)

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it