E-R | BUR

n. 177 del 07.12.2011 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Procedure in materia di impatto ambientale L.R. 18 maggio 1999, n. 9 come integrata ai sensi del DLgs 3 aprile 2006, n. 152 e successive modifiche ed integrazioni - Titolo II - Procedura di verifica (screening) relativa al progetto “Rinnovo e potenziamento dell’impianto di prelievo dal Po di Goro in località Garbina”

L’Autorità competente Regione Emilia-Romagna - Servizio Valutazione Impatto e Promozione Sostenibilità Ambientale avvisa che, ai sensi del Titolo II della L.R. 9/99 come integrata ai sensi del DLgs 3 aprile 2006, n. 152 e successive modifiche ed integrazioni, sono stati depositati per la libera consultazione da parte dei soggetti interessati gli elaborati prescritti per l’effettuazione della procedura di verifica (screening) relativi al:

- progetto: rinnovo e potenziamento dell’impianto di prelievo dal Po di Goro in località Garbina;

- localizzato: lungo l’argine destro del fiume Po di Goro nel Comune di Mesola, in località Ariano Ferrarese;

- presentato da: Consorzio di Bonifica Pianura di Ferrara (FE).

Il progetto appartiene alla seguente categoria: A.1.1 “Utilizzo non energetico di acque superficiali nei casi in cui la derivazione superi i 1.000 litri al minuto secondo …” sottoposto a screening in quanto progetto di trasformazione di impianto esistente.

Il progetto interessa il territorio del comune di Mesola, in provincia di Ferrara.

Il progetto prevede la realizzazione di un nuovo impianto dotato di pompe di sollevamento nel punto in cui in passato esisteva un piccolo sifone di derivazione, con vasca di aspirazione in golena, tubazioni a scavalco dell’argine, sottopasso dello scolo Vallette, scarico nel Canal Bianco; il progetto prevede anche la realizzazione di un manufatto in sommità arginale per dare continuità alla strada ivi presente, nonché tutte le apparecchiature elettromeccaniche per dare l’opera finita e funzionante.

I soggetti interessati possono prendere visione degli elaborati prescritti per l’effettuazione della procedura di verifica (screening) presso:

- la sede dell’Autorità competente: Regione Emilia-Romagna - Servizio Valutazione Impatto e Promozione Sostenibilità ambientale sita in Viale della Fiera n. 8 - 40127 Bologna (BO);

- la sede del Comune di Mesola, sito in Via Mazzini n. 16 - 44026 Mesola (FE).

Gli elaborati prescritti per l’effettuazione della procedura di verifica (screening) sono depositati per 45 giorni naturali consecutivi dalla data di pubblicazione del presente avviso nel Bollettino Ufficiale della Regione.

Entro lo stesso termine di 45 giorni chiunque, ai sensi della L.R. 18 maggio 1999, n. 9 e del DLgs 3 aprile 2006, n. 152 e successive modifiche ed integrazioni, può presentare osservazioni all’Autorità competente: Regione Emilia-Romagna - Servizio Valutazione impatto e Promozione sostenibilità ambientale al seguente indirizzo: Viale della Fiera n. 8 - 40127 Bologna (BO).

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it