E-R | BUR

n.342 del 30.12.2015 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Procedura di verifica (screening) riguardante l'installazione di piani mobili in grigliato trespoli a tubo all'interno dei capannoni di allevamento esistenti con aumento del numero di capi allevati nell'allevamento sito in Via Petrosa, 565 località Bastia - Comune di Ravenna e Forlì

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

(omissis)

delibera:

a) di escludere dalla ulteriore procedura di VIA la procedura di verifica (screening) relativa all’installazione di piani mobili in grigliato e trespoli a tubo all’interno dei capannoni di allevamento esistenti con aumento del numero di capi allevati in via Petrosa 565, sito in località Bastia a Ravenna (RA) e, per una piccola porzione, in comune di Forlì, consentendo di ritenere poco significativi gli impatti attesi:

1) per quanto riguarda l’impatto acustico, sebbene nella relazione acustica allegata alle integrazioni si dichiari il rispetto sia dei limiti assoluti che di quelli differenziali, considerando che la norma UNI 11143-5 citata non è stata seguita, si chiede che nella successiva fase autorizzativa (mancando l’individuazione e la caratterizzazione acustica delle specifiche sorgenti sonore delle ventole di estrazione di aria dei capannoni) venga prodotta l’individuazione e la caratterizzazione acustica delle specifiche sorgenti sonore legate all’attività, oltre ad eventuali interventi di mitigazione che risultasse necessario adottare;

2) nella successiva fase autorizzativa inoltre, deve essere presentata adeguata descrizione dell'impianto filtrante a carboni attivi che l’azienda dichiara di volere installare per l’eliminazione del cloro residuo;

3) anche l’autorizzazione allo scarico nel fosso di scolo delle acque di controlavaggio dei filtri sarà valutata in sede di AIA;

4) i camion dovranno mantenere il motore spento durante le fasi di sosta degli stessi all’interno del cantiere nonché durante le fasi di carico;

5) la Ditta dovrà presentare tramite il portale IPPC-AIA la richiesta formale di modifica dell'AIA per l'installazione di piani mobili in grigliato e aumento del numero di capi, qualora l'Azienda sia intenzionata a procedere in tal senso;

6) entro sei mesi dalla data d'approvazione del PAIR 2020 la ditta dovrà prevedere l'adeguamento alle disposizioni in esso contenute (articolo 20, comma 3), con particolare attenzione alle misure in materia d'attività produttive, presentando apposita relazione relativa alle misure idonee a compensare e/o mitigare l’effetto delle emissioni introdotte;

7) la nuova barriera verde richiesta (la cui soluzione proposta consiste nella piantumazione di quattro siepi fitte a circa 20 m di distanza dalla testata dei capannoni e della lunghezza pari a circa 30 m ognuna) dovrà essere realizzata con siepi sempreverdi (ad es: eleagnus, alloro, viburno) e con un’altezza d’impianto minima pari a 150 cm;

b) di trasmettere la presente delibera alla proponente Società Agricola Bastia S.S.;

c) di trasmettere la presente delibera a: Provincia di Ravenna, Provincia di Forlì-Cesena, Comune di Ravenna, Comune di Forlì-Cesena, ARPA – Sezione provinciale di Ravenna e AUSL di Ravenna;

d) di pubblicare per estratto, ai sensi dell’art. 10, comma 3, della legge regionale 18 maggio 1999, n. 9 e successive modifiche ed integrazioni, il presente partito di deliberazione nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna;

e) di pubblicare il presente atto sul sito WEB della Regione Emilia-Romagna.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it