E-R | BUR

n. 126 del 10.08.2011 Periodico (Parte Terza)

XHTML preview

Indizione di un concorso pubblico per titoli ed esame per l’assegnazione di una sede farmaceutica di nuova istituzione nella provincia di Ferrara, comune di Cento frazione di Corporeno

IL DIRIGENTE

Vista la L.R. 21 aprile 1999, n. 3, e in particolare, l’art. 185 contenente delega alle Province delle funzioni amministrative in materia di esercizi farmaceutici,

Vista la deliberazione G.R. 1 marzo 2000, n. 318 “Direttiva per l’esercizio delle funzioni amministrative in materia di esercizi farmaceutici, delegate alle Province”,

Vista la deliberazione della Giunta provinciale n. 56/16350 dell’ 8 marzo 2011, esecutiva, recante ”Approvazione della pianta organica delle farmacie della provincia di Ferrara. Anno 2011. Biennio 2010-2011”;

Dato atto che tale atto deliberativo, corredato della Pianta Organica delle farmacie quale parte integrante e sostanziale, è stato pubblicato all’Albo Telematico della Provincia di Ferrara, così come all’Albo Pretorio di ogni Comune del territorio provinciale per almeno 15 giorni consecutivi ed è stato pubblicato nel BURERT della Regione Emilia-Romagna n. 45 del 25 marzo 2011;

Visto che in particolare, con la delibera n. 56/16350 dell’8 marzo 2011 la Giunta provinciale ha approvato l’istituzione di una nuova sede farmaceutica nel comune di Cento, nella frazione di Corporeno, con la seguente classificazione e delimitazione territoriale:

  • Comune di Cento (FE), frazione Corporeno, Sede Farmaceutica n. 9 classificata “rurale”;
  • Azienda USL Ferrara - Distretto Ovest;
  • Ubicazione da definire;
  • Denominazione da definire;
  • Titolarità da definire.
  • Sede territoriale: partendo dal centro della rotatoria su cui convergono la S.P. 6 Cento-Finale Emilia nel tratto denominato Via Nuova; la S.P. 66 di San Matteo della Decima denominata Via Statale; la S.P. 6 Cento-Finale Emilia nel tratto denominato Via Modena; la Via Ferrarese e Via Matteo Loves e, seguendo un percorso antiorario, il limite di zona è tracciato dalle seguenti vie: Via Matteo Loves, fino all’incrocio con Via di Mezzo; Via di Mezzo fino all’incrocio con Via Ponte Alto; Via Ponte Alto fino al confine comunale con Pieve di Cento; confine comunale con Pieve di Cento che funge da limite di zona fino all’incrocio con Via Argine Reno; Via Lanzoni fino all’incrocio con Via Banche; da Via Banche segue il confine comunale con il territorio di S. Agostino, che si sviluppa su Via Prampolini fino all’incrocio con Via Albergati; Via Albergati fino all’incrocio con Via Due Ponti; Via Due Ponti per tutto il suo sviluppo (compreso un tratto di Via Maestra), fino all’incrocio con la S.P. 6 Cento-Finale Emilia; la S.P. 6 Cento-Finale Emilia andando a chiudere il suo perimetro al centro della rotatoria sopra descritta. 

Verificato che il Comune di Cento non ha esercitato il diritto di prelazione previsto dalla Legge e che pertanto la sede farmaceutica di nuova istituzione è disponibile per il privato esercizio; 

Richiamata la deliberazione della Giunta provinciale Prot. n. 58148 del 19 luglio 2011, esecutiva ai sensi di legge, con la quale è stata definita in Euro 40,00 la tassa di iscrizione alla procedura concorsuale, a ristoro delle spese che la Provincia dovrà sostenere per l’espletamento del concorso; 

Ritenuto, pertanto, di dover bandire apposito concorso per l’assegnazione della sede farmaceutica disponibile per il privato esercizio; 

determina: 

1. di indire un concorso pubblico per titoli ed esame per l’assegnazione della sede farmaceutica indicata in premessa;

2. di approvare il Bando allegato A) alla presente determinazione di cui è parte integrante unitamente agli allegati B, C, D, E, F;

3. di dare atto che l’entrata derivante dalla tassa di iscrizione al concorso sarà accertata, sul Capitolo n. 0351386, azione n. 1404 del Bilancio 2011, competenza;

4. di rinviare a successiva determinazione l’impegno della spesa necessaria per l’espletamento del concorso;

5. di trasmettere il presente provvedimento all’Ordine dei Farmacisti della provincia di Ferrara e alla Federazione degli ordini dei Farmacisti Italiani, e di darne comunicazione al Ministero della sanità;

6. di provvedere alla pubblicazione come segue:

  • pubblicazione nel BURERT - Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Emilia-Romagna;
  • pubblicazione per estratto, entro i successivi dieci giorni, nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana;
  • pubblicazione sulle pagine Internet della Provincia di Ferrara al seguente indirizzo: www.provincia.fe.it, alla voce Bandi e Concorsi;
  • pubblicazione all’Albo Telematico della Provincia di Ferrara;
  • trasmissione di copia agli Assessorati alla Sanità di tutte le Regioni, delle Province Autonome di Trento e Bolzano e delle Province della Regione Emilia-Romagna, nonché al Comune in cui la sede è messa a concorso, con richiesta di pubblicazione all’Albo Pretorio;

7. trasmissione contemporanea di copia alla F.O.F.I. Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani, all’Ordine dei Farmacisti della Provincia di Ferrara ed al Ministero della Salute;

8. di dare atto che avverso il presente provvedimento è possibile proporre ricorso nei termini di 60 e 120 giorni rispettivamente al Tribunale Amministrativo Regionale dell’Emilia-Romagna o al Capo dello Stato, termini decorrenti dalla data di pubblicazione.

Il Dirigente del Servizio

Nadia Benasciutti

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it