E-R | BUR

n.65 del 27.04.2011 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Avviso della decisione relativa alla procedura di verifica (screening) inerente l'esercizio dell'attività estrattiva di una cava di argilla denominata "Cava Monte Bago - I.D.1"

L’Autorità competente: Comune di Medesano – Uff. Urbanistica - Edilizia privata, Provincia di Parma, Regione Emilia-Romagna - comunica che, 

con delibera di Giunta comunale n. 36 dell’11/4/2011, è stata approvata la - procedura di verifica (screening) inerente la cava “Monte Bago – I.D.1” – ditta Scaramuzza Fabrizio Srl

,

relativa all’esercizio dell’attività estrattiva di una cava di argilla per laterizi, - denominata “Monte Bago – I.D.1”,

presentato da: Scaramuzza Fabrizio Srl – con sede in Salsomaggiore Terme (PR), Str.S.Giuseppe n. 24/a,

localizzato in Medesano, fraz. Felegara Via Cisa. 

Il progetto interessa il territorio (in relazione sia alla localizzazione degli impianti, opere o interventi principali ed agli eventuali cantieri o interventi correlati sia ai connessi impatti ambientali attesi) dei seguenti comuni:

Comune di Medesano (PR)

e delle seguenti province:

rovincia di Parma. 

Ai sensi del Titolo II della L.R. 18/5/1999, n. 9, come modificata dalla L.R. 16/11/2000, n. 35, l’Autorità competente: Comune di Medesano – Uff. Urbanistica – Edilizia privata, Provincia di Parma, Regione Emilia-Romagna

,

con atto di G.M. n. 36 dell’ 11/4/2011,

ha assunto la seguente decisione:

di valutare positivamente le verifica (screening) relativa allo studio di impatto ambientale della cava Monte Bago – I.D.1 in Medesano fraz. Felegara, presentato dalla ditta Scaramuzza Fabrizio Srl – con sede in Salsomaggiore Terme (PR) Str. S. Giuseppe n. 24/a, in data 26/1/2011 prot.n. 683 e composto dai seguenti elaborati:

-tav.1 corografia

-tav.2 stralcio catastale

-tav.3.1 carta geologica

-tav.3.2 sezione geologica

-tav.4 carta idrogeologica

-tav.5 carta dell’uso reale del suolo

-tav.6.1 stralcio psc

-tav.6.2 stralcio pae

-tav.6.3 carta del sistema infrastrutturale

-tav.6.4 carta del sistema insediativo

-tav.6.5 carta dei beni ed emergenze paesaggistiche e storico ambientali

-tav.6.6 estratto p.t.c.p.

-tav.8 carta dello stato di fatto

-tav.9.1 carta di progetto

-tav.9.2 carta carta delle opere preliminari

-tav.10 carta di ripristino

-tav.11 carta di progetto – sezioni

-tav.12 verifica di stabilità dei fronti di scavo

- progetto di coltivazione

- relazione di conformita’ del progetto alle previsioni in materia urbanistica, ambientale e paesaggistica

- relazione di individuazione e valutazione degli impatti ambientali del progetto

- monografia capisaldo di riferimento

- documento fotografica

- impatto da rumore

;

1) di stabilire che la ditta dovra’ ottemperare nell’ambito del piano di coltivazione e sistemazione finale ai sensi della L.R. 17/91 alle prescrizioni, condizioni ed indicazioni impartite dall’AUSL con parere acquisito in data 25/2/2011 prot.n.1742, dall’ARPA con parere acquisito in data 18/3/2011 prot.n. 2471, dalla Comunità Montana delle Valli del Taro e del Ceno in data 25/3/2011, prot.n. 2760, dalla Provincia di Parma con nota del 6/4/2011, prot.n. 3231, pareri allegati alla presente perché ne formino parte integrante e sostanziale;

2) di determinare le spese di istruttoria a carico della ditta in Euro 29,08;

3) di provvedere alla notifica dell’esito positivo della procedura di screening alla ditta interessata ai sensi dell’art.10, punto a) della L.R.: 9/99 e s.m.i.;

4) di pubblicare, per estratto, nel BUR della Regione Emilia-Romagna, ai sensi dell’art. 16 c. 3 della L.R. 9/99 e s.m.i. la deliberazione.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it