E-R | BUR

n.197 del 17.07.2013 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Variante non sostanziale al vigente Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale (PTCP), relativa alla modifica puntuale della perimetrazione delle Zone di protezione delle acque sotterranee nel territorio pedecollinare e di pianura (Tav. 2B), adottata dalla Provincia di Bologna con delibera del Consiglio n. 3 del 7 gennaio 2013. Approvazione delle controdeduzioni alle riserve regionali e alle osservazioni presentate. Approvazione della Variante nella versione controdedotta, a seguito dell'acquisizione dell'intesa espressa dalla Regione Emilia-Romagna

Si comunica che, ai sensi degli artt. 27, comma 9 e 27-bis, comma 3, L.R. n. 20/2000, e ss.mm.ii. l’Amministrazione provinciale di Bologna ha approvato, con delibera del Consiglio n. 36 del 24 giugno 2013, dichiarata immediatamente eseguibile, la Variante non sostanziale al vigente Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale (PTCP), relativa alla modifica puntuale della perimetrazione delle Zone di protezione delle acque sotterranee nel territorio pedecollinare e di pianura (Tav. 2B).

La Regione Emilia-Romagna, con deliberazione della Giunta n. 678 del 27/5/2013, esecutiva ai sensi di legge, ha espresso l'Intesa in merito alla Variante non sostanziale al PTCP sopra richiamata, ai sensi dell'art. 27, comma 9, L.R. n. 20/2000, nonché il Parere motivato di competenza, previsto ai sensi dell'art. 15 del D.Lgs. n. 152/2006 e ss.mm.ii., con valore e per gli effetti della valutazione ambientale di cui all'art. 5, comma 7, della vigente L.R. n. 20/2000.

Con la suddetta delibera del Consiglio n. 36 del 24 giugno 2013, la Provincia di Bologna ha approvato inoltre, quale elaborato costitutivo della Variante medesima, il documento “Allegato VII - VAS - Dichiarazione di sintesi e le misure adottate in merito al monitoraggio”, già redatto in sede di approvazione della “Variante al PTCP in recepimento del Piano Regionale di Tutela delle Acque", secondo quanto previsto ai sensi dell'art. 17 del D.Lgs. n. 152/2006 e ss.mm.ii.

Detta Variante entra in vigore dalla data di pubblicazione dell’avviso relativo all'avvenuta approvazione nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna, ai sensi dell’art. 27, comma 13, L.R. n. 20/2000, e precisamente dal 17 luglio 2013.

Copia integrale della Variante approvata, comprensiva degli elaborati tecnici costitutivi, è depositata dal 17 luglio 2013, per la libera consultazione, presso la sede dell’Amministrazione provinciale di Bologna - Sede di Via San Felice n. 25 - Bologna - Servizio Urbanistica e Attuazione PTCP, ai sensi dell’art. 27, comma 12, della vigente L.R. n. 20/2000.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it