E-R | BUR

n.113 del 20.05.2015 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Delibera 154/15, Legge 24/00, D.Lgs 173/98 - Fissazione termini presentazione domande e approvazione modulistica

IL RESPONSABILE

Visti: 

  • il Regolamento (UE) n. 1308/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio del 17 dicembre 2013, recante organizzazione comune dei mercati dei prodotti agricoli che abroga i regolamenti (CEE) n. 922/72, (CE) n. 234/79, (CE) n. 1037/2001 e (CE) n. 1234/2007 del Consiglio;
  • il Regolamento (UE) n. 702/2014 della Commissione del 25 giugno 2014 che dichiara compatibili con il mercato interno, in applicazione degli articoli 107 e 108 del trattato sul funzionamento dell'Unione europea, alcune categorie di aiuti nei settori agricolo e forestale e nelle zone rurali e che abroga il regolamento della Commissione (CE) n. 1857/2006, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea del 1 luglio 2014 (L193);
  • l'art. 13 del D. Lgs. n. 173/1998 “Disposizioni in materia di contenimento dei costi di produzione e per il rafforzamento strutturale delle imprese agricole, a norma dell'articolo 55, commi 14 e 15, della legge 27 dicembre 1997, n. 449”
  • la Legge Regionale 7 aprile 2000, n. 24 "Disciplina delle organizzazioni di produttori e delle organizzazioni interprofessionali per i prodotti agroalimentari", modificata con Legge Regionale 9 maggio 2001 n. 14, che all'art. 4 prevede l'erogazione di contributi alle organizzazioni di produttori;

Richiamato l'art. 46 della Legge 234 del 24/12/2012 “Norme generali sulla partecipazione dell'Italia alla formazione e all'attuazione della normativa e delle politiche dell'Unione Europea”;

Vista in particolare la deliberazione di Giunta n. 154 del 23 febbraio 2015 recante “L.R. 24/2000 e REG. (ue) N. 702/2014 - Contributi alle Organizzazioni di produttori - Approvazione regime d'aiuto” con cui la Giunta ha: 

  1. approvato i “Criteri per la concessione dei contributi - previsti dall'art. 4 della L.R. n. 24/2000 e dall'art. 13 del D. Lgs. n. 173/1998 - alle organizzazioni di produttori, in attuazione del Regolamento (UE) n. 702/2014”
  2. deliberato di rinviare a successivo atto del Responsabile del Servizio Percorsi di qualità, relazioni di mercato ed integrazione di filiera la fissazione - per l'anno 2015 - dei termini di presentazione delle domande, l'approvazione della modulistica, nonché l'eventuale approvazione delle specificazioni degli ambiti di attività e il relativo aggiornamento in relazione all'evoluzione tecnica dei settori produttivi;
  3. disposto che il Responsabile del Servizio Percorsi di qualità, relazioni di mercato ed integrazione di filiera provveda: • ad archiviare i procedimenti già attivati ai sensi della richiamata deliberazione n. 2074/2012 e sospesi con la deliberazione n. 1889/2014;
  • a predisporre una tabella contenente le specificazioni degli ambiti di attività, con carattere orientativo;

• a pubblicare tutte le informazioni concernenti il regime d'aiuto, conformemente a quanto previsto dall'art. 9 e dall'allegato III del Regolamento (UE) n. 702/2014 sull'apposita pagina Web (htpp://agricoltura.regione.emilia-romagna.it/produzioniagroalimentari/temi/miglioramento-della filiera/costituire-una-organizzazione-di-produttori-pertutti-i-settori-escluso-
lortofrutta);

Ritenuto pertanto di fissare, per l'anno 2015, il termine perentorio per la presentazione delle domande di contributo da parte delle O.P., ai sensi della citata Deliberazione n. 154/2015, dall'adozione del presente atto fino al 29 maggio 2015;

Visti:

  • il D.Lgs. 14 marzo 2013, n. 33 “Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni” e successive modifiche ed integrazioni;
  • la deliberazione di Giunta regionale n. 1621 del 11 novembre 2013 avente per oggetto “Indirizzi interpretativi per l'applicazione degli obblighi di pubblicazione previsti dal D.Lgs. 14 marzo 2013, n. 33;
  • la deliberazione di Giunta regionale n. 68 del 27 gennaio 2014 avente per oggetto “Approvazione del programma triennale per la trasparenza e l'integrità 2014-2016”;

Richiamata la L.R. 26 novembre 2001, n. 43 “Testo unico in materia di organizzazione e di rapporti di lavoro nella Regione Emilia-Romagna” e successive modifiche ed integrazioni;

Viste le seguenti deliberazioni di Giunta:

  • n. 1057 del 24 luglio 2006, con la quale è stato dato corso alla prima fase di riordino delle strutture organizzative della Giunta, e n. 1663 del 27 novembre 2006, con la quale è stato modificato l’assetto delle Direzioni Generali e del Gabinetto del Presidente;
  • n. 2416 del 29 dicembre 2008 “Indirizzi in ordine alle relazioni organizzative e funzionali tra le strutture e sull’esercizio delle funzioni dirigenziali. Adempimenti conseguenti alla delibera 999/2008. Adeguamento e aggiornamento della delibera 450/2007” e ss.mm.;
  • n. 1950 del 13 dicembre 2010, con la quale, tra l’altro, è stato modificato l’assetto della Direzione Generale Attività produttive, commercio e turismo e quello della Direzione Generale Agricoltura;
  • n. 10 del 10 gennaio 2011, n. 1222 del 4 agosto 2011 e n. 913 del 23 giugno 2014 con la quale è stata attribuita efficacia giuridica ad atti dirigenziali di conferimento di incarichi di responsabilità di struttura e professional;
  • n. 913 del 23 giugno 2014, con la quale è stata conferita efficacia giuridica agli atti dirigenziali di attribuzione degli incarichi di responsabilità di struttura e professional;
  • n. 1179 del 21 luglio 2014 recante “Proroghe contratti e incarichi dirigenziali”;
  • Vista, infine, la determinazione dirigenziale n. 17022 del 18 novembre 2014 avente ad oggetto “Proroga degli incarichi dirigenziali di struttura e professional della Direzione Generale Agricoltura, Economia Ittica, Attività Faunistico-Venatorie”; Attestata, ai sensi della delibera di Giunta n. 2416/2008 e s.m.i., la regolarità del presente atto;

determina:

1. di archiviare i procedimenti già attivati ai sensi della deliberazione di Giunta n. 2074/2012 e sospesi con la deliberazione n. 1889/2014;

  1. 2. di fissare, per l'anno 2015, il termine perentorio per la presentazione delle domande di contributo da parte delle O.P., ai sensi della citata Deliberazione n. 154/2015, dall'adozione del presente atto fino al 29 maggio 2015;
  2. di approvare gli allegati alla presente determinazione quale parte integrante e sostanziale della stessa;
  3. di disporre che le O.P. utilizzino, a partire dalla sopracitata prossima scadenza, i suddetti moduli sia per la presentazione dei documenti di programmazione che per l'attività di rendicontazione delle azioni effettuate;
  4. di approvare la tabella, contenuta nell'allegato 9, contenente le specificazioni degli ambiti di attività con carattere orientativo;
  5. 6. di pubblicare tutte le informazioni concernenti il regime d'aiuto, conformemente a quanto previsto dall'art. 9 e dall'allegato III del Regolamento (UE) n. 702/2014 sull'apposita pagina Web htpp://agricoltura.regione.emilia-romagna.it/produzioniagroalimentari/temi/miglioramento-della filiera/costituire-una-organizzazione-di-produttori-pertutti-i-settori-escluso-lortofrutta;
  6. 7. di disporre che la presente determinazione, unitamente ai moduli sopra menzionati, venga pubblicata integralmente sul Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Emilia-Romagna e sull'apposita pagina Web http://agricoltura.regione.emilia-romagna.it/produzioniagroalimentari/temi/miglioramento-della filiera/costituire-una-organizzazione-di-produttori-pertutti- i-settori-escluso-lortofrutta.

Il Responsabile del Servizio

Roberta Chiarini

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it