E-R | BUR

n.153 del 12.10.2011 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

O.P.C.M. 3933/11 Emergenza migranti. Atto di rettifica det. N. 438 del 29/7/2011 e contestuale approvazione schema di convenzione da sottoscriversi tra il soggetto attuatore per la Regione Emilia-Romagna e l’Unione dei Comuni Alto Appennino Reggiano (Reggio Emilia)

IL DIRETTORE

sostituito in applicazione dell’art. 46 comma 1 della L.R. 43/01 nonché della nota n. NP.147.2007 del 28 dicembre 2007 dal Responsabile del Servizio Pianificazione e Gestione emergenze, Maurizio Mainetti

(omissis)

determina:

Per le ragioni riportate nella parte narrativa del presente atto e che qui si intendono integralmente richiamate:

  1. di rettificare la determinazione n. 438 del 29/7/2011 stralciando la parte che individua il Comune di Busana quale Ente Gestore per l’erogazione del servizio di assistenza ai migranti assegnati al comprensorio nonchè quale contraente per la sottoscrizione della relativa convenzione;
  2. di prendere atto che i Comuni di Busana, Collagna Ligonchio e Ramiseto hanno costituito, ai sensi del’art. 32, D.lgs. 267/2000 s.m., un’Unione di Comuni denominata Unione di Comuni dell’Alto Appennino Reggiano alla quale è conferita la gestione delle funzioni socio-assistenzial, comprese, di conseguenza, le funzioni e le attività connesse all’accoglienza dei migranti di cui trattasi;
  3. di approvare lo schema di convenzione, allegato alla presente determinazione, dando atto che il legale rappresentante dell’Unione Comuni Alto Appennino Reggiano e lo scrivente, in qualità di Soggetto Attuatore per la Regione Emilia-Romagna O.P.C.M. 3933/2011, provvederanno alla relativa sottoscrizione;
  4. di dare atto che la convenzione, di cui al precedente punto 1, ha efficacia sino al 31/12/2011 e che si applicano le condizioni economiche previste dal decreto n. 1 del Commissario Delegato ai sensi dell’O.P.C.M. del 13 aprile n. 3933, (repertorio n. 2090 del 2/5/2011);
  5. di evidenziare che agli oneri finanziari connessi all’attuazione della convenzione di cui al punto 1 si farà fronte con le risorse statali gestite tramite la contabilità speciale n. 5615, appositamente accesa a favore dello scrivente “Soggetto Attuatore per la Regione Emilia-Romagna O.P.C.M. 3933/2011”, presso la Banca d’Italia Tesoreria Provinciale dello Stato Sezione di Bologna;
  6. di pubblicare, per estratto, il presente atto nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it