E-R | BUR

n. 177 del 07.12.2011 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Oggetto: revisione della procedura regionale per l'iscrizione aggiornamento, cancellazione dall'Elenco regionale dei laboratori che effettuano analisi nell'ambito dell'autocontrollo delle imprese alimentari, gestione dell'elenco regionale e indicazioni per l'effettuazione di verifiche ispettive sui suddetti laboratori

IL RESPONSABILE

Premesso che la normativa comunitaria in materia di sicurezza alimentare al fine di assicurare un elevato livello di protezione del consumatore prevede che le imprese alimentari applichino procedure di autocontrollo nell’ambito delle quali possono essere disposti dei controlli analitici a verifica dei requisiti del processo produttivo e dei prodotti;

Richiamati:

- il Regolamento CE n.178/2002 che all’art.17 stabilisce che gli operatori del settore alimentare e dei mangimi hanno l’obbligo di garantire e di verificare che nelle imprese da essi controllate gli alimenti o i mangimi soddisfino le disposizioni della legislazione alimentare inerenti alle loro attività in tutte le fasi della produzione, della trasformazione e distribuzione;

- il Regolamento CE n. 852/2004 sull’igiene dei prodotti alimentari che detta norme di carattere generale ai fini della sicurezza alimentare;

- il Regolamento CE n. 853/2004 sull’igiene dei prodotti di origine animale che specifica ed integra le norme di carattere generale poste dal Regolamento n. 852/2004;

- Il Regolamento CE n. 2073/2005 sui criteri microbiologici applicabili ai prodotti alimentari e successive modificazioni;

- Il Regolamento CE n.882/2004 del Parlamento europeo e del Consiglio relativo ai controlli ufficiali intesi a verificare la conformità alla normativa in materia di mangimi e di alimenti e alle norme sulla salute e il benessere degli animali;

- Il Regolamento CE 854/2004 che stabilisce norme specifiche per l’organizzazione dei controlli ufficiali sui prodotti di origine animale destinati al consumo umano;

- il DLgs 193/07 “Attuazione della Direttiva 2004/41/CE relativa ai controlli in materia di sicurezza alimentare e applicazione dei regolamenti comunitari nel medesimo settore”;

- la Legge comunitaria n.88/2009 che prevede all’art.40, comma 2, l’accreditamento dei laboratori di autocontrollo nel settore alimentare - secondo la norma UNI CEI EN ISO IEC 17025 - da parte di un organismo di accreditamento riconosciuto e operante ai sensi della norma UNI CEI EN ISO/IEC 17011;

- l’Intesa dell’8 luglio 2010 tra il Governo, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano sul documento relativo alle “Modalità operative di iscrizione, aggiornamento, cancellazione dagli elenchi regionali di laboratori e modalità per l’effettuazione di verifiche ispettive uniformi per la valutazione della conformità dei laboratori medesimi;

Richiamate inoltre:

- la deliberazione della Giunta regionale 386/11 recante “Recepimento dell’intesa tra Governo, Regioni e Province autonome di Trento e Bolzano sul documento relativo alle modalità operative di iscrizione, aggiornamento, cancellazione dagli elenchi regionali dei laboratori e modalità per l’effettuazione di verifiche ispettive uniformi per la valutazione di conformità dei laboratori”, che rinvia ad una determinazione dirigenziale del Responsabile del Servizio Veterinario e Igiene degli Alimenti della Direzione generale Sanità e Politiche Sociali la ridefinizione delle procedure precedentemente adottate con nota prot. PG/2007/120158, in attuazione della propria deliberazione 236/07, revocata con la medesima deliberazione 386/11; 

Attestata la regolarità amministrativa ai sensi della deliberazione della Giunta regionale 450/07; 

determina:

di approvare, in attuazione della deliberazione della Giunta regionale n. 386/2011, l’Allegato A, parte integrale e sostanziale del presente provvedimento,“Procedure di iscrizione e gestione dell’elenco regionale dei laboratori che effettuano analisi nell’ambito delle procedure di autocontrollo delle imprese alimentari e modalità di verifica in Regione Emilia-Romagna” concernente:

  • la definizione delle procedure operative e la modulistica per l’iscrizione, aggiornamento e cancellazione dall’elenco regionale dei laboratori che effettuano analisi nell’ambito dell’autocontrollo delle imprese alimentari;
  • la individuazione delle modalità operative per la gestione e aggiornamento periodico dell’elenco regionale dei laboratori di cui alla deliberazione della Giunta regionale 386/11;
  • i criteri provvisori per l’esecuzione dei controlli per la valutazione della conformità dei suddetti laboratori, in attesa della definizione delle linee guida previste dall’art 6 dell’Accordo dell’8 luglio 2010, recepito con la suddetta deliberazione 386/11;

3. di pubblicare il presente provvedimento ed il relativo allegato nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna.

Il Responsabile del Servizio

Gabriele Squintani

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it