E-R | BUR

n.159 del 04.06.2018 (Parte Seconda)

XHTML preview

Piano annuale dei controlli (PAC) ex delibera di Giunta regionale n. 354/2012 - Anno 2018

IL DIRETTORE GENERALE

Richiamati:

- l’art. 8-octies del D.lgs. 502/1992 e successive modificazioni che:

  • § al comma 1, pone in capo alla Regione e alle Aziende Sanitarie l’attivazione, tra l’altro, di un sistema di controllo in merito alla qualità e appropriatezza delle prestazioni erogate dai produttori accreditati, privati e pubblici;
  • § al comma 3, stabilisce che la Regione deve assicurare la funzione di controllo esterno sull’appropriatezza e sulla qualità delle prestazioni erogate dalle strutture, nonché i criteri per la risoluzione delle eventuali contestazioni e le relative penalizzazioni;
  • § al comma 4, si stabilisce la necessità di individuare i criteri per la verifica della documentazione amministrativa attestante l’avvenuta erogazione delle prestazioni e la sua rispondenza alle attività effettivamente svolte;

- l’art.79, comma 1-septies del D.L.112/2008 convertito con la legge n. 133/2008, che modifica sia quantitativamente che qualitativamente i controlli già previsti dall’art. 88, comma 2 della Legge 388/2000;

Richiamata la deliberazione di Giunta regionale n. 354/2012 con la quale sono state definite le linee di indirizzo regionali in materia di controlli esterni ed interni dei produttori pubblici e privati di prestazioni sanitarie nella Regione Emilia-Romagna, la quale prevede, tra l’altro, la costituzione del Nucleo regionale di controllo (NCR), tra le cui funzioni rientra la predisposizione del Piano Annuale dei Controlli (PAC), dando mandato al Direttore Generale Cura della Persona, Salute e Welfare di determinarne l’adozione con atto successivo (punto 4 del dispositivo);

Dato atto che con propria determinazione dirigenziale n. 4801 del 30 marzo 2017 è stato costituito il Gruppo Regionale sistema di classificazione e codifica delle prestazioni sanitarie, controlli dell’attività sanitaria e governo delle liste di attesa dei ricoveri ospedalieri programmati, il cui sottogruppo Controlli svolge funzione di Nucleo Regionale di Controllo di cui alla DGR N. 354/2012, come disposto dalla determinazione di cui si tratta;

Dato atto altresì che con propria determinazione n. 6151/2014 è stato adottato il Piano Annuale dei Controlli(PAC)ai sensi della delibera di Giunta regionale n. 354/2012, valido per tutto il 2014;

Considerato che il NRC ha predisposto il Piano Annuale dei Controlli (PAC) valido per l’anno 2018, allegato parte integrante alla presente determinazione, che in particolare indica:

  • § gli obiettivi da perseguire in termini di contenuto e modalità organizzative dei controlli ed esplicita le azioni generali e specifiche da intraprendere per l’ottimizzazione della pianificazione e dell’esecuzione dell’attività di controllo;
  • § l’ambito, i volumi, le casistiche, le modalità e la tempistica dei controlli che rappresentano la parte minima obbligatoria dell’attività di controllo da realizzare;

Valutata la coerenza del Piano annuale di controllo con le linee di indirizzo regionali stabilite dalla deliberazione di Giunta regionale n. 354/2012 e gli obiettivi di pianificazione e programmazione regionali;

Preso atto che tale PAC è stato illustrato e condiviso il 12 marzo 2018 nell’ambito dei lavori della Commissione Paritetica AIOP/Regione costituita con determinazione dirigenziale n. 2559 del 23/2/2017;

Vista e richiamata la L.R. 26.11.2001 n. 43;

Richiamate altresì le deliberazioni della Giunta regionale:

- n. 2416 del 29 dicembre 2008 “Indirizzi in ordine alle relazioni organizzative e funzionali tra le strutture e sull’esercizio delle funzioni dirigenziali. Adempimenti conseguenti alla delibera 999/2008. Adeguamento e aggiornamento della delibera 450/2007”, e successive modifiche;

- le deliberazioni della Giunta regionale n. 193/2015, n. 516/
2015, n. 628/2015, n. 1026/2015, n. 2185/2015, n. 2189/2015, n. 56/2016, n. 106/2016, n. 270/2016, n. 622/2016, n. 702/2016, n. 1107/2016, n. 1681/2016, n. 2123/2016, n. 2344/2016, n. 3/2017, n. 161/2017, n. 477/2017 e n. 578/2017 relative alla riorganizzazione dell’Ente Regione e alle competenze dirigenziali;

- n. 468 del 10 aprile 2017 “Il sistema dei controlli interni nella Regione Emilia-Romagna” e le circolari del Capo di Gabinetto del Presidente della Giunta regionale PG72017/0660476 del 13 ottobre 2017 e PG/2017/0779385 del 21 dicembre 2017 relative ad indicazioni procedurali per rendere operativo il sistema dei controlli interni predisposte in attuazione della propria deliberazione n. 468/2017;

- n. 93 del 29 gennaio 2018 di “Approvazione Piano triennale di prevenzione della corruzione. Aggiornamento 2018-2020”, ed in particolare l’allegato B) “Direttiva di indirizzi interpretativi per l'applicazione degli obblighi di pubblicazione previsti dal D.lgs. n. 33 del 2013. Attuazione del piano triennale di prevenzione della corruzione 2018-2020”;

Attestata la regolarità amministrativa del presente provvedimento;

Dato atto che il responsabile del procedimento ha dichiarato di non trovarsi in situazione di conflitto, anche potenziale, di interessi;

Attestato che il sottoscritto dirigente non si trova in situazione di conflitto, anche potenziale, di interessi;

Su proposta del Responsabile del Servizio Assistenza Ospedaliera;

determina: 

1. di adottare il Piano Annuale dei Controlli(PAC)ai sensi della delibera di Giunta regionale n. 354 del 26/3/2012 allegato parte integrante e sostanziale della presente determinazione;

2. che la validità del presente Piano decorre dal 1 gennaio 2018 al 31 dicembre 2018;

3. di dare mandato alle Aziende USL di portare a conoscenza del presente provvedimento le strutture private accreditate del proprio territorio di competenza;

4. di dare atto che per quanto previsto in materia di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni, si provvederà ai sensi delle disposizioni normative ed amministrative richiamate in parte narrativa;

5. di pubblicare il presente provvedimento nel Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Emilia-Romagna (B.U.R.E.R.T.).

Il Direttore generale

Kyriakoula Petropulacos 

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it