E-R | BUR

n.197 del 17.07.2013 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Valutazione di Impatto Ambientale, L.R. n. 9/99, D.Lgs. 152/06 – Progetto di ricerca di acque minerali, localizzato in località Cappellaia in comune di Fanano (MO) – Proponente: Sorgente Ninfa SpA. Esito della procedura di VIA. Avviso esito procedimento

La Provincia di Modena, autorità competente per il procedimento di Valutazione di Impatto Ambientale del progetto denominato “Progetto di ricerca di acque minerali”, localizzato in località Cappellaia, in comune di Fanano, comunica quanto segue, ai sensi dell’art. 16 della L.R. 9/99. Con la deliberazione n. 181 del 18/6/2013: ad unanimità di voti favorevoli, espressi nelle forme di legge, la Giunta della Provincia di Modena delibera:

1. di esprimere la Valutazione d’Impatto Ambientale positiva, ai sensi dell’art. 16 della L.R. 9/99, del progetto denominato “Progetto di ricerca di acque minerali”, localizzato in località Cappellaia, in comune di Fanano, presentato dalla Società Sorgente Ninfa SpA, con sede legale in Piazza Roma n. 30, in comune di Modena, descritto negli elaborati elencati al paragrafo 1.9 Elaborati Progettuali del Rapporto Ambientale, in quanto ambientalmente compatibile, a condizione che siano rispettate le prescrizioni definite nei paragrafi 2.C, 3.C, 4.C del Rapporto Ambientale (Allegato 1), allegato al presente atto a costituirne parte integrante e sostanziale.

2. di dare atto che il Rapporto sull’Impatto Ambientale, approvato dalla Conferenza di Servizi il giorno 11/6/2013 (Allegato 1) è allegato al presente atto e ne costituisce parte integrante e sostanziale.

3. di stabilire che, ai sensi dell’art. 17, L.R. 9/99, la presente valutazione d’impatto ambientale comprende e sostituisce i seguenti atti:

- Pronuncia di compatibilità ambientale, ai sensi del Titolo III della L.R. 9/99;

- Pre-Valutazione d’Incidenza, DGR 1191/2007;

- Nulla Osta in merito al Parco Regionale dell’Alto Appennino Modenese.

4. di stabilire, ai sensi dell’art. 17, comma 7, L.R. 9/99, che l’efficacia temporale della presente Valutazione d’Impatto Ambientale è fissata in anni cinque. Trascorso detto periodo, salvo proroga concessa, su istanza del proponente, dall’autorità competente, la procedura di VIA deve essere reiterata.

5. di confermare che a seguito del rilascio della VIA positiva, le autorizzazioni, i pareri ed i nulla osta mancanti, necessari alla realizzazione dell’allevamento potranno essere richiesti e rilasciati, nel rispetto delle conclusioni e delle prescrizioni stabilite nel presente atto deliberativo.

6. di invitare la società Sorgente Ninfa SpA a ritirare il presente atto e copia completa degli elaborati progettuali debitamente timbrati e vistati.

7. di trasmettere copia dell’atto deliberativo ai componenti della Conferenza dei Servizi ed alla Regione Emilia-Romagna.

8. di stabilire che l’atto deliberativo sia pubblicato, per estratto, nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna e per intero sul sito web della Provincia di Modena.

9. di confermare le spese istruttorie della procedura di Valutazione di Impatto Ambientale a carico del proponente per un importo di € 1000,00; importo già corrisposto al momento della presentazione dell’istanza.

10. di stabilire che il presente atto deliberativo viene rilasciato fatti salvi eventuali diritti di terzi.

11. di informare che contro il presente provvedimento può essere presentato ricorso giurisdizionale avanti al Tribunale Amministrativo Regionale entro sessanta (60) giorni, nonché ricorso straordinario al Capo dello Stato entro centoventi (120) giorni; entrambi i termini decorrono dalla comunicazione dell’atto deliberativo all’interessato.

12. di rendere il presente atto deliberativo immediatamente eseguibile.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it