E-R | BUR

n.45 del 24.02.2016 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Richiesta di concessione in sanatoria per l'utilizzo di acqua pubblica sotterranea - ad uso consumo umano da quattro sorgenti dal rio Samagna in territorio del comune di Ligonchio (RE) località Casalino - Cod. proc. RE95A0004 - Prat. n. 269 - Richiedente Atesir

IL RESPONSABILE

(omissis)

determina:

a) di rilasciare, fatti salvi i diritti dei terzi, a ATERSIR "Agenzia territoriale dell'Emilia-Romagna per i servizi idrici e rifiuti" con sede a Bologna, C.F. 91342750378 la concessione in sanatoria per la derivazione di acqua pubblica sotterranea dalla sorgente denominata “Casilino” in comune Ligonchio (RE) per uso consumo umano con una portata massima pari a 2,5 litri/sec., e per un quantitativo pari a 37.843 mc/anno - Cod. Proc. RE95A0004 Prat. n. 269.

b) di approvare il disciplinare allegato, parte integrante e sostanziale della presente determinazione, quale copia conforme dell’originale cartaceo conservato agli atti del Servizio concedente, sottoscritto per accettazione dal concessionario, in cui sono contenuti gli obblighi e le condizioni da rispettare, nonché la descrizione e le caratteristiche tecniche delle opere di presa;

c) di stabilire che la concessione è valida fino al 31 dicembre 2044; (omissis)

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it