E-R | BUR

n.156 del 16.08.2012 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Disposizioni in merito all'attuazione del controllo sulle dichiarazioni sostitutive di certificazione e di atto di notorietà relative alle procedure amministrative del servizio politiche abitative e dei vincoli di permanenza negli alloggi

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

Vista la Legge regionale 24/2001

 Viste le disposizioni in materia di controlli sulle dichiarazioni sostitutive di certificazione e di atto notorio e precisamente:

  • la circolare n. 8 del 22/10/1999 della Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento della Funzione Pubblica;
  • l’art. 71 del DPR 28 dicembre 2000, n. 445 "Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa" che disciplina le modalità dei controlli da effettuare sulla veridicità delle dichiarazioni sostitutive di cui agli artt. 46 e 47 del DPR stesso;
  • l’art. 15 c. 1 della Legge 12 novembre 2011, n. 183, “Disposizione per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello stato (legge di stabilità 2012)”;
  • la Direttiva n. 14 del 22/12/2011 della Presidenza del Consiglio dei Ministri, “Adempimenti urgenti per l’applicazione delle nuove disposizioni in materia di certificati e dichiarazioni sostitutive di cui all’articolo 15, della Legge 12 novembre 2011, n. 183”;

Dato atto della necessità di adottare disposizioni in merito alla effettuazione dei controlli richiesti dalla succitata normativa e di fornire criteri e principi direttivi di riferimento, che considerino:

1. l'individuazione delle dichiarazioni da sottoporre a verifica;

2. la determinazione di un numero minimo di dichiarazioni sostitutive da sottoporre al controllo a campione;

3. la fissazione di termini per lo svolgimento del controllo idonei a salvaguardare l'efficacia dello stesso;

4. le modalità di svolgimento dei controlli richiesti;

Dato altresì atto che le procedure di controllo sulla veridicità delle autocertificazioni e dichiarazioni sostitutive di atto notorio verranno espletate relativamente alle procedure connesse alle attività del servizio Politiche abitative;

Ritenuto quindi opportuno definire, in relazione alle procedure sopra indicate, le concrete modalità di svolgimento delle attività di controllo disciplinate dalla sopra citata normativa;

Richiamate:

  •  la propria deliberazione n. 2416 del 29 dicembre 2008 recante: "Indirizzi in ordine alle relazioni organizzative e funzionali tra le strutture e sull’esercizio delle funzioni dirigenziali. Adempimenti conseguenti alla delibera 999/2008. Adeguamento e aggiornamento della delibera n. 450/2007" e ss.mm.;
  •  le proprie deliberazioni n. 1057 del 24 luglio 2006, n. 1663 del 27 novembre 2006, e n. 1173 del 27 luglio 2009 e n. 1222 del 4 agosto 2011;

 Dato atto del parere allegato;

 Su proposta dell'Assessore alle Attività produttive, piano energetico e sviluppo sostenibile, economia verde, edilizia, autorizzazione unica integrata, Gian Carlo Muzzarelli;

 A voti unanimi e palesi

delibera

:

di stabilire che:

a) le attività di controllo, previste dalla normativa in materia, sulla veridicità delle autocertificazioni e dichiarazioni sostitutive di atto notorio relativamente alle procedure connesse alle attività del Servizio politiche abitative verranno svolte sulla base dei criteri e modalità definiti nell’allegato che costituisce parte integrante di questo atto;

b) che le modalità e i criteri definiti nell’allegato di cui alla precedente lettera a) si applicano anche:

1) per il controllo sulla veridicità delle autocertificazioni e delle dichiarazioni sostitutive di atto di notorietà relative a programmi di politiche abitative già in corso di attuazione;

2) per la verifica dei vincoli di residenza e di permanenza negli alloggi da parte dei soggetti ai quali gli stessi sono stati assegnati per il tempo minimo richiesto dalla normativa in materia.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it