E-R | BUR

n. 172 del 15.12.2010 periodico (Parte Terza)

XHTML preview

Avviso per la partecipazione al corso per il conseguimento dell’idoneità all’esercizio dell’attività di Emergenza sanitaria territoriale

L’Azienda USL di Ravenna in esecuzione della deliberazione n. 624 del 12/11/2010, esecutiva ai sensi di legge, intende effettuare un corso regionale teorico pratico finalizzato al conseguimento dell’idoneità all’esercizio dell’attività di emergenza sanitaria territoriale, come previsto dall’art. 96 dell’Accordo Collettivo Nazionale per la disciplina dei rapporti con i medici di medicina generale.

Il corso è strutturato in due fasi

A) incontri didattici teorico pratici di 120 ore, distribuite in 15 moduli di 8 ore ciascuno, da svolgersi presso l’AUSL di Ravenna strutturati come segue:

  • lezione frontale introduttiva della tematica, con riferimenti alle linee guida internazionali,
  • discussione interattiva dei casi clinici,
  • simulazioni casi clinici a gruppi;

B) tirocinio pratico della durata di 7 settimane (36/h/settimana - 252 ore) con frequenza presso i reparti d’urgenza che saranno successivamente concordati e affiancati da medici in funzione di tutor.

Requisiti specifici per l’ammissione al corso

  1. Laurea in Medicina e Chirurgia;
  2. iscrizione all’Albo dell’Ordine dei medici-chirurghi;
  3. presentazione del curriculum formativo e professionale.

Il corso è a numero chiuso (massimo 30 partecipanti). In caso di richieste di partecipazione superiori ai posti disponibili costituirà titolo preferenziale il possesso di certificazione BLSD (AHA o IRC) nonché lo svolgimento di attività lavorativa presso una struttura sanitaria d’emergenza. Qualora si rendesse necessario il ricorso ad ulteriori criteri selettivi la scelta dei partecipanti sarà effettuata mediante colloqui o prove attitudinali condotti dal responsabile del corso coadiuvato da un esperto nelle discipline dell’emergenza.

L’obbligo di frequenza al fine dell’ammissione alla verifica finale è di 104 ore per la fase teorico pratica e di 252 ore per la fase di addestramento pratico sul campo.

La quota d’iscrizione al corso è prevista in Euro 100,00 (oltre IVA se dovuta). L’attestato di avvenuto versamento della quota d’iscrizione è da presentare dopo la comunicazione di ammissione al corso a pena di decadenza.

Domanda di ammissione

Le domande di partecipazione al presente avviso e la documentazione ad esse allegata, devono essere inoltrate mediante il Servizio postale con raccomandata avviso di ritorno al seguente indirizzo:

Azienda USL di Ravenna – Dipartimento Emergenza Urgenza 118 - Via A. De Gasperi n. 8 – 48121 Ravenna, ovvero devono essere presentate direttamente all’Azienda USL di Ravenna, Presidio Ospedaliero di Ravenna - Dipartimento Emergenza Urgenza - Viale T. Randi n. 5 - 48121 Ravenna all’attenzione del dott. Carlo Bussi (tel. 0544-285464).

Gli orari di ricevimento dell’ufficio sono i seguenti:

- dal lunedì al venerdì ore 9.30 - 13.30;

All’atto della presentazione della domanda sarà rilasciata apposita ricevuta.

La domanda deve pervenire entro e non oltre il ventesimo giorno non festivo successivo alla data di pubblicazione del presente avviso nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna. Qualora il termine di scadenza cada in un giorno festivo il termine è prorogato al primo giorno successivo non festivo.

Le domande si considerano prodotte in tempo utile anche se spedite a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento, purché spedite entro e non oltre il termine di scadenza precedentemente indicato. A tale fine fa fede il timbro apposto dall’Ufficio postale accettante.

L’Azienda USL non assume responsabilità per eventuali ritardi o smarrimenti delle domande dovuti al Servizio postale, né per eventuali disguidi imputabili a terzi, a caso fortuito o forza maggiore.

I candidati hanno l’obbligo di comunicare gli eventuali cambi di indirizzo all’Azienda USL, la quale non assume responsabilità alcuna in caso di irreperibilità presso l’indirizzo comunicato.

La domanda che il candidato presenta va firmata in calce, senza necessità di alcuna autentica (art. 39 del DPR 445/00). Le domande non sottoscritte dai candidati non saranno prese in considerazione.

Tutti i dati personali di cui l’Amministrazione sia venuta in possesso in occasione del l’espletamento del procedimento del presente avviso saranno trattati nel rispetto del DLgs 196/03 e successive modificazioni ed integrazioni; la presentazione delle domande da parte del candidato implica il consenso al trattamento dei propri dati personali, compresi i dati sensibili, a cura del personale assegnato all’ufficio preposto alla conservazione delle domande ed utilizzo delle stesse per lo svolgimento della procedura della pubblica selezione. Gli stessi potranno essere messi a disposizione di coloro che, dimostrando un concreto interesse nei confronti della suddetta procedura, ne facciano richiesta ai sensi dell’art. 22 della Legge 241/90 e successive modificazioni ed integrazioni.

I candidati ammessi al corso riceveranno comunicazione scritta al fine di completare le procedure di iscrizione. Gli esiti saranno comunicati anche ai non ammessi.

Il Direttore generale

Tiziano Carardori

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it