E-R | BUR

n.317 del 30.10.2013 periodico (Parte Terza)

XHTML preview

Procedura aperta, sotto soglia, per l’acquisizione del servizio di gestione del fondo rotativo di finanza agevolata a compartecipazione privata

Sezione I: Amministrazione aggiudicatrice:

I.1) INTERCENT-ER - Agenzia regionale per lo sviluppo dei mercati telematici - Regione Emilia-Romagna - Viale A. Moro n. 38 - 40127 Bologna - tel. 051/5273082 - fax 051/5273084 e-mail: intercenter@regione.emilia-romagna.it; sito: http://www.intercent.it;

I.2) Indirizzo per ottenere ulteriori informazioni: punto I.1;

I.3) Indirizzo per ottenere la documentazione: punto I.1;

I.4)Indirizzo per inviare offerte/domande partecipazione: punto I.1;

I.5) Tipo amministrazione aggiudicatrice: Agenzia Regionale.

Sezione II: Oggetto dell'appalto:

II.1.1) Denominazione dell’appalto: Procedura aperta, sotto soglia, per l’acquisizione del servizio di gestione del fondo rotativo di finanza agevolata a compartecipazione privata costituito con la DGR 1198/2013;

II.1.2) Tipo appalto, luogo esecuzione, consegna o prestazione di servizi: Appalto di servizi - Categoria di servizi n. 6; Luogo principale di esecuzione: Regione Emilia-Romagna; Codice NUTS ITD5;

II.1.3) L’avviso riguarda: Appalto pubblico;

II.1.5) Breve descrizione appalto: Il servizio richiesto consiste nella gestione del fondo rotativo di finanza agevolata a compartecipazione privata costituito con la delibera di Giunta regionale n. 1198 del 02/08/2013 ai sensi dell’attività II.1.3 dell’Asse 2 del POR FESR 2007-2013;

II.1.6) CPV: 66122000-1;

II.1.7) L’appalto rientra nel campo di applicazione dell’AAP: Si;

II.1.8) Divisione in lotti: No;

II.1.9) Ammissibilità di varianti: No;

II.2.1) Quantitativo o entità totale: Euro 190.000,00 (IVA esclusa);

II.2.2) Opzioni: No.

II.3) Durata dell’appalto: Il contratto decorrerà dalla data di stipula e avrà termine al 30/09/2015;

Sezione III: Informazioni di carattere giuridico, economico, finanziario e tecnico:

III.1.1) Cauzioni e garanzie richieste: 1) Cauzione provvisoria, corredata dall’impegno di un fideiussore a rilasciare garanzia fideiussoria per l'esecuzione della convenzione; 2) cauzione definitiva; 3) polizze assicurative come da documentazione di gara;

III.1.3) Forma giuridica raggruppamento di operatori economici aggiudicatario dell’appalto: Come da Disciplinare di gara;

III.2.1) Situazione personale degli operatori, inclusi i requisiti relativi all’iscrizione nell’albo professionale o nel registro commerciale - Informazioni e formalità necessarie per valutare la conformità ai requisiti:

1) la non sussistenza delle cause di esclusione di cui all’art. 38, comma 1, da lett. a) a lett. m-quater), D.Lgs. n. 163/2006 e s.m.i.;

2) essere iscritto per attività inerenti le prestazioni oggetto della gara al Registro delle Imprese o in uno dei registri professionali o commerciali dello stato di residenza se si tratta di uno stato dell’UE, in conformità a quanto previsto dall’art. 39 del D.Lgs. n. 163/06 e s.m.i. In particolare:

- per le banche: dovrà essere prodotto il documento comprovante l’iscrizione all’albo ex art. 13 (o 13 e 64, per le Banche appartenenti a Gruppi bancari) del D.Lgs. n. 385/93 (o legislazione equivalente per i soggetti di altri paesi U.E.);

- per gli intermediari finanziari: dovrà essere prodotto il documento comprovante l’iscrizione all’Albo previsti dall’art. 106 del D.Lgs. 385/93, come modificato dal D. Lgs. 141/10 (o legislazione equivalente per i soggetti di altri paesi U.E.);

- per i soggetti di Paesi membri dell’U.E.: qualora non esistano albi/elenchi corrispondenti, dovrà essere prodotta una idonea documentazione attestante la presenza dei medesimi requisiti che sono richiesti dalla legislazione italiana per l’iscrizione all’ albo sopra indicato;

3) essere in possesso dei requisiti di idoneità tecnico-organizzativi necessari per la corretta esecuzione dell’appalto, di cui all’art. 26, comma 1, lettera a), punto 2, del D.Lgs. n. 81/2008 e s.m.i.;

III.2.3) Capacità tecnica:

1) aver realizzato negli ultimi tre anni (2012-2011-2010) almeno un servizio di gestione di un fondo pubblico di agevolazione ad imprese. Per ogni fondo dovranno essere indicati, in particolare: il committente; il servizio reso; il corrispettivo; il periodo; l’ammontare della dotazione finanziaria; il numero delle imprese finanziate.

2) mettere a disposizione una struttura tecnico-organizzativa composta, al minimo, dalle seguenti figure professionali, dotate di esperienza in materia di selezione e valutazione di imprese, di valutazione di business plan, di selezione e valutazione di progetti imprenditoriali:

- un esperto senior, con esperienza di almeno 7 anni;

- un esperto senior, con esperienza di almeno 5 anni;

- un esperto junior, con esperienza di almeno 3 anni.

3) mettere a disposizione o impegnarsi a mettere a disposizione entro tre mesi dalla sottoscrizione del contratto di gestione con la Regione, almeno cinque sportelli per provincia, per un totale di 45 sportelli in Emilia-Romagna che possano ricevere le domande di finanziamento.

In caso di R.T.I. o Consorzio o Rete di Impresa i suindicati requisiti di capacità tecnica devono essere soddisfatti come specificato nel Disciplinare di gara.

Sezione IV: Procedura:

IV.1) Tipo di procedura: Aperta;

IV.2) Criteri di aggiudicazione: Offerta economicamente più vantaggiosa;

IV.3.1) Numero di riferimento dossier: Determinazione di indizione n. 226 del 09/10/2013;

IV.3.4) Termine ricezione offerte e domande di partecipazione: entro le ore 12:00 del 04/11/2013;

IV.3.6) Lingue utilizzabili offerte/domande di partecipazione: Italiana;

IV.3.7) Periodo minimo offerente è vincolato offerta: 180 giorni dalla data del termine di presentazione delle offerte;

IV.3.8) Modalità di apertura delle offerte: 4/11/2013 alle ore 14:30; Luogo: sede Agenzia Punto I.1.; Persone ammesse apertura offerte: Legale rappresentante o incaricato ditta/RTI con mandato di rappresentanza o procura speciale;

Sezione VI: Altre informazioni:

VI.3) Informazioni complementari: a) Responsabile del procedimento di gara: Dr.ssa Patrizia Bertuzzi, Responsabile del Servizio strategie d’acquisto dell’Agenzia Intercent-ER; b) Tutta la documentazione di gara è scaricabile dal sito: www.intercent.it, sezione "Bandi e Avvisi"; c) E’ ammesso l’istituto dell’avvalimento come da disciplinare di gara; d) Il contratto non contiene la clausola compromissoria; e) Codice CIG: 5342281DBB;

f) Richieste di chiarimenti: preferibilmente via PEC all’indirizzo: intercenter@postacert.regione.emilia-romagna.it o via fax al n. 051/5273084 entro e non oltre le ore 12 del 25/10/2013; g) Referenti per informazioni: Gianluca Imperato - Agenzia Intercent-ER tel. 051/527.3430, e-mail: gimperato@regione.emilia-romagna.it;

VI.4.1) Organismo responsabile delle procedure di ricorso: TAR Emilia-Romagna - Strada Maggiore n. 53 - Bologna 40125, Italia.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it