E-R | BUR

n.413 del 12.12.2019 (Parte Seconda)

XHTML preview

Modifica della prescrizione n. 9 del provvedimento di via approvato con deliberazione della Giunta provinciale di Ravenna n. 77 del 13/5/2015

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

(omissis)

delibera:

a) di modificare la prescrizione n. 9 del provvedimento di VIA approvato con deliberazione della Giunta Provinciale di Ravenna n. 77 del 13/05/2015 avente ad oggetto “Valutazione d'Impatto Ambientale (VIA), comprensiva d'Autorizzazione Integrata Ambientale (AIA) del progetto di potenziamento d'impianto avicolo esistente da 120.000 a 678.904 posti pollame in via Torretta, 52, Loc. Taglio Corelli, Comune di Alfonsine, presentato da Azienda Agricola Mordenti Germano ai sensi della Legge Regionale n. 9/1999 e del Decreto Legislativo n. 152/2006, nel seguente modo:

“9. il termine dei lavori di costruzione della nuova concimaia è fissato al 31/12/2020; fino a tale data si potrà procedere ad un aumento di capi allevati limitato alla corrispondente produzione annuale di 7.300 m3 di pollina in considerazione della capacità di stoccaggio della concimaia esistente se l’impianto avicolo non dispone di contratti che garantiscano la cessione dell’effluente tecnico con soluzione di continuità per tutto l’anno (ovvero anche durante i periodi di divieto delle attività di spandimento in agricoltura) per la parte eccedente a tale quantità.

In tutti i casi, anche in presenza di contratti che garantisca tale continuità, prima dell’accasamento del Capannone n. 3 sarà comunque necessario aver provveduto alla realizzazione della concimaia e a quanto prescritto al successivo punto n. 13 delle prescrizioni (ovvero dovrà essere presentato il monitoraggio della fase2 prima dell’accasamento nel capannone 3 – fase3”);

b) di confermare tutte le condizioni e prescrizioni contenute nella deliberazione della Giunta Provinciale di Ravenna n. 77 del 13/5/2015;

c) di dare atto che la non ottemperanza alle condizioni ambientali (prescrizioni) sarà soggetta a sanzione come definito dall’art. 29 del D.lgs. 152/2006 e s.m.i.;

d) di stabilire, ai sensi dell’art. 25 della LR 4/2018, che la relazione di verifica di ottemperanza delle condizioni ambientali (prescrizioni) dovrà essere presentata alla Regione Emilia-Romagna e ad Arpae SAC di Ravenna;

e) di trasmettere copia del presente atto al richiedente, all’Unione dei Comuni della Bassa Romagna-Comune di Alfonsine, ad ARPAE SAC di Ravenna, alla AUSL di Ravenna, all’ Autorità di Bacino interregionale del fiume Reno, al Consorzio di Bonifica della Romagna Occidentale, al Regione Emilia-Romagna - Area Bacino Reno e Po di Volano;

f) di pubblicare, per estratto, il presente provvedimento nel BURERT e, integralmente, sul sito web della Regione Emilia-Romagna;

g) di rendere noto che contro il presente provvedimento è proponibile il ricorso giurisdizionale al Tribunale Amministrativo Regionale entro 60 (sessanta) giorni, nonché ricorso straordinario al Capo dello Stato entro 120 (centoventi) giorni; entrambi i termini decorrono dalla data di pubblicazione nel BURERT;

h) di dare atto, infine, che per quanto previsto in materia di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni, si provvederà ai sensi delle disposizioni normative e amministrative richiamate in parte narrativa.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it